Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 1234 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 11 a 20 di 55

Discussione: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

  1. #11
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    5,964
    Grazie dati 
    6,176
    Grazie ricevuti 
    5,865
    Ringraziato in
    3,002 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    giusto per giocare... i miei pronostici (molti dei quali non condivido, ma se devo scommettere, non posso dar retta al cuore... )

     
    Avatar
    Miglior film
    Miglior regia
    Migliori scenografie
    Migliori musiche
    Miglior sonoro
    Miglior montaggio effetti sonori
    Migliori effetti visivi

    The Hurt Locker
    Miglior direzione della fotografia
    Miglior montaggio

    Bastardi senza gloria
    Miglior sceneggiatura originale
    Miglior attore non protagonista

    Miglior attore protagonista: Jeff Bridges (Crazy Heart)
    Miglior attrice protagonista: Sandra Bullock (The Blind Side)
    Miglior attrice non protagonista: Mo'nique (Precious)
    Miglior sceneggiatura non originale: Tra le nuvole
    Miglior cartone animato: Up
    Miglior film straniero: Il nastro bianco (Germania)
    Miglior canzone originale: "The weary kind" ("Crazy Heart")


    dando retta al cuore...

     
    Tra le nuvole
    Miglior film
    Miglior attrice non protagonista: Vera Farmiga
    Miglior sceneggiatura non originale

    The Hurt Locker
    Miglior regia
    Miglior direzione della fotografia
    Miglior montaggio
    Migliori musiche
    Miglior sonoro
    Miglior montaggio effetti sonori

    Bastardi senza gloria
    Miglior attore non protagonista
    Miglior sceneggiatura originale

    Miglior attore protagonista: Colin Firth (A Single Man)
    Miglior attrice protagonista: Gabby Sibide (Precious) [sulla fiducia avendo visto solo spezzoni]
    Miglior cartone animato: Up
    Miglior film straniero: Il nastro bianco (Germania)
    Miglior canzone originale: "The weary kind" ("Crazy Heart")
    Migliori effetti visivi: non lo darei a nessuno dei tre nominati


    Ultima modifica di wrongway; 04-02-10 alle 10: 24.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #12
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    Il mio tifo va tutto per "Up in the air" (commedia amara che fa riflettere) o per la Bigelow. Cameron è il grande favorito ma spero proprio che non vinca, sarebbe un titnic bis ed ha un po' stufato onestamente. E poi questo avatar è inferiore nettamente a titanic. UP non l'ho visto ma,forse per la mia età un po' + avanzata, nn riesco proprio a considerare pellicole di questo tipo come film "seri",è + forte di me,li vedo sempre come roba da bambini.Senza offesa per nessuno eh? capisco che è un mio limite.

    Tarantino non mi fa impazzire e questo ultimo film lo trovo alquanto tedioso,ha dei buoni momenti ma è troppo lungo come al suo solito, troppi dialoghi senza senso,cose che possono interessare soltanto lui ed i suoi fans.
    Voglio vedere Precious ed il film di Eastwood per avere un panorma + completo.
    Secondo me non è scontata la vittoria di avatar,gli ultimi oscar stanno riservando sorprese...staremo a vedere
    ciao

  4. #13
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,616
    Grazie dati 
    11,539
    Grazie ricevuti 
    13,952
    Ringraziato in
    7,447 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    sono riuscito a vedere altri 2 film che rientrano nelle nominations, vale a dire:

    "Up in the Air" ("Tra le nuvole") di Jason Reitman e "The Lovely Bones" ("Amabili Resti") di Peter Jackson e nessuno dei due mi ha propriamente esaltato, in ogni caso meglio il primo del secondo

    "Up in the Air" è la classica commedia amara alla Reitman, che affronta, in bilico perenne tra cinismo ed ironia, i grandi problemi della società occidentale del "benessere": il lavoro, la carriera, l'atavica dicotomia tra famiglia e vita da single. Come sempre Reitman è bravo a creare dei personaggi ambigui, irriverenti ed affascinanti, che di certo non si dimenticano dopo 3 minuti. Ma tutto risulta un tantino ripetitivo, programmatico e, in buona sostanza, prevedibile; come a dire che anche il troppo disincanto finisce per stancare se diviene monocorde e lezioso. Manca, ad esempio, quella verve vitale e beffarda di "Thank You for Smoking" che resta, imho, il miglior film del regista. Clooney è perfetto per il ruolo, non a caso interpreta praticamente se stesso, o meglio la proiezione di se stesso secondo l'immaginario comune. E' suadente, brillante e piacione al punto giusto ma non graffia, come invece faceva Aaron Eckart in "Thank You for Smoking". Mi sembrano, tutto sommato, esagerate le tre le nomination al cast (Clooney, Kendrick e Farmiga), a dimostrazione di un anno cinematografico di assoluta piattezza. Provo già nostalgia per le performance di Penn o di Rourke dell'anno passato.
    Voto: 7

    "The Lovely Bones" è l'adattamento pretenzioso di un romanzo difficile ed ancora più pretenzioso. Fin dall'inizio sono stato sempre scettico verso questo nuovo progetto di Jackson e l'ho visto come un film rischioso. Di certo il coraggio non manca al barbuto neozelandese, così come non gli manca la capacità di adattare racconti con autonomia creativa, prendendosi delle licenze, portando delle innovazioni, pur rimanendo fedele all'essenza più intima. Ma qui il problema è anche il materiale di partenza stesso, troppo etereo ed in soggettiva per essere fedelmente rappresentato. Ma Jackson opta, giustamente, per una sua libera interpretazione ed elimina totalmente le parti più ostiche e meno riuscite del romanzo della Sebold, un libro interessante ma non il capolavoro che alcuni millantano. Ma paga (nuovamente) la sua ridondanza narrativa, il suo manierismo figurativo e la mancanza di senso del ritmo nel raccontare la storia. Come già accaduto in "King Kong" il film parte benissimo, con una prima parte molto convincente, ma poi finisce per perdersi in una miriade di sotto trame, di episodi sconnessi e personaggi che non vanno mai oltre la patina superficiale dello stereotipo. Viene messa tanta carne a cuocere in un film che voleva essere tante cose ma finisce per non esserne nessuna. A parte il personaggio di Stanley Tucci, davvero molto bravo e credibile, tutti gli altri risultano anonimi e freddi, in un film che, invece, dovrebbe avere la sua forza nelle emozioni più profonde, visto il tema trattato. Tutte le scene dell'Aldilà di Susy risultano eccessive, kitsch o con uno sconsolante senso di deja-vu ed il finale, che dovrebbe essere il climax emotivo, lascia sbigottiti per la sua pochezza melensa. Film discontinuo e deludente, a parte le scene con Tucci: la più riuscita, per quanto poco credibile, è quella dell'intrepida Lindsey nella casa del serial killer, omaggio ad Hitchcock degnamente attualizzato.
    Voto: 6

    devo ancora vedere "Invictus" (ma manca poco), "Precious" e poi mi incuriosisce anche "A single man" di Tom Ford

    ma confermo in pieno il mio tifo per i bastardi di Tarantino
    Ultima modifica di Strider; 15-02-10 alle 22: 35.
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  5. #14
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    Strider quindi tu lo sconsigli il film di Peter Jackson? perchè ci avevo fatto un pensiero in questo fine settimana
    Però mi ritrovo con ciò che hai scritto, pensando a King Kong ad esempio e questo mi rende scettico.

    Sul film di Reitamn io l'ho trovato molto brillante a differenza tua,superiore a "thanks you for smoking" perchè tratta temi + comuni e vicini a quelli quotidiani,ma sono gusti ...questo è ovviop

    ciao

  6. #15
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,616
    Grazie dati 
    11,539
    Grazie ricevuti 
    13,952
    Ringraziato in
    7,447 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    ciao keyser

    bah, che posso dirti ? non me la sento di sconsigliare un film a qualcuno, alla fine sono sempre giudizi personali con cui si può essere o non essere d'accordo. Magari a te piacerà tantissimo, a quanto pare è un film che ha diviso anche la critica sebbene la maggioranza tenda verso la delusione.
    Per me Jackson è un regista interessante, visionario, ma deve ancora dimostrare di essere davvero grande: tende all'eccesso, è un manierista ed un ridondante e spesso finisce per strafare per "troppo amore" verso il progetto. A un certo livello ha qualcosa in comune con il nostro Tornatore

    Personalmente ho trovato questi difetti già nel 3° episodio della Trilogia tolkeniana (sebbene in misura minore), mentre "King Kong" ne è stato sopraffatto

    Un altro difetto di Jackson è che non riesce a bilanciare bene i tempi narrativi, ci sono spesso delle cadute di ritmo, delle pause e delle lungaggini che appesantiscono inutilmente la storia. In questo "The Lovely Bones", ad esempio, ci sono almeno 5 sotto trame, ciascuna con un suo personale climax: c'è la storia di Susie, quella di suo padre, quella di sua madre, quella della nonna ed infine la vicenda del serial killer interpretato da Tucci. Poi ci sono altri personaggi potenzialmente interessanti, come Lindsey o la ragazza sensitiva che però restano marginali. Jackson vuole raccontare tutte queste vicende ma ne perde il controllo e finisce per non renderne nessuna veramente coinvolgente, a parte il personaggio di Tucci che è quello più riuscito. Come a volte gli capita il troppo materiale sfugge al suo controllo e non basta allungare il film per migliorare le cose, anzi.

    Questo film poteva essere una riflessione sulla perdita e sul lutto, uno spaccato degli orrori morali che possono albergare nell'insospettabile della porta accanto o una meditazione sulla vita ultra terrena, sulla fede e sulle dinamiche inter-familiari. Poteva essere almeno una di queste cose. Ricordo che, al contrario, il libro è sempre narrato dal punto di vista di Susie. Invece Jackson opta per una prospettiva molteplice, deframmenta il romanzo della Sebold dividendolo in diversi "episodi" e perde totalmente il controllo delle sue storie, finendo per non rappresentare, degnamente, nessuno degli obiettivi detti prima. Questo, almeno, è il mio pensiero. E non parliamo del finale, debole e poco convincente.

    Un altro dato che mi ha fatto riflettere, in negativo, è che un cast ottimo (penso, ad esempio, alla Weisz o alla Sarandon) è sembrato poco ispirato, addirittura poco in linea con il progetto. Credo che tutto questo sia imputabile a problemi di regia. Ricordo, al riguardo, una vecchia dichiarazione di Susan Sarandon che aveva definito "strana" la sua esperienza con Peter Jackson

    Valuta tu, Keyser, penso che, in fondo, ognuno debba sempre vedere i film che lo attirano e non stare ad ascoltare più di tanto il giudizio altrui

    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  7. #16
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    ok STRIDER grazie!
    sei sempre molto preciso e cortese nell'argomentare i tuoi pensieri :-)

    penso di andare perchè mi incuriosisce,poi ti saprò dire....

    Keyser

  8. #17
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    OK Wrong ecco il mio pensiero sugli Oscar 2010

    OSCAR 2010 MIGLIOR FILM

    An Education
    Precious
    A Serious Man

    OSCAR 2010 MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

    Carey Mulligan per An Education
    Meryl Streep per Julie & Julia
    Gabourey 'Gabby' Sidibe per Precious

    OSCAR 2010 MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

    Colin Firth per A Single Man
    Morgan Freeman per Invictus
    George Clooney per Tra le nuvole

    NOMINATION OSCAR 2010 MIGLIOR REGISTA

    Quentin Tarantino per Bastardi senza gloria
    Kathryn Bigelow per The Hurt Locker

    OSCAR 2010 MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

    Quentin Tarantino per Bastardi senza gloria
    Marc Boal per The Hurt Locker

    OSCAR 2010 2010 MIGLIOR FILM ANIMAZIONE
    Up (questo è scontato)

    per il resto IMHO Avatar farà man bassa
    nb chiaramente IMHO,ma scommettere piace pure ammiaah..



  9. #18
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,616
    Grazie dati 
    11,539
    Grazie ricevuti 
    13,952
    Ringraziato in
    7,447 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    ok ci provo anche io.....

    I miei pronostici (timori)
     

    Miglior film: Avatar
    Miglior regia: James Cameron
    Miglior attore protagonista: Jeff Bridges (Crazy Heart)
    Miglior attrice protagonista: Sandra Bullock (The Blind Side)
    Miglior attore non protagonista: Christoph Waltz (Bastardi senza gloria)
    Miglior attrice non protagonista: Mo'nique (Precious)
    Miglior sceneggiatura originale: Bastardi senza gloria
    Miglior sceneggiatura non originale: Tra le nuvole
    Miglior cartone animato: UP
    Miglior film straniero: Il nastro bianco (Germania)
    Migliori scenografie: Avatar
    Miglior direzione della fotografia: Il nastro bianco
    Migliori costumi: Parnassus
    Miglior montaggio: The Hurt Locker
    Miglior makeup: Il divo
    Migliori musiche: Avatar
    Miglior sonoro: Avatar
    Miglior montaggio effetti sonori: Avatar
    Migliori effetti visivi: Avatar


    Le mie speranze (tifo)
     

    Miglior film: Bastardi senza gloria
    Miglior regia: Quentin Tarantino
    Miglior attore protagonista: Jeff Bridges (Crazy Heart)
    Miglior attrice protagonista: Meryl Streep (Julie & Julia)
    Miglior attore non protagonista: Christoph Waltz (Bastardi senza gloria)
    Miglior attrice non protagonista: Maggie Gillenhaal (Crazy Heart)
    Miglior sceneggiatura originale: Bastardi senza gloria
    Miglior sceneggiatura non originale: Tra le nuvole
    Miglior cartone animato: UP
    Miglior film straniero: Il nastro bianco (Germania)
    Migliori scenografie: Parnassus
    Miglior direzione della fotografia: Il nastro bianco
    Migliori costumi: Parnassus
    Miglior montaggio: The Hurt Locker
    Miglior makeup: Il divo
    Migliori musiche: UP
    Miglior sonoro: The Hurt Locker
    Miglior montaggio effetti sonori: The Hurt Locker
    Migliori effetti visivi: Avatar


    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  10. #19
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    L'82a notte degli Oscar va in archivio senza sorprese (anzi, una sola): il gigante è stato sopraffatto dal topolino, la rivincita delle ex è compiuta e finalmente una donna ha vinto il premio per la regia.
    Rimando commenti e discussioni ad un'ora più "umana", intanto bumpo il thread a favor dei mattinieri.
    Buonanotte, pardon, buongiorno...

  11. #20
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: CINEMA - I premi OSCAR 2010: discutiamone insieme ...

    probabilmente e' a causa del nuovo sistema di valutazione. Avatar e' il classico film che o ami o che odi, quindi non mi stupisco se alcuni della giuria lo abbiano messo all'ultimo posto (come avrei fatto io) e quindi hanno finito con il favorire (giustamente, a parere mio) Hurt Locker. E diciamola francamente, Avatar a parte gli effetti speciali non aggiunge nulla alla cinematografia, e' il solito ritrito mangia-soldi Cameron che sa come attirare le folle, ma non dice nulla di nuovo.

    La cosa interessante da vedere sara' come questa vittoria influenzera' il sentimento americano sulla guerra in Iraq. Da americano, la mia idea me la sono fatta da molti anni ormai, senza l'aiuto di Hollywood, ma io non costituisco l'americano medio: non solo non ho visto (e nemmeno sono interessato a vedere) Avatar: non guardo nemmeno la premiazione degli Academy Awards (come non guardo Lost o Desperate Housewives, diciamo pure che non guardo la televisione... preferisco fare una passeggiata)

    Buongiorno a voi (io vado a letto adesso, con l'utlimo libro di Neal Stephenson)
    Ultima modifica di MarcoStraf; 08-03-10 alle 08: 42.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie