Pagina 55 di 123 PrimoPrimo ... 545535455565765105 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 541 a 550 di 1224

Discussione: Una trama in ....10 post !

  1. #541
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    l sogno di un bambino

    1) Quel freddo pomeriggio invitava al relax e Lui, pochi anni, si era appisolato sul divano dopo aver pranzato e nella casa scese il silenzio e l'ombra di Morfeo...... Bello !!! Bellissimo quel parco con l'erba curata e quanta gente gironzolava felice e quanti cani correvano rincorrendosi e che splendide cose vendeva quella nonnina col suo carretto scassato....
    2) ........gli scartoccetti con la caramellina e la sorpresina, i lunghi lacci di liquerizia, i lecca-lecca a pallina......E la monetina, la monetina di cui non riusciva ad individuare il valore (nel sogno succede) e l'indecisione di cosa acquistare perchè la nonnina indaffarata cogli altri pargoli che gli ronzavano intorno non gli dava idicazioni sul prezzo. E la mamma che lo prendeva per la mano per portarlo a .....
    3)...visitare quello stagno colmo di grandiosi cigni bianchi ! Tieni - gli disse la madre - getta quel pane rifatto alle paperelle ! Cosi' fece e quanto si divertiva ad assistere alle contese per quel tozzo di pane che quasi poteva accarezzare le bestiole ed ammirare il loro manto piumato...anche i pulcini accorrevano con quell'andatura buffa e barcollante...che graziosi !!!
    4) Gli stagni, i fiumi, il mare nelle vagheggianti fantasticherie della notte, ricorrente era il riferimento all'acqua. Ah! quanto era bello nuotare, veleggiare, pescare. Spesso riandava col ricordo a quella volta che il papà lo condusse a Genova al magnifico Acquario Village, quell'edificio proteso verso il Golfo come la barretta della € di euro pieno d'ogni specie di animali marini......
    5)...oppure a quella volta che visito' il lunapark....mamma mia che emozione andare sulle macchinine a scontro ! E poi quelle palline bianche che gli regalarono un pesciolino rosso (che ahime' morì pochi giorni dopo !) e le macchinette strane, come delle piccole gru, che pescavano tra peluches e palloncini colorati...e lo zucchero filato....che indimenticabile giornata....
    6)..e quando fu condotto al multisala per la prima volta. Non era mica lo schermo piccolo come quello della televisione. Era grande, grande come....così!. Ed il suono ... e i giocattoli di Toys che sembrava uscissero dallo schermo. E...le popcorn! Che meraviglia!!! ......mi ci riporti?
    7)...Sognava... e sul volto inequivocabili segni di gioia...sorrisi abbozzati, smorfie di piacere e tanto era immerso in quella atmosfera magica tanto i sogni si facevano intensi e affascinanti come....come quella volta che ando' allo zoo e il papa' gli compro' le noccioline per le scimmie....urca che simpatiche bestiole...impertinenti e paurose al contempo....
    8)... e quella volta della ruota panoramica al luna park?. Che brividi inebrianti. E di lassù le persone che sembravano formichine....E i giri sulla giostra, innumerevoli giri ed ogni volta: "ancora papà....ancora...". Fino ad arrendersi quando il babbo rivoltando al di fuori la fodera delle tasche dei calzoni esclamò ridendo:" Niente più dindi.....
    9)...e il sogno continuava con un volto...si il volto della mamma che era volata in cielo e che da lassu' di sicuro lo seguiva passo passo accompagnandolo di volta in volta verso la strada dell'amore! Quei capelli sciolti e quel profumo li poteva quasi toccare come suggello di un incontro altrimenti impossibile...le labbra sulle gote rigate dalle lacrime che facevano passare ogni dolore...
    !0).....Una lieve scossa lo fece uscire dolcemente dalle morbide braccia di Morfeo. Era il babbo sorridente. Dopo una breve apnea ritornò prontamente alla realtà rispondendo al sorriso."Hai di nuovo sognato le fontane". "Si papà.... ma come hai fatto ad indovinare?" Come risposta un impercettibile segno del capo e lo sguardo indirizzato verso il divano. Era bagnato.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #542
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Bel finale Calaf
    Stiamo forse diventando bravini ?

    Speriamo qualcun'altro ci segua.
    Lascio a te il prossimo titolo


  4. #543
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Ma chi ti batte!!!?

    Purtroppo anche per la poesia scarseggiano proseliti.

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    Ultima modifica di calaf; 05-10-10 alle 20: 14.

  5. #544
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Citazione Originariamente scritto da calaf Vedi messaggio
    Purtroppo anche per la poesia scarseggiano proseliti.
    Gia'....finche' dura sara' comunque un piacere

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!
    Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...

  6. #545
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....

  7. #546
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....
    4)...nel far l'operazione con quello zaino così ingombrante, li fece cadere....ahiaiai...che dire ora ai propri genitori ? Come giustificare la rottura ? Penso' quindi di incolpare quei ragazzini che sempre l'offendevano per vendicarsi di quelle parole e tornato che fu in casa racconto' d'esser stato spintonato fuori la scuola con la conseguenza di quella "fortuita" rottura...

  8. #547
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....
    4)...nel far l'operazione con quello zaino così ingombrante, li fece cadere....ahiaiai...che dire ora ai propri genitori ? Come giustificare la rottura ? Penso' quindi di incolpare quei ragazzini che sempre l'offendevano per vendicarsi di quelle parole e tornato che fu in casa racconto' d'esser stato spintonato fuori la scuola con la conseguenza di quella "fortuita" rottura...
    5) ..ma mal gliene incolse. Quella improvvisata bugia ebbe come esito che il giorno seguente la mamma l'accompagnò a scuola per ulteriori ragguagli da parte della maestra. Alle rimostranze della madre, l'insegnante cadde dalle nuvole:" Ma quali occhiali?. A me non risulta che il bambino li usi in aula!""Ma n'è propri sicura".Replicò la mamma. "Sicurissima!!" .Apriti cielo.....

  9. #548
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....
    4)...nel far l'operazione con quello zaino così ingombrante, li fece cadere....ahiaiai...che dire ora ai propri genitori ? Come giustificare la rottura ? Penso' quindi di incolpare quei ragazzini che sempre l'offendevano per vendicarsi di quelle parole e tornato che fu in casa racconto' d'esser stato spintonato fuori la scuola con la conseguenza di quella "fortuita" rottura...
    5) ..ma mal gliene incolse. Quella improvvisata bugia ebbe come esito che il giorno seguente la mamma l'accompagnò a scuola per ulteriori ragguagli da parte della maestra. Alle rimostranze della madre, l'insegnante cadde dalle nuvole:" Ma quali occhiali?. A me non risulta che il bambino li usi in aula!""Ma n'è propri sicura".Replicò la mamma. "Sicurissima!!" .Apriti cielo.....
    6)...lo sguardo della mamma lo fulmino' e non servirono parole per capire che a casa avrebbe fatto i conti...se non di piu' !!
    Alla scena, pero', assistette anche una bambina, compagna di banco, che forse per simpatia o per la sincerita' ingenua di quell'eta' riferì di tutte le prese in giro dei compagni di scuola raccontando dei pianti di vergogna disperati del figliolo...

  10. #549
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....
    4)...nel far l'operazione con quello zaino così ingombrante, li fece cadere....ahiaiai...che dire ora ai propri genitori ? Come giustificare la rottura ? Penso' quindi di incolpare quei ragazzini che sempre l'offendevano per vendicarsi di quelle parole e tornato che fu in casa racconto' d'esser stato spintonato fuori la scuola con la conseguenza di quella "fortuita" rottura...
    5) ..ma mal gliene incolse. Quella improvvisata bugia ebbe come esito che il giorno seguente la mamma l'accompagnò a scuola per ulteriori ragguagli da parte della maestra. Alle rimostranze della madre, l'insegnante cadde dalle nuvole:" Ma quali occhiali?. A me non risulta che il bambino li usi in aula!""Ma n'è propri sicura".Replicò la mamma. "Sicurissima!!" .Apriti cielo.....
    6)...lo sguardo della mamma lo fulmino' e non servirono parole per capire che a casa avrebbe fatto i conti...se non di piu' !!.Alla scena, pero', assistette anche una bambina, compagna di banco, che forse per simpatia o per la sincerita' ingenua di quell'eta' riferì di tutte le prese in giro dei compagni di scuola raccontando dei pianti di vergogna disperati del figliolo...
    7) ...tanto che quella volta la passò liscia. Ma, reintegrati gli occhiali, non poté più avvalersi d'alcun sotterfugio e finì col rassegnarsi.I compagni non infierirono più di tanto e col tempo fini con l'assuefarsene. Purtroppo però l'abitudine non gli evitò di subirne il complesso. Subentrò in lui un carattere timido e scontroso che con l'età lo portò ad appartarsi. Qundo incrociava gli sguardi delle ragazze......

  11. #550
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Gli occhiali

    1) Da quando aveva sentito parlottare fra loro i genitori:"Come legge male..non credi dipenda da qualcosa alla vista?". Aveva infantilmente acuito tale disagio credendo in tal modo di evitare la frequenza alla prima elementare. L'inaspettato risultato fu invece una visita dall'ottico....
    2)...per cui si riteneva necessario correggere un leggero astigmatismo, sicuramente ereditato, che avrebbe certamente permesso la fruizione regolare delle lezioni ed eliminato quel leggero mal di testa che il bambino accusava guardando la tv per ore ed ore !!.Purtroppo pero' abituarsi a quell'oggetto così estraneo non era semplice; il peso sulle nari, l'aspetto così diverso non invogliavano...
    3)......granchè. Eppoi si...vergognava. Aveva paura che la perfidia dei suoi compagni... Era già successo: "quattr'occhi in vetrina....!". Com'era umiliante.Decise di non indossarli. Tutti i giorni tornando dalla vicinissima scuola, che dava sul giardino dello stabile, per metterli aspettava di varcare il portone. Ma un giorno....
    4)...nel far l'operazione con quello zaino così ingombrante, li fece cadere....ahiaiai...che dire ora ai propri genitori ? Come giustificare la rottura ? Penso' quindi di incolpare quei ragazzini che sempre l'offendevano per vendicarsi di quelle parole e tornato che fu in casa racconto' d'esser stato spintonato fuori la scuola con la conseguenza di quella "fortuita" rottura...
    5) ..ma mal gliene incolse. Quella improvvisata bugia ebbe come esito che il giorno seguente la mamma l'accompagnò a scuola per ulteriori ragguagli da parte della maestra. Alle rimostranze della madre, l'insegnante cadde dalle nuvole:" Ma quali occhiali?. A me non risulta che il bambino li usi in aula!""Ma n'è propri sicura".Replicò la mamma. "Sicurissima!!" .Apriti cielo.....
    6)...lo sguardo della mamma lo fulmino' e non servirono parole per capire che a casa avrebbe fatto i conti...se non di piu' !!.Alla scena, pero', assistette anche una bambina, compagna di banco, che forse per simpatia o per la sincerita' ingenua di quell'eta' riferì di tutte le prese in giro dei compagni di scuola raccontando dei pianti di vergogna disperati del figliolo...
    7) ...tanto che quella volta la passò liscia. Ma, reintegrati gli occhiali, non poté più avvalersi d'alcun sotterfugio e finì col rassegnarsi.I compagni non infierirono più di tanto e col tempo fini con l'assuefarsene. Purtroppo però l'abitudine non gli evitò di subirne il complesso. Subentrò in lui un carattere timido e scontroso che con l'età lo portò ad appartarsi. Qundo incrociava gli sguardi delle ragazze......
    8)...l'imbarazzo gli faceva abbassare gli occhi per timore che anche una sola piccola risatina potesse disturbarlo. I suoi erano consci di quella situazione e non sapevano come affrontarla pur sforzandosi di accontentarlo con la scelta di montature sempre diverse e piu' moderne ! Finche' un giorno, tornando da scuola, il ragazzo fu avvicinato da quella ragazzina sua compagna di banco...

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie