Pagina 2 di 2 PrimoPrimo 12
Mostra risultati da 11 a 14 di 14

Discussione: La password piu' usata? 123456

  1. #11
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: La password piu' usata? 123456

    Citazione Originariamente scritto da MarcoStraf Vedi messaggio
    Il problema di una "password personale locale centralizzata" ..... e' che se un hacker prende possesso del nostro computer e azzecca la nsotra password, puo' di conseguenza accedere a tutti i nostri login
    Gia' e questo me lo sono chiesto quando ebbi occasione, su richiesta di un consiglio, di leggere qualcosa in merito.
    Quell'articolo, oltre lo sconsigliare il famigerato "completamento automatico" tra l'altro indicava i vari sistemi di crittazione (64, 128 bit) che avrebbero reso piu' difficile la vita ad eventuali curiosi e pero' poneva l'accento solo sulla costruzione della password, piu' complessa possibile, e sul fatto di non doverla mai dimenticare !

    A questo punto, mi pare di capire, che l'alternativa a questi programmi e' scriversi le password !!

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #12
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: La password piu' usata? 123456

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo Vedi messaggio
    ... mi pare di capire, che l'alternativa a questi programmi e' scriversi le password !
    Certamente e' una possibilita' Ma ha due problemi:
    1) dove nascondere poi il "pezzo di carta"? C'e' gente che lo appende al monitor del computer...
    2) tutte le volte che si cambia una password, occorre ricordarsi di andare a cercare il pezzo di carta e fare le dovute correzioni. Ti assicuro che dopo un po' uno si stanca.

    Non posso dire quello che "bisogna" fare (dipende dal livello di sicurezza che uno vuole raggiungere) ma posso dire quello che NON si deve fare: scrivere le password in un file chiamato "Password.doc" non criptato (e' il primo documento che un hacker cerca se riesce ad avere accesso al vostro computer)

  4. #13
    Data registrazione
    Aug 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    1,323
    Grazie dati 
    341
    Grazie ricevuti 
    1,798
    Ringraziato in
    719 post

    Riferimento: La password piu' usata? 123456

    Citazione Originariamente scritto da MarcoStraf Vedi messaggio
    Di fatto, ci cono molti prodotti che "dichiarano" di potere memorizzare con sicurezza le proprie password. Quanto siano affidabili e quanto siano facili da "bucare", non ti posso dire. Ho accennato al "portachiavi" della Apple, che personalmente non uso ma che conosco persone che lo usano e si dichiarano soddisfatte. Non conosco nulla di simile ne' per Windows che per Linux (ma sono sicuro che esistono, possibilmente qualcosa sara' integrata in Seven)
    Ho avuto modo di vedere il keychain all'opera (un amico ogni tanto passa col suo MiniMac per cercare di convincermi a comprarne uno.... e ci stà pure riuscendo ); di fatto funziona come programmi tipo RoboForm o KeePass, lato Windows.
    Quasi tutti questi programmi utilizzano una master password, ma anch'io di quanto siano "bucabili" non ho idea; l'unica speranza è la teoria delle variabili: come sempre si dice, si spera che l'hacker prediliga "lavorare" su dati certi (FF vs IE o Linux vs Windows), scartando in prima analisi l'attacco a software che non è sicuro di trovare a bordo della maggioranza dei PC.

    Dall'altro lato comunque c'è ad oggi l'assoluta necessità di poter gestire una discreta mole di passwords e credenziali (sempre che non si appartenga alla categoria di utenti che utilizzano per tutto quanto 12345 )

    Per le mie passwords utilizzo un generatore casuale compresi i caratteri: per le tre/quattro cose più importanti arrivo a 20 cifre ... per cui purtroppo la necessità di doverle "appuntare" è reale e assoluta: un pò di buon senso aiuta magari nello scegliere DOVE tenere questi dati e COME "appuntarli"

    Dum differtur, vita transcurrit

  5. #14
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    3,307
    Grazie dati 
    1,368
    Grazie ricevuti 
    1,610
    Ringraziato in
    1,003 post

    Riferimento: La password piu' usata? 123456

    Sembra strano eppure non sono per niente sorpreso da questa statistica. I fattori che portano a scegliere una password semplice sono molteplici e li avete citati già voi, per cui mi limiterò a riscriverli con parole mie:

    1- Persone che fanno i primi passi nel mondo informatico e soprattutto nella rete, ancora inconsapevoli delle trappole e dei rischi che si corrono nel navigare. E questo prendere alla leggera internet (che è in buona fede, sia chiaro. é dovuto principalmente alla non-conoscienza del mondo informatico) porta a usare la prima password che viene in mente.

    2- Persone che sono già abbastanza esperte del mondo informatico, ma che hanno paura di dimenticarsi password complicate, per cui, magari anche solo per pigrizia mentale, si tende ad usare password semplici, anche per un gioco di psicologia inversa (metto una password cosi ovvia, che nessuno penserà mai sia quella).

    3- Persone che sebbene hanno accomulato esperienza nel mondo informatico peccano ancora gravemente di buon senso. E ce ne sono molte. Basti pensare anche ai virus che girano su msn, dove devi cliccare dei link strani che ti arrivano sottoforma di messaggi istantanei per prenderti il virus. Ci sono persone che ancora ci cascano ingenuamente. Ma un po di buon senso: se vedi dei link strani non cliccarci sopra. Sono poi le stesse persone che usano password magari con sequenze di "1" o cmq password semplici.

    Quali sono le soluzioni? O ci si mette di buona volontà e si fa uno sforzo mnemonico per ricordare almeno le password dei siti più importanti, quelli che si frequenta più spesso o contengono informazioni personali importani, oppure se non si vuole o non si riesce le si scrive su un foglio e si presta attenzione nel conservarlo.

    Alla fine non è tanto diverso dal conservare la patente, la carta d'identità o le chiavi della macchina: bisogna solo capire che è un foglio prezioso, importante, quindi ci si deve autoresponsabilizzare, in modo tale da non perderlo.


Tags per questo thread

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie