Pagina 311 di 311 PrimoPrimo ... 211261301309310311
Mostra risultati da 3,101 a 3,107 di 3107

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2018

  1. #3101
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    6,775
    Grazie dati 
    6,683
    Grazie ricevuti 
    6,736
    Ringraziato in
    3,375 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018



    1) Il viaggio di Felicia

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #3102
    Data registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    9,843
    Grazie dati 
    2,610
    Grazie ricevuti 
    2,455
    Ringraziato in
    1,697 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018



    2) Tieta do Brasil

  4. #3103
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    35,643
    Grazie dati 
    12,510
    Grazie ricevuti 
    9,962
    Ringraziato in
    6,360 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018



    1) Effetto notte

  5. #3104
    Data registrazione
    Mar 2016
    Messaggi
    9,843
    Grazie dati 
    2,610
    Grazie ricevuti 
    2,455
    Ringraziato in
    1,697 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018



    3) Le jour et la nuit

  6. #3105
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    20,300
    Grazie dati 
    12,603
    Grazie ricevuti 
    15,375
    Ringraziato in
    8,228 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018

    ciao

    intervengo ma non per interrompere il gioco e chiamare il fine manche, infatti ancora non ci siamo

    di solito non faccio mai queste cose nel CineQuiz, un po' per "deontologia professionale" e un po' perchè non vorrei trarre in inganno i partecipanti visto che molti concetti sono relativi

    però adesso, visto che siamo andati ben oltre i 100 tentativi, mi si consenta di dirvi questo:

    in generale io propongo sempre film "famosi" o comunque ben conosciuti, certo ... in passato mi è anche capitato di utilizzare qualche titolo di nicchia vedi ad esempio L'anno scorso a Marienbad, Persona o Picnic Ad Hanging Rock ... ma, adesso, non siamo in questo caso

    quindi, e mi riferisco alla Mati in questo caso, evitate pure tranquillamente titoli "strani" e poco noti ... ok ?

    e mi auguro sinceramente che alla fine non mi pentirò di questo "consiglio", che vuol essere un aiuto per voi e non di certo una "trappola"


    questo post non azzera il counter
    Ultima modifica di Strider; Ieri alle 18: 47.
    "In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival." (Bud Spencer)

  7. #3106
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    6,775
    Grazie dati 
    6,683
    Grazie ricevuti 
    6,736
    Ringraziato in
    3,375 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018

    2) Suspiria (1977)

  8. #3107
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    20,300
    Grazie dati 
    12,603
    Grazie ricevuti 
    15,375
    Ringraziato in
    8,228 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2018


    Immagine ridotta


    STOP !!!


    signore e signori ... ce l'abbiamo fatta

     



    and the winner is ...



     





    WRONGWAY









    wrong ha indovinato al 131° tentativo e si porta a casa 35 punti per la classifica più la guida della prossima manche





    ed il film misterioso era proprio ...

     


    Immagine ridotta


    Suspiria (1977) di Dario Argento

    Uno dei vertici dell’horror italiano, è la pellicola che ha consacrato internazionalmente Dario Argento come “mago del brivido”. Prima incursione nell’horror puro del regista romano, che abbandona momentaneamente il giallo ma non i suoi stilemi d’autore, anzi li esaspera e li enfatizza, garantendo la massima espressività morbosa, pur sfiorando il manierismo. La vicenda è interamente ambientata in una barocca scuola di danza femminile, in Germania, nel cuore della Foresta Nera. Qui giunge Suzy, giovane ragazza americana, che si troverà ben presto a fronteggiare una serie di orribili delitti e di eventi inquietanti che fanno presagire un oscuro segreto nascosto nell’Accademia. Memorabile la sequenza della “direttrice” che arriva di notte per dormire nella scuola, con le ragazze che ne odono i rantoli. Pellicola di culto dell’itinerario argentiano, come al solito debole dal punto di vista dei dialoghi e della recitazione e non priva di iperboli narrative, ma assolutamente geniale dal punto di vista stilistico e visuale. Ricca di virtuosismi, movimenti di macchina imprevedibili, sequenze visionarie, atmosfere macabre e morbose; è una crudele favola nera in salsa splatter che incanta ed inquieta per la ricercatezza estetica, per l’uso policromo dei colori saturati e per lo score musicale (dei Goblin) che bombarda ed attanaglia lo spettatore, immergendolo in un incubo audio-visivo. La consueta estetica argentiana della violenza esplicita e del sangue qui diventa crudele coreografia geometrica, che tende all’astrazione visionaria. I detrattori accusano il film di essere più stile che sostanza; in parte è vero, ma rimane un riferimento obbligatorio nella carriera di Dario Argento.



    ho pensato di proporre questo film in occasione del recente Festival di Venezia, a settembre, quando è stato presentato in concorso il remake di Luca Guadagnino con Tilda Swinton, un remake atteso e anche "temuto" dai numerosi fans del film originale di Argento. Avevo anche catturato i frame ma poi ho deciso di optare per il puzzle perchè la fotografia del film è molto riconoscibile per un occhio attento e, alla fine, i fotogrammi da usare senza rischio erano troppo pochi, 4 al massimo. Quindi ho scelto l'unica scena del film solare, luminosa e ambientata in esterni completamente diversi dalle ambientazioni tipiche di Suspiria che, immagino, tutti voi ricordate. Ovvero questa qui:



    Comunque sappia che la magia è "quoddam ubique, quoddam semper, quoddam ab omnibus creditum est". Che significa: "la magia è quella cosa che ovunque, sempre e da tutti è creduta".


    segnalo anche che la Mati, che ha detto Phenomena come tentativo recente, ha colpito un palo clamoroso




    e adesso la spiegazione dei gruppi di indizi

     


    GRUPPO 1 (ATTRICE PROTAGONISTA)

    ovvero Jessica Harper (che vedete a destra nel frame da me scelto nel puzzle)

    il nesso del gruppo era: aver preso parte ad un sequel (o prequel) di un cult movie

    nel caso della Harper era, ovviamente, "Shock Treatment" sequel del cult per eccelleza: "The Rocky Horror Picture Show"

    e nel caso delle attrici del gruppo:

    Michelle Pfeiffer (Grease 2)
    Valeria Golino (Fuga da Los Angeles)
    Helen Mirren (2010 - L'anno del contatto)
    Madeleine Stowe (Il grande inganno)
    Louise Fletcher (L'esorcista II - L'eretico)
    Rose Byrne (28 settimane dopo)
    Mila Kunis (American Psycho 2)
    Annie Potts (Texasville)
    Elizabeth Berkley (S. Darko)
    Teri Garr (La stangata 2)
    Ana de Armas (Blade Runner 2049)
    Meg Tilly (Psycho II)
    Mia Kirshner (Il corvo 2)

    GRUPPO 2 (ATTRICE NON PROTAGONISTA)

    ovvero Stefania Casini

    il nesso del gruppo era: avere interpretato, in carriera, una scena "scandalosa", che ha fatto parlare di sè

    per la Casini, nel film Novecento (1976) di Bernardo Bertolucci, fece scalpore la scena in cui lei va a letto con due uomini, ovvero i due personaggi protagonisti interpretati da Robert De Niro e Gérard Depardieu (che tra l'altro recitano completamente nudi nella scena di cui sto parlando)

    e per le altre attrici del gruppo si parla dei seguenti film:

    Julie Christie - A Venezia… un dicembre rosso shocking
    Isabelle Adjani - Possession
    Halle Berry - Monster’s Ball – L’ombra della vita
    Sharon Stone - Basic Instinct
    Chloe Sevigny - Brown Bunny

    immagino non sia difficile ricordare la singola scena (famosa) nei diversi casi




    that's all folks!






    un saluto circolare a tutti


    Ultima modifica di Strider; Ieri alle 22: 43.
    "In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival." (Bud Spencer)

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie