Pagina 753 di 855 PrimoPrimo ... 253653703743751752753754755763803853 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 7,521 a 7,530 di 8550

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2010

  1. #7521
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,201
    Grazie dati 
    1,534
    Grazie ricevuti 
    1,882
    Ringraziato in
    826 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    16 Mission (Ennio Morricone)

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #7522
    Data registrazione
    Sep 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Bologna
    Messaggi
    76
    Grazie dati 
    27
    Grazie ricevuti 
    15
    Ringraziato in
    9 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    5 - The Shining - Wendy Carlos & Rachel Elkind

    dovrebbe

  4. #7523
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,201
    Grazie dati 
    1,534
    Grazie ricevuti 
    1,882
    Ringraziato in
    826 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Citazione Originariamente scritto da shiny
    Tiratina d'orecchie invece ad Ale che ha sottovalutato un po' l'avversario:
    non ho capito chi sarebbe l'avversario in questa occasione ...
    te o Strider?
    se Fox è arrivato prima di me per qualche secondo non è certo per una questione di sottovalutazione almeno credo, pure coincidenza alla fine...

    riguardo al pezzo del Gladiatore, The Battle, dovrebbe essere stato composto solamente da Hans Zimmer come ho difatti specificato nel mio post
    so benissimo che anche la Gerrard e co-compositrice dello score del film, ma in quel brano non c'entra molto mi pare (correggimi se sbaglio), poi se vogliamo a tutti i costi applicarci una certa dose di burocrazia per me va bene, anche se non credo sia nello spirito di questi nostri quiz ...

    il tutto in totale amicizia e ovviamente senza polemica Andrew ...

    anche se comprendo il godimento tuo e di Mnemo nel tirarmi le orecchie e cogliermi in castagna ...

  5. #7524
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    7-La grande fuga-Elmer Bernstein

  6. #7525
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    il tutto in totale amicizia e ovviamente senza polemica Andrew
    ma figurati, ci mancherebbe

    Dicevo per dire, infatti intendevo il quiz come avversario... l'hai preso un po' arrembante quindi probabilmente ti è sfuggito che nelle regole ho precisato di stare attenti ai compositori accreditati. Come dici sembra un cavillo burocratico ma in realtà è una scelta di comodo, serve a semplificare il tutto, perchè purtroppo questo aspetto è un po' un ginepraio. Il riferimento migliore è sempre il disco e i nomi che porta in copertina.

    Il caso del Gladiatore è emblematico (l'ho scelto apposta ). Diciamo che un 80% delle musiche sono di Hans Zimmer, un 15% di Lisa Gerrard e Klaus Badelt (che figura come orchestratore ma non come compositore), il resto di Jeff Rona e altri (non accreditati). Il CD riporta solo Zimmer e la Gerrard, e nominati all'Oscar furono solo loro due, per SoundtrackCollector idem.
    Dirò di più, il brano The Battle che ho usato dura 9 minuti, e gli ultimi 3 presentano temi della Gerrard, quindi in questo caso non è possibile fare differenze.
    Non è un errore ma un po' pignoli lo si è stati anche in passato in altre manche .

    comprendo il godimento tuo e di Mnemo nel tirarmi le orecchie e cogliermi in castagna ...
    è come la pubblicità della Mastercard, non ha prezzo

    e comunque
    16 Mission (Ennio Morricone)
    esatto!! (vi ho risparmiato Gabriel's Oboe, meraviglioso pezzo ma che me le ha fatte un po' a fettine... )

    anche il prescitauro va in panca per ora.

    Citazione Originariamente scritto da keyser
    7-La grande fuga-Elmer Bernstein
    ma certo, bravo key!! è una delle intro più famose del cinema, che stranamente molti confondono con la Colonel Bogey March de Il Ponte sul fiume Kwai

    nuovi aiutini:
    02 - film western di enormi proporzioni
    03 - il compositore è italiano
    09 - film antecedente il 1945
    12 - il film è un mediocre remake di un classico vincitore di oscar

  7. #7526
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Località
    Pisticci, Italy
    Messaggi
    676
    Grazie dati 
    1,037
    Grazie ricevuti 
    815
    Ringraziato in
    332 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    a tutti

    tante Shiny...molto bella
    anche se... sono arrivata un pò tardi
    va beh ci provo:

    2 - The Big Country, Jerome Moross

  8. #7527
    Data registrazione
    Sep 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Bologna
    Messaggi
    76
    Grazie dati 
    27
    Grazie ricevuti 
    15
    Ringraziato in
    9 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    2- I Cancelli del cielo - david Mansfield

  9. #7528
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Località
    Pisticci, Italy
    Messaggi
    676
    Grazie dati 
    1,037
    Grazie ricevuti 
    815
    Ringraziato in
    332 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    9 - La leggenda di Robin Hood, Erich Wolfgang Korngold


  10. #7529
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Buonasera, aggiornamento veloce anche per dare una spintarella alla manche, che sta durando molto più del previsto

    L'arrivo di roxy è ormai una garanzia, anche questa volta si è infatti portata a casa due dei titoli tosti:

    Citazione Originariamente scritto da roxy
    2 - The Big Country, Jerome Moross
    9 - La leggenda di Robin Hood, Erich Wolfgang Korngold
    Assolutamente esatti . Sul primo titolo mi aspettavo la zampata di qualche amante dei western, visto che il tema è famosissimo e l'intro di archi sorprende lo spettatore all'inizio dei titoli di testa, invece è stata una fanciulla a indovinare.
    Il secondo era uno dei titoli più difficili ma La Leggenda di Robin Hood è un capolavoro tra gli swashbucklers (i cappa e spada), film a colori del '38 con le eccezionali musiche (premio Oscar) di uno dei padri della musica da film, Erich Wolfgang Korngold, ispiratore di molti musicisti contemporanei.
    Bravissima la nostra roxy

    Restano solo 4 titoli, i due più complicati della griglia e incredibilmente 2 tra i più facili in assoluto

    Immagine ridotta


    vi lascio perciò altri aiuti, sperando siano sufficienti, altrimenti se la manche domani sarà ancora in piedi forse sarà il caso di far rientrare qualcuno

    3 - il compositore è italiano; il regista è americano; film horror
    5 - film leggendario; il sodalizio regista-compositore è uno dei più famosi del cinema;
    10 - utilizzata in un celebre spot di un profumo; il film è stato oggetto di una manche del CineQuiz
    12 - il brano è attualmente utilizzato in una trasmissione televisiva; il film è un mediocre remake di un classico vincitore di oscar; il compositore ha diretto più volte l'orchestra alla Notte degli Oscar


    trovate la clip QUI



    Già che ci sono comincio a spendere due parole sulle musiche che sono state indovinate :

     

    Scuola di Polizia (Police Academy), musiche di Robert Folk
    Volevo metttervi alla prova con il filone "ironico", infatti la strampalata serie che narra le disavventure di Mahoney, Tuckleberry e compagnia ha uno dei temi più riconoscibili del cinema "demenziale". Robert Folk è un compositore poco noto ma di classe che predilige temi eroici o comunque dove può sfruttare appieno l'orchestra. Non disdegna nemmeno qualche incursione nell'elettronica. Da notare che di Police Academy non esiste un CD commerciale, ma le muscihe si trovano solo su compilation promozionali del compositore o qualche bootleg.


    Il Grande Paese (The Big Country), musiche di Jerome Moross
    Questo western fiume (170') diretto da William Wyler e premiato con l'Oscar a Burl Ives come attore non protagonista vanta una delle musiche più riconoscibili del cinema western statunitense. Il tema entra violentemente sui titoli di testa con quel suo giro d'archi ostinato per poi risolversi in un'aria più da "grandi spazi". Jerome Moross (che fu già il curatore delle musiche di Ombre Rosse) crea probabilmente la sua opera migliore e viene nominato agli Oscar, non vinse ma è entrato di diritto nell'immaginario western.


    American Beauty, musiche di Thomas Newman
    Rampollo della più grande famiglia di musicisti di Hollywood (oltre a Thomas, ci sono il fratello David, il cugino Randy e ovviamente il grande papà Alfred, 9 volte premio Oscar) Thomas Newman ha uno degli stili più personali del cinema moderno: spesso minimalista è considerato il compositore più adatto a musicare i sentimenti, siano essi pura introspezione o esplosioni di pathos. Più volte nominato dall'Academy non ha mai però vinto una stautetta, per American Beauty gli sono bastate poche note di un singolo strumento per diventare l'icona cinematografica musicale di inizio millennio.
    Esisitono due CD in commercio, uno con lo score e uno con le canzoni usate nel film.


    Lo Squalo (Jaws), musiche di John Williams
    Sullo score de Lo Squalo e sul suo autore si sono spese milioni di parole, sintentizzabili in una sola: capolavoro. Quando una partitura diventa inscindibile da ciò che rappresenta si è raggiunto il massimo livello di interazione musica-immagine. Riuscireste oggi a pensare ad una squalo senza le due note che ne accompagnano l'incedere nell'acqua? Impossibile.
    E in Shark Tale uno squalo se ne va in giro appunto cantando "la propria canzone"... John Williams nel 1975 vince l'Oscar ed entra nel mito (ci tornerà molte altre volte).
    Vi ho proposto un brano secondario The Shark Cage Fugue che ha uno stampo più classico ma un crescendo di suspense incredibile, sottolineato dall'incedere incalzante dei timpani. La scena è tra le più drammatiche del film e la musica ne è il perfetto corollario.
    Esistono diverse edizioni dello score, l'ultima Anniversary Edition è la più completa.


    La Grande Fuga (The Great Escape), musiche di Elmer Bernstein
    Elmer Bernstein è stao uno dei più grandi professionisti della musica da film, per più di 40 anni ha composto musica per tutti i tipi di film e registi, ma è entrato nella storia per due partiture: I Magnifici Sette e La Grande Fuga. In quest'ultimo crea una marcetta incalzante e beffarda che stride con l'esito drammatico del film ma si sposa egregiamente col personaggio sfrontato e guascone di Hicks, interpretato da un immortale Steve McQueen. Prendete un attore su una motocicletta, le Alpi Svizzere, le note di Bernstein e un film diventa puro mito.


    Basic Instinct, musiche di Jerry Goldsmith
    Della pellicola di Paul Verhoeven a distanza di anni si salva ben poco: Sharon Stone, le sue gambe, quello che c'è in mezzo e... la sinuosa musica del grande Jerry Goldsmith. Splendido esempio di come si orchestra un noir (e non di come lo si dirige) le note di Goldsmith creano la tensione necessaria e quell'incessante senso di morboso in un film che è gelido.
    Goldsmith è stato uno dei grandi innovatori della musica da film, sempre pronto a ricercare nuove sonorità, tra i primi a mescolare l'elettronica all'orchestra e sicuramentre rivoluzionario nel trattare l'action movie: ogni appassionato non smetterà mai di piangerlo.


    La Leggenda di Robin Hood (The Adventures of Robin Hood), musiche di Erich Wolfgang Korngold
    Nel 1938 la musica da film non aveva ancora una sua precisa identità, bistrattata dalla critica e dagli stessi addetti ai lavori tanto che chi lavorava per il cinema era considerato un reietto, un mero mercante, da chi rimaneva in ambito classico. E.W. Korngold fu uno dei primi a capire che il vento era cambiato, che il futuro di un musicista era a Hollywood e che l'arte non veniva penalizzata da un'iniezione di denaro se si ha talento. E Korngold lo aveva. Holywood se ne accorse e lo celebrò subito, proprio per Robin Hood, capolavoro in Technicolor col grande Erroll Flynn.
    Unanimamente considerato il mentore di molti compositori contemporanei (insieme a Franz Waxman) Korngold ha creato il Main Theme, il tema principale, e la musica per il cinema d'intrattenimento. Il suo erede naturale è John Williams.


    Il Gladiatore (Gladiator), musiche di Hans Zimmer & Lisa Gerrard
    Ovvero la rivoluzione commerciale. Al di là dei reali meriti lo score de Il Gladiatore è ormai nell'immaginario collettivo: tormentone pubblicitario per merendine o inguaribili ottimisti (Gianni!!) fu un successo discografico e in questo ambito è assai raro. Forte di un tema energico, "teutonico" come il suo autore, ha la sfrontatezza di accompagnare le battaglie col tempo del walzer e di rifarsi al classico dei classici Ben-Hur, aggiungete qualche sonorità esotica (il duduk nordico o caucasico) e una vocalist di lusso e il gioco è fatto. Nomination all'Oscar e un modo di fare musica che ha successo da 10 anni.


    Luci della Ribalta (Limelight), musiche di Charles Chaplin
    Il talento poliedrico di Charles Chaplin gli fece vincere il suo unico Oscar (oltre alla tardiva onorificenza alla carriera) per le musiche di questo capolavoro. Era il 1972, il film era vecchio già di vent'anni ma non per Los Angeles. Nell'area metropolitana la pellicola era infatti inedita e ciò bastò per renderla candidabile, nel frattempo lo stesso regolamento assurdo escluse Nino Rota e il suo Padrino dalla cinquina finale e Chaplin vinse. Tardivo sì, ma meritato riconoscimento per uno dei temi più romantici e struggenti del cinema, pura poesia fatta musica dalle mani di un artista-poeta, grande tra i grandi. Immortale.


    Star Wars Episodio V - L'Impero Colpisce Ancora (The Empire Strikes Back), musiche di John Williams
    Il primo capitolo della saga nel 1977 rivoluzionò di nuovo la musica da film, risollevando un movimento che negli anni '70 ha vissuto momenti bassissimi. Tre anni dopo il talento di John Williams irrompe nel capitolo più bello della saga regalandoci il tema più amato, The Imperial March. Molti anni più tardi sarà la suoneria di milioni di telefonini, ma l'imponente figura di Darth Vader, i Sith e l'Impero si erano già guadagnati il rispetto di milioni di fans... poi Lucas ha provato a farglielo perdere quel rispetto ma questa è un'altra storia.


    La Storia Infinita (Die Unendliche Geschichte), musiche di Klaus Doldinger & Giorgio Moroder
    Ricchissima produzione tedesca girata in inglese e pietra miliare di quel genere fantasy che furoreggiava nel mondo a metà degli anni '80, La Storia Infinita è il classico esempio di score di quel periodo: elettronica, campionamenti, sonorità figlie dell'esperienza dei Tangerine Dream e altri gruppi teutonici della Ambient-New Age. Moroder è qui in veste di produttore più che compositore, i Limahl (assolute meteore) sono infatti una sua emanazione. Successo internazionale per il film e le musiche e grande lancio per il regista Wolfgang Petersen.
    Ma chi era bambino a quei tempi nei propri sogni ha fatto di sicuro almeno una volta un volo sul drago...


    Mission (The Mission), musiche di Ennio Morricone
    La più grande occasione di vincere l'Oscar Ennio Morricone l'ebbe con Mission, tronfissimo film premiato a Cannes e ignorato a Los Angeles (vinse solo per la splendida fotografia). Temi immortali come Gabriel's Oboe (immancabile bis nei concerti del Maestro) e The Falls sono ormai conosciuti da tutti e suonati in diverse occasioni, cerimonie comprese. La mia scelta è caduta invece sul tema che fu tormentone dello spot Gatorade, ormai diversi anni fa: un crescendo ritmico tra percussioni e coro di assoluta efficacia. Successivamente in ambito internazionale Morricone non si è più riproposto a simili livelli.
    Ultima modifica di shiny; 04-11-10 alle 00: 51.

  11. #7530
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Località
    Pisticci, Italy
    Messaggi
    676
    Grazie dati 
    1,037
    Grazie ricevuti 
    815
    Ringraziato in
    332 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    a tutti


    5 - Bernard Herrmann , Vertigo

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie