Pagina 27 di 27 PrimoPrimo ... 17252627
Mostra risultati da 261 a 265 di 265

Discussione: L'angolo degli "ortaioli" di CT

  1. #261
    Data registrazione
    Sep 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Nell'universo credo...Ma forse mi sbaglio!
    Messaggi
    66
    Grazie dati 
    65
    Grazie ricevuti 
    11
    Ringraziato in
    11 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    andy
    intendi il "compost' io quella roba la conosco con questo nome (però per farlo ho usato anche l'umido del cibo)ovviamente setacciato l'anno dopo
    ma nell'utilizarlo l'erba mi pare ricresca comunque
    Haddaway What is Love?

    Cassano torna in campo!

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #262
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,940
    Grazie dati 
    4,790
    Grazie ricevuti 
    2,580
    Ringraziato in
    2,181 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    No. Non intendevo il compost. Il compost serve per concimare. E si mischia con la terra.
    Se concimi l'erba cresce di più.

    Non so se hai mai visto le aiuole pubbliche sotto i pini, per fare un esempio, oppure nel bosco o in una pineta.
    Dove si accumula tutto lo "scarto" degli alberi l'erba non cresce più. Ma deve formare uno strato spesso al di sopra della terra, non mischiarsi con essa.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  4. #263
    Data registrazione
    Sep 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Nell'universo credo...Ma forse mi sbaglio!
    Messaggi
    66
    Grazie dati 
    65
    Grazie ricevuti 
    11
    Ringraziato in
    11 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    ok. ..
    È che prima mi hai parlato di residui d'erba tagliata e foglie da far marcire
    E la cosa mi ha fatto confondere con il compost che effettivente serve per concimare..
    Dunque in alternativa ai teli o il diserbante (che però non è boilogico)e duncque non il massimo o gli aghi di Pino
    Va bene chissà se mi verrà utile intanto
    Ci si legge...
    Ultima modifica di danystreet; Ieri alle 22: 50.
    Haddaway What is Love?

    Cassano torna in campo!

  5. #264
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,526
    Grazie dati 
    2,247
    Grazie ricevuti 
    2,910
    Ringraziato in
    2,050 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Io uso gli aghi di pino perché ho sottomano quelli, ma non sono il massimo nell'orto, perché acidificano il terreno e la maggior parte delle piante da orto predilige un terreno alcalino.

    Questa discussione non è privata e tutti gli iscritti del forum possono partecipare.
    Per togliere la gramigna occorre levare le radici il più possibile intere, perché da ogni pezzetto può nascere una nuova piantina.
    Per quello fresare il terreno è il modo migliore per avere da ogni infestante un'infinità di nuove infestanti.

    Ci sono molte piante così, per esempio il cosiddetto "quadrello"(Cyperus rotundus, che è sì infestante, ma potrebbe essere sfruttato come pianta commestibile. Non dolce come lo zigolo dolce, o Cyperus esculentus, da cui si ricava la famosa orchada de chufa, ma comunque commestibile).

    Per togliere queste piante anziché vangare con una normale vanga o badile sarebbe meglio usare una vanga-forca.
    I denti penetrano nel terreno svellendo le radici senza romperle, o rompendole meno. Una volta smossa la terra si possono estrarre le piante. L'operazione va ripetuta fino ad eliminazione totale.
    In particolare i vecchi contadini lo facevano in questa stagione. Lasciare la terra smossa ed esposta ai rigori invernali uccide le radici delle infestanti, le uova e gli stadi larvali dei parassiti che crescono nel terreno e rende più friabile la terra in caso sia compatta e argillosa.

  6. #265
    Data registrazione
    Sep 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Nell'universo credo...Ma forse mi sbaglio!
    Messaggi
    66
    Grazie dati 
    65
    Grazie ricevuti 
    11
    Ringraziato in
    11 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Citazione Originariamente scritto da iaia Vedi messaggio
    Io uso gli aghi di pino perché ho sottomano quelli, ma non sono il massimo nell'orto, perché acidificano il terreno e la maggior parte delle piante da orto predilige un terreno alcalino.
    dunque meglio lasciar perdere?
    Citazione Originariamente scritto da iaia
    Questa discussione non è privata e tutti gli iscritti del forum possono partecipare.
    bene...mi fa piacere!
    Citazione Originariamente scritto da iaia
    Per togliere la gramigna occorre levare le radici il più possibile intere, perché da ogni pezzetto può nascere una nuova piantina.
    Per quello fresare il terreno è il modo migliore per avere da ogni infestante un'infinità di nuove infestanti.
    questa non mi è chiara...il terreno è da fresare o no per togliere l'infestante?
    Citazione Originariamente scritto da iaia
    Ci sono molte piante così,
    guarda perdona la mia ignoranza ma i nomi tipo "Cyperus rotundus" per me sono propio arabo
    a me è capitato di veder ricrescere come la chiamo io la "porcellana" nel terreno appena girato e concimato che in teoria sarebbe anche una delle poche insalate che mangio, ma in quel caso dovevo piantare i finocchi e qundi dava fastidio vederla ricrescere
    Citazione Originariamente scritto da iaia
    Per togliere queste piante anziché vangare con una normale vanga o badile sarebbe meglio usare una vanga-forca.
    I denti penetrano nel terreno svellendo le radici senza romperle, o rompendole meno. Una volta smossa la terra si possono estrarre le piante. L'operazione va ripetuta fino ad eliminazione totale.
    ecco era propio questo il problema, volevo evitarmi sta faticata
    Citazione Originariamente scritto da iaia
    In particolare i vecchi contadini lo facevano in questa stagione. Lasciare la terra smossa ed esposta ai rigori invernali uccide le radici delle infestanti, le uova e gli stadi larvali dei parassiti che crescono nel terreno e rende più friabile la terra in caso sia compatta e argillosa.
    che dire... nel caso di coltivazioni invernali come cavoli e broccoli va fatto comunque sto lavoro no?

    tutti
    Haddaway What is Love?

    Cassano torna in campo!

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie