E' sempre pi¨ frequente l'utilizzo di ricevitori Wifi esterni USB (chiavette), o interni PCI (schede), per il numero crescente degli utenti che optano (anche in un secondo momento), per questo tipo di connessione e/o per l'aumento dei computers dentro casa o in ufficio che provocherebbe una riprogettazione della rete cablata esistente.
Ho riscontrato per˛ che ai meno pratici se non Ŕ difficoltosa l'installazione di questi dispositivi (i CD generalmente sono autoavvianti), lo Ŕ invece spesso l'impostazione iniziale.
Succede infatti che ogni chiavetta e scheda PCI installano insieme ai drivers il loro software di gestione della wireless, al 99% in inglese e troppo spesso di utilizzo non molto intuitivo, e l'utente medio rimane in panne: la gestione wifi di Windows XP invece sarebbe molto pi¨ pratica, ma di solito, durante l'installazione "selvaggia" di questi ricevitori, non si fa molto caso al fatto che si accetta che venga disattivata a favore del software del nuovo rievitore.

Vediamo allora come ridare a Cesare quel che Ŕ di Cesare partendo dalle icone wifi che si vedranno nella TryBar, ovvero quella classica del monitor con le due ondine (windows), e una non ben definta (cambia secondo i software delle wifi) del nuovo dispositivo wireless



La cosa migliore sarebbe disinstallare il software del nuovo ricevitore, ma si pu˛ fare anche lasciandolo, perchŔ comunque non Ŕ detto (anzi quasi mai) che ripristini correttamente le impostazioni iniziali.

Volendo a questo punto cercare di riassegnare a Windows il controllo della wireless si deve fare un doppio click sul monitorino di windows: gli scenari possibili sono

1) ImpossibilitÓ a trovare Reti Wifi perchŔ non Ŕ attivo il servizio Zero Configuration
2) ImpossibilitÓ per Windows di gestire la rete wifi perchŔ c'Ŕ giÓ un'altro programma che lo fa
3) ...tutti e due


1. Ripristino del Servizio Zero Configuration al presentarsi di questa schermata:



- Andate su Start esegui digitate services.msc nel box di input e OK: apparirÓ l'elenco dei servizi in ordine alfabetico, l'ultimo Ŕ il nostro Zero Configuration.
- Tasto destro sul servizio (1) e scegliete "ProprietÓ" (2)



Impostate lo stato in Automatico dal men¨ a tendina (1), cliccate su "Applica" (2) e avviate il servizio (3), dando infine l'OK (4)




Provate di nuovo a cliccare sul monitor della wireless di windows: se la schermata vi rivela la vostra rete wifi saltate il passaggio successivo, altrimenti continuate perchŔ la situazione sarÓ questa:

2. Riassegnare il controllo software della wifi a Windows al presentarsi di quest'altra schermata:



Alla fine basterebbe leggere , ma spesso il panico Ŕ pi¨ forte...
- Cliccate sull'ultima opzione del men¨ a sinistra "Cambia Impostazioni Avanzate" (vedi immagine precedente), si aprirÓ una finestra con tre tabelle: quella centrale che ci interessa Ŕ "Reti senza fili" nella quale dovete selezionare la casella "Usa Windows per configurare le impostazioni della rete senza fili" e date l'OK





A questo punto (che abbiate dovuto eseguire tutte e due le operazioni o solo una), tornate a cliccare sul monitor con le ondine della wifi di windows, e finalmente la vostra rete sarÓ lý pronta all'uso o quasi:
- Selezionate la vostra wireless (potreste averne intercettata pi¨ di una) e cliccate sul tasto Connetti in basso a destra (1), inserite la vostra password due volte (2) (l'avete protetta vero????), e cliccate di nuovo su Connetti (3)




Un attimo di pazienza per la ricerca dell'indirizzo IP e poi... Buona Navigazione