Pagina 75 di 855 PrimoPrimo ... 2565737475767785125175575 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 741 a 750 di 8550

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2010

  1. #741
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    3,307
    Grazie dati 
    1,368
    Grazie ricevuti 
    1,610
    Ringraziato in
    1,003 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Profondo rosso


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #742
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Pystoikos
    Messaggi
    3,709
    Grazie dati 
    1,960
    Grazie ricevuti 
    2,098
    Ringraziato in
    1,017 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Ritorno a Cold Mountain

  4. #743
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Località
    Pisticci, Italy
    Messaggi
    676
    Grazie dati 
    1,037
    Grazie ricevuti 
    815
    Ringraziato in
    332 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo


    The Aviator

  5. #744
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Pystoikos
    Messaggi
    3,709
    Grazie dati 
    1,960
    Grazie ricevuti 
    2,098
    Ringraziato in
    1,017 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Era mio padre

  6. #745
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,645
    Grazie dati 
    11,559
    Grazie ricevuti 
    13,969
    Ringraziato in
    7,459 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    ari-ciao

    siamo a 15 tentativi e ancora....acqua!

    è presto per nuovi aiuti, dobbiamo arrivare almeno a 20, per adesso vi azzero il counter e l'ultimo può riprovare
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  7. #746
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo


    Trapezio

  8. #747
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Pystoikos
    Messaggi
    3,709
    Grazie dati 
    1,960
    Grazie ricevuti 
    2,098
    Ringraziato in
    1,017 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Gli spietati

  9. #748
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Vera Cruz


  10. #749
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Pystoikos
    Messaggi
    3,709
    Grazie dati 
    1,960
    Grazie ricevuti 
    2,098
    Ringraziato in
    1,017 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    Crimini e misfatti

  11. #750
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,201
    Grazie dati 
    1,534
    Grazie ricevuti 
    1,882
    Ringraziato in
    826 post

    Riferimento: CINEQUIZ - L'Angolo del Cinefilo

    giorno a tutti

    vediamo di ripendere quello che stavo scrivendo ieri notte prima di crollare dal sonno ...
    e ho un po di arretrato a cui rispondere

    Citazione Originariamente scritto da lili
    ma dai almeno la sera casomai vieni a fare una puntatina nei quiz, che gusto c'è a giocare senza di te che ci rovini tutto sul più bello????? ()
    ..chissà se i miei fotogrammi super-anonimi avrebbero resistito a un tuo assalto?
    e si, sai che ci passerei le ore molto volentieri a giullarmi con i quiz e a chiacchierare con questa simpatica combricola di cinema ed altro, se quanto meno alla sera avessi tempo libero e senza contare quelle serate dove la voglia di accendere il pc è quasi vicina allo zero ...
    riguardo ai fotogrammi confesso che proprio non gli avrei riconosciuti ed inoltre il film l'ho visto molto tempo fa quindi hai voglia e la mia memoria non fa i miracoli come potresti pensare te ...

    Citazione Originariamente scritto da arianna
    Ale la prossima volta avvisami così cambio date per le mie partenze in modo da esserci quando tu non ci sei
    ah ma non dovevamo andare via insieme per caso?
    anche se ormai sarai già partita posso chiederti dove vai di bello? comunque anche se ormai è tardi ti faccio un caloroso saluto ... ... e sicuramente sentiremo la tua mancanza ...

    Citazione Originariamente scritto da mnemo
    Poi ha ragione il Prescy a pensar male e a dire che ci siamo messi d'accordo!
    Cosa che non è assolutamente vera, lo ribadisco, ho solo avuto un gran c....
    no no cara, io non avevo assolutamente detto che vi eravate messi daccordo sulle soluzioni dei film, me ne guarderei bene dal dirlo anche perchè proprio non lo penso! ...
    avevo solamente scritto se vi eravate messi daccordo nel ritornare a vincere dopo un pò di tempo uno dietro l'altro tutto qua ...
    e poi non volendo certo sminuire la bravura di Mnemo nel beccare il film, bastava fare una semplice ricerca su google con la parola "film lui cresciuto in orfanatrofio" e veniva fuori proprio The Blues Brothers nella seconda pagina di google ...


    in merito alla discussione sul cinema americano e italiano sono sostanzialmente daccordo con quanto scritto da Strider, Keyser e e in parte da Shiny quindi non ho moltissimo da aggiungere
    io parto sempre da presupposto che il cinema non si debba per forza riconoscere obbligatoriamente in cinema d'autore o cinema di cassetta e blockbuster, il cinema e in questo sta anche la sua bellezza può essere al tempo stesso riconosciuto come settima arte oppure come forma di intrattenimento vero e proprio e le due cose si completano a vicenda
    in realtà tutto il cinema dovrebbe essere classificato come settima arte anche se la gran parte delle opere alla fine di artistico possiede ben poco ...
    ma sappiamo tutti benissimo che esiste un cinema che fa riflettere, pensare ed emozionare che si ricorda nel tempo ed un altro invece che ti tiene compagnia solamente per la durata del film per poi non lasciarti dentro proprio un bel nulla

    e anche per me non potrebbe esistere solamente un tipo di cinema di stampo statunitense, come quello attuale per intenderci e povero di contenuti, oppure in alternativa soltanto un cinema di stampo europeo e opposto nello stile, io ho bisogno di nutrirmi con entrambi i generi, a volte mi piace vedere anche il blockbuster (non con troppi effetti speciali però) mentre altre preferisco invece il film molto piu interiore e con una vera e bella storia da raccontare e fortunatamente i miei gusti sono molteplici a riguardo
    poi ovviamente nella mia lista personale dei capovalori rientrano quasi tutti i film d'autore e di un certo tipo e su questo non ho dubbi di sorta, cosi come credo valga un pò per tutti voi appassionati

    poi, come abbiamo già detto diverse volte su questa sezione, proporre cose nuove e diverse al giorno d'oggi ormai è sempre piu difficile per tutti, le sceneggiature sono sempre meno interessanti e le produzioni sempre più orientate ad un certo tipo di pellicola indirizzata ad un range di pubblico che ne possa garantisce un discreto successo commerciale della pellicola stessa e magari accompagnato da una buona, e in certi casi martellante, campagna di marketing (chiamiamolo pure cinema-industria) disintiressandosi in definitiva alla qualità vera e propria del prodotto

    e potremmo poi discuterne a vita se ci propinano tutto questo perchè lo chiediamo noi e ci piace così, oppure perchè a forza di vederlo, questo genere di cinema, ci siamo inebetiti al punto tale da bere tutto quello che ci fan vedere
    beh un pò è lo stesso discorso che si fa per la tv in generale, con tutti i suoi programmi spazzatura che la maggior parte degli spettatori si è ormai abituata a seguire e subendo un appiattimento mentale e culturale che piano piano lentamente sta spegnendo nella gente qualsiasi desiderio di accrescimento e apprendimento culturale e generando un livellamento verso il basso ormai troppo evidente che poi alla fine porta la gente stessa ad incollarsi alla tv per assistere a programmi come il GF o a frequentare in massa le sale cinematografiche per vedere i cinepanettoni od altre proiezioni che definire film sarebbe un eufemismo

    ah per carità non è che voglio stroncare del tutto questi famigerati cinepanettoni (una volta ne ho visto pure io uno al cinema ... ) , del resto questi esistono da anni e non sono certo loro la causa dei mali del nostro cinema, ma purtroppo sono il frutto dell'andazzo e della piega che sta prendendo la nostra società in generale e non me ne vogliano quelli che guardano il GF o l'isola dei famosi ...
    e su questa scia purtroppo si è accodata anche l'industra cinematografica, specie quella italiana, dove sono gli stessi registi, produttori e sceneggiatori che generazione dopo generazione si sono via via appiattiti proprio da un punto di vista culturale e di capacità e quel poco di buono che resta non ha molta voglia di proporre qualcosa di diverso ed originale uscendo dai soliti o ormai consolidati schemi hollywoodiani o dei pallosi film copia-incolla italiani
    tralasciamo poi ogni dicorso relativo alla politica che si è infiltrata in questo mondo, sarebbe un discorso troppo lungo e complicato

    ecco magari qualcosa di veramente buono esce ogni tanto dal cinema francese, da quello spagnolo in parte, da quello inglese, australiano e anche tedesco (mettiamoci pure quello orientale raramente), ma è quello italiano purtroppo che è venuto a mancare in maniera troppo eccessiva rispetto al resto d'Europa e soprattutto a confronto con quello dei tempi d'oro che furono e le eccezzioni sono sempre più rare ahimè
    io capisco che rinnovare i fasti del cinema di Fellini, Leone, Germi, Scola, Visconti, Petri etc etc (cito quelli che mi vengono in mente ora) sia oggi un impresa ardua, ma però di meglio sicuramente si potrebbe anzi bisognerebbe fare e invece?
    ci tocca subire i soliti filmettini di Ozpetek, il film tratti dai libri di Moccia, gli ormai penosi film di Carlo Verdone, le banali e scontatissime storielle di Muccino e raccogliere delusioni continue da registi da cui magari ti aspetteresti molto di più come Nanni Moretti (vedi ad esempio un Caos Calmo un pò deludende) e lo stesso Tornatore con l'ultimo Baaria che alla fine è risultato un flop quasi totale e per non parlare poi di tutte queste nuove generazioni di attoretti che come dice giustamente Andrew provenendo dai reality o dalle serie tv di recitare non se ne parla proprio
    ecco quando nei film ti vedi apparire gente come Taricone questo è il chiaro segnale che il nostro cinema è giunto ormai alla frutta ...

    si potremmo noi spettatori dare un segnale e una scossa all'ambiente non andando più al cinema e facendo cosi aprire gli occhi a chi di dovere, però al tempo stesso togliendo fondi ad un settore notoriamente già poco aiutato dalle istutuzioni e magari con il rischio di ritrovarci con un cinema ancora peggiore di questo, però alla fine sono sempre le idee e il coraggio di rischiare nel proporre qualcosa di diverso e innovativo che mancano purtroppo nel nostro cinema e se penso ad altri settori dove magari siamo all'avanguardia o quanto meno non sfiguriamo rispetto al resto del mondo, questo non fa altro che rattristarmi
    ma ormai anche la nostra proverbiale capacità di inventiva che ha contraddistinto noi italiani nel corso degli anni lentamente sta scemando un pò alla volta, e non sto certo qui a discuterne i come e i perchè, ma questo non fa altro che rendermi pessimista ragionando da un punto di vista cinematografico

    al tanto vituperato cinema statunitense invece riconosco però il merito di sapersi spesso rinnovare, innovare e inventare, sotto molti aspetti (e come scriveva keyser in un suo post il cinema indipendente del Sundence festival ne è un buon esempio) e non soltanto dal punto di vista tecnologico, dove li primeggia a mani basse, e se il cinema del giorno d'oggi ha bisogno di una bella sterzata questa penso possano essere soltanto loro, gli americani, a darla e ad imprimere quel cambiamento che noi tutti appassionati di un certo cinema auspichiamo da tempo e del resto se consideriamo la portanza e la grandezza del movimento negli states il traino non possono esserlo che loro

    ecco il cinema europeo da questo punto di vista risulta essere molto più pachidermico, meno dinamico e molto attaccato ai suoi classici schemi, si certo sempre improntato a raccontare storie di un certo peso e con una buona dose di sensiblità che il cinema americano molto spesso non ha, ma che una volta esaurite quelle rischierebbe di diventare troppo ripetitivo per non dire noioso, per non parlare del nostro cinema italiano caduto cosi in basso come ultimamente

    e alla luce di tutto questo attendo con una discreta dose di trepidazione e curiosità di andare a vedere Invictus dove son sicuro che il nostro vecchio a caro Clint non ci deluderà, bella storia anzi in realtà di storie c'è ne stanno due e parallele, ottimo cast dove già il solo Morgan Freeman basterebbe a fare il film e il tutto raccontanto con la solita profondità artistica di Eastwood ... almeno spero proprio di cuore che sia cosi

    ah dimenticavo per il film di questa manche dico

    L'Onore dei Prizzi

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie