• Windows 7 come riparare i file di sistema con System File Checker ( sfc )

    Il comando sfc / scannow (Controllo file di sistema) scansiona l'integrità di tutti i file protetti di sistema di Windows 7, il comando verifica eventuali versioni errate – eventuali file danneggiati – eventuali file modificati o mancanti e procede con l'eventuale sostituzione se possibile. Attenzione per l' esecuzione del comando necessita avviare il Prompt dei comandi in modalità amministratore. nell'eventualità di lancio del comando da prompt non in modalità admin vi verrà segnalato Immagine ridotta
    1. Attiviamo il prompt dei comandi in modalità administrator
      1. Start
      2. sulla riga delle ricerche digitiamo CMD (attenzione non confermiamo l’azione con il tasto invio)
      3. nella lista dei risultati della ricerca troveremo il comando cmd.exe, a questo punto ci posizioniamo sul comando e premiamo il tasto destro del mouse e selezioniamo Esegui come Amministratore
      4. dopo la conferma della richiesta UAC ci apparirà la finestra del prompt dei comandi Immagine ridotta
    2. a questo punto digitiamo il comando sfc /scannow NB: Questa operazione potrebbe richiedere un po' di tempo.. Immagine ridotta
    3. quando la scansione sarà terminata speriamo di vedere una situazione come quella in figura in quanto tutto risulterà OK Immagine ridotta
    Se si vuole procedere con la sola verifica dei file di sistema si puo' procedere con il comando sfc / verifyonly Attenzione: il comando esegue la pura scansione e verifica, non verrà variato alcun file Nell'eventualità venissero riscontrati degli errori non risolti possiamo procedere in diversi modi:
    • rilanciare nuovamente il comando sfc /scannow, in quanto alcune volte puo' essere necessario lanciare il comando più volte al fine di completare il recupero, consiglio un massimo di 3 / 4 volte
    • procedere con il ripristino della configurazione di sistema, naturalmente per eseguire questa azione necessita avere il sistema attivo e avere dei punti di ripristino funzionanti
    • nella peggiore delle situazioni procedere con la sostituzione manuale dei file che sfc non ha potuto sostituire, a tale proposito risulta utile leggere il log creato (vedi sotto).
    Al termine si puo' procedere con la chiusura della finestra del prompt dei comandi. Leggere il log del comando SFC (file CBS.log) Quando procediamo con l'esecuzione del comando sfc esso registra tutte le azioni svolte nel file CBS.log posizionato nella cartella C: \Windows \ Logs \ CBS Il log torna molto utile quando vogliamo procedere con la sostituzione manuale dei file
    • aprire il prompt dei comandi in modalità amministratore
    • lanciare il seguente comando
      Codice:
      findstr /c:"[SR]" %windir%\Logs\CBS\CBS.log >%userprofile%\Desktop\sfcdettaglio.txt
    • aprire il file sfcdettaglio.txt creato nel desktop e vedere il dettaglio del log CBS.log
    • una volta terminata la lettura del file txt creato in precedenza è possibile eliminarlo.
    Creative Commons License
    Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
    tricks.it

    Se questo articolo ti è tornato utile o ti è piaciuto segnalalo su facebook e su google + attraverso i pulsanti che trovi all'inizio.
    Grazie per la collaborazione.
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie