Pagina 51 di 123 PrimoPrimo ... 41495051525361101 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 501 a 510 di 1224

Discussione: Una trama in ....10 post !

  1. #501
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Vi ringrazio del pensiero.
    I nostri raccontini divengono sempre più interessanti.
    Proporrei di portare i post a tre righe... Che ne pensate?

    New!!!!

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #502
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,961
    Grazie dati 
    2,101
    Grazie ricevuti 
    1,565
    Ringraziato in
    939 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....

    calaf, per me tre righe vanno bene.

  4. #503
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    Citazione Originariamente scritto da calaf Vedi messaggio
    Proporrei di portare i post a tre righe... Che ne pensate?
    Calaf, Marcella, vi ringrazio molto perche' senza di voi questo thread sarebbe defunto !!

    Avevo gia' pensato di farlo sin dal primo post poi, pero', mi sono reso conto che si rischiava di espandere il racconto oltre misura
    Ora direi che si puo' tentare purche' non si esageri altrimenti diventa un monologo

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...

  5. #504
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,961
    Grazie dati 
    2,101
    Grazie ricevuti 
    1,565
    Ringraziato in
    939 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...

  6. #505
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non
    l'ha mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...


  7. #506
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non l'ha
    mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...
    6)....un vero thriller. Perché nessuno in casa osava chiedergli il motivo di questo suo comportamento? Perché anche gli amici più cari evitavano di interpellarlo in proposito? Perché a scuola era così svagato e svogliato? Dopo averci riflettuto molto ci pensò.......

  8. #507
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,961
    Grazie dati 
    2,101
    Grazie ricevuti 
    1,565
    Ringraziato in
    939 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non l'ha mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...
    6)....un vero thriller. Perché nessuno in casa osava chiedergli il motivo di questo suo comportamento? Perché anche gli amici più cari evitavano di interpellarlo in proposito? Perché a scuola era così svagato e svogliato? Dopo averci riflettuto molto ci pensò.......
    7) Si anche lui incomincià a farsi delle domande, a chiedersi perché nessuno cercasse di scuoterlo di arrivare a lui così arroccato in solitudine ma così bisognoso di aiuto. Già "aveva bisogno di aiuto" era lontano da tutto, e perso per tutti, la sua attenzione per la sua compagnia segreta lo aveva estraniato dal suo mondo.....

  9. #508
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non l'ha mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...
    6)....un vero thriller. Perché nessuno in casa osava chiedergli il motivo di questo suo comportamento? Perché anche gli amici più cari evitavano di interpellarlo in proposito? Perché a scuola era così svagato e svogliato? Dopo averci riflettuto molto ci pensò.......
    7) Si anche lui incomincià a farsi delle domande, a chiedersi perché nessuno cercasse di scuoterlo di arrivare a lui così arroccato in solitudine ma così bisognoso di aiuto. Già "aveva bisogno di aiuto" era lontano da tutto, e perso per tutti, la sua attenzione per la sua compagnia segreta lo aveva estraniato dal suo mondo.....
    8) ....il suo distacco era iniziato il giorno che in soffitta, era alla ricerca di un vecchio puzzle che nella tenera infanzia ricordava aver ricostruito insieme ad una giovane, di cui talvolta aveva brevi flash delle sue dolci sembianze. Rovistando aveva trovato in una scatola un passaporto scaduto ed un documento relativo ad un'adozione....

  10. #509
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non l'ha mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...
    6)....un vero thriller. Perché nessuno in casa osava chiedergli il motivo di questo suo comportamento? Perché anche gli amici più cari evitavano di interpellarlo in proposito? Perché a scuola era così svagato e svogliato? Dopo averci riflettuto molto ci pensò.......
    7) Si anche lui incomincià a farsi delle domande, a chiedersi perché nessuno cercasse di scuoterlo di arrivare a lui così arroccato in solitudine ma così bisognoso di aiuto. Già "aveva bisogno di aiuto" era lontano da tutto, e perso per tutti, la sua attenzione per la sua compagnia segreta lo aveva estraniato dal suo mondo.....
    8) ....il suo distacco era iniziato il giorno che in soffitta, era alla ricerca di un vecchio puzzle che nella tenera infanzia ricordava aver ricostruito insieme ad una giovane, di cui talvolta aveva brevi flash delle sue dolci sembianze. Rovistando aveva trovato in una scatola un passaporto scaduto ed un documento relativo ad un'adozione....
    9)...due nomi, due volti in fondo sconosciuti. Ora che aveva la consapevolezza di un vuoto nel suo passato sentiva la necessita' di tornare alle sue origini convinto che da lì avrebbe potuto colmare la sua ansia e ricominciare a vivere. Sapere chi si e' in fondo e' diritto di ognuno e la negazione di questo avrebbe voluto dire vivere come fantasma nella realta'....

  11. #510
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Roma
    Messaggi
    7,186
    Grazie dati 
    251
    Grazie ricevuti 
    429
    Ringraziato in
    355 post

    Riferimento: Passatempo - Una trama in ....10 post !

    L' arrocco

    1) Nessuno riusciva a comprendere come quel ragazzo simpatico, prestante, altruista, adorato dalle sue coetanee, che se lo mangiavano con gli occhi, fosse all'improvviso divenuto cosi schivo, triste , pensoso ed immusonito. Come nel gioco degli scacchi si era arroccato come presago di un attacco. Ma da parte di chi?..........
    2) Erano in molti a porsi quella domanda. Le risposte erano varie, lo studio? la fidanzatina? problemi in famiglia? Senso di solitudine e d'ineguatezza? Ma perché, le domande erano tante e se le ponevano amici e familiari, nessuna sembrava adattarsi al carattere e temperamento del ragazzo, aveva anche smesso di scrivere i suoi bei racconti....
    3)...eppure chi lo conosceva bene non trovava ragioni valide per questa sua improvvisa inversione di marcia...persino dai suoi racconti traspariva la voglia di vivere spensieratamente e nulla poteva far presagire un netto cambiamento comportamentale...
    4) ....chi lo conosceva bene! ma chi veramente sapeva tutto di lui? poiché tutti dicevano di non comprendere era evidente che qualcuno mentiva e conosceva il segreto della sua pena, sapeva perché quel ragazzo gioioso e gentile sembrava molto spesso assente, qualche volta nervoso ed eccitato, ma questo comportamento non corrispondeva...
    5)...alla sua indole. Tante supposizioni, molte illazioni e niente piu' ! Di tangibile e concreto nulla c'era che spiegasse quel cambiamento repentino. Chi lo amava come avrebbe potuto aiutarlo ? E poi, veramente aveva bisogno d'aiuto ? In fondo lui non l'ha mai chiesto...s'e' tenuto tutto dentro facendosi logorare, in silenzio...
    6)....un vero thriller. Perché nessuno in casa osava chiedergli il motivo di questo suo comportamento? Perché anche gli amici più cari evitavano di interpellarlo in proposito? Perché a scuola era così svagato e svogliato? Dopo averci riflettuto molto ci pensò.......
    7) Si anche lui incomincià a farsi delle domande, a chiedersi perché nessuno cercasse di scuoterlo di arrivare a lui così arroccato in solitudine ma così bisognoso di aiuto. Già "aveva bisogno di aiuto" era lontano da tutto, e perso per tutti, la sua attenzione per la sua compagnia segreta lo aveva estraniato dal suo mondo.....
    8) ....il suo distacco era iniziato il giorno che in soffitta, era alla ricerca di un vecchio puzzle che nella tenera infanzia ricordava aver ricostruito insieme ad una giovane, di cui talvolta aveva brevi flash delle sue dolci sembianze. Rovistando aveva trovato in una scatola un passaporto scaduto ed un documento relativo ad un'adozione....
    9)...due nomi, due volti in fondo sconosciuti. Ora che aveva la consapevolezza di un vuoto nel suo passato sentiva la necessita' di tornare alle sue origini convinto che da lì avrebbe potuto colmare la sua ansia e ricominciare a vivere. Sapere chi si e' in fondo e' diritto di ognuno e la negazione di questo avrebbe voluto dire vivere come fantasma nella realta'....
    10) ...Si era arroccato contro l'ipocrisia del mondo e contro le leggi inglesi che non gli avrebbero mai permesso di sapere le sue origini, conoscere i suoi veri genitori, e di godere di quell'affetto materno del quale gli rimanevano soltanto quei melanconici flash.

    Fine

    Per quanto di mia conoscenza trattasi d'un riferimento ispirato ad una storia vera.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie