E' stato mandato in onda, dalla rai, un paio di settimane fa, il cuore nel pozzo, a mio avviso un bellissimo sceneggiato della radio televisione italiana. Per chi non lo avesse mai visto, racconta la storia di Novak, un comandante della guerriglia titina, che e' alla ricerca del figlio avuto da una donna italiana. Il tutto si svolge nella regione carsica, dove, purtroppo, molti civili sono stati brutalmente massacrati nelle famose foibe.

Essendo io di quelle zone (Croazia, specificatamente), i nostri nonni e anche qualche nostro genitore ha vissuto in maniera orrenda quegli anni, Tito e' stato il nostro dittatore e abbiamo vissuto anche noi situazioni surreali, terribili, quasi da fantascienza...ed e' grazie ai nostri avi se io, ma forse anche qualcuno di voi, non conoscendo le vostre origini, oggi giorno puo' raccontare cio' che io sto raccontando a voi :)

E' stata purtroppo un'altra pagina triste nella storia della guerra, non dimentichiamoci di tutti i morti nelle foibe