Pagina 22 di 53 PrimoPrimo ... 12202122232432 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 211 a 220 di 522

Discussione: [Archiviato] L'angolo degli "ortaioli" di CT

  1. #211
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,773
    Grazie dati 
    4,758
    Grazie ricevuti 
    2,550
    Ringraziato in
    2,152 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT



    Hai mai provato il metodo acqua e sale per aumentare la germinazione dei semi?
    Osmopriming - Assopepper, chili 'n' spicy

    Volevo fare un esperimento con qualche seme di pomodoro e di peperone visto che ne ho poche di piantine (vedi ps), giusto per vedere.

    Quelli che avevo messo in terra non hanno buttato ancora niente.

    Tra l'altro ho appurato che se faccio vasi solo con la terra dell'orto per qualche motivo diventa troppo dura anche per i fagioli, non capisco cosa cambi da metterli direttamente in terra se poi la terra è la stessa.

    Ps: Di pomodoro me ne sono rimaste tre. La Quarta l'ho fissata con due stecchini come sostegno perché mi dicono che le piante afflosciate tendono a rompersi nel punto in cui si piegano, quindi fissandole resistono di più.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #212
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,516
    Grazie dati 
    2,245
    Grazie ricevuti 
    2,901
    Ringraziato in
    2,044 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Mai provato il metodo acqua e sale.
    Davvero vuoi seminare i peperoni adesso? Prova con verdura da foglia. Oppure tra un po' si possono seminare i finocchi.
    Io devo seminare amaranto e Chia.

    Se in terra non nascono è perché ci sono chiocciole o limacce.

    Tra l'altro ho appurato che se faccio vasi solo con la terra dell'orto per qualche motivo diventa troppo dura anche per i fagioli, non capisco cosa cambi da metterli direttamente in terra se poi la terra è la stessa.
    Non capisco nemmeno io.
    Di solito la terra nell'orto diventa molto dura perché viene colpita dalla pioggia ecc. in vaso dovrebbe essere più "riparata" e restare più soffice.

    Ps: Di pomodoro me ne sono rimaste tre. La Quarta l'ho fissata con due stecchini come sostegno perché mi dicono che le piante afflosciate tendono a rompersi nel punto in cui si piegano, quindi fissandole resistono di più.
    Non ho mai avuto modo di appurarlo, perché mia mamma stecca tutto. Non è mai capitato che una pianta restasse afflosciata e abbandonata alla sua afflosciatura.
    Copri con qualcosa: un secchio, un vaso capovolto. Non c'è sole e vento, ma una copertura dopo il trapianto non fa mai male.

  4. #213
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,773
    Grazie dati 
    4,758
    Grazie ricevuti 
    2,550
    Ringraziato in
    2,152 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Davvero vuoi seminare i peperoni adesso?
    Trattasi di esperimenti, anche per fare esperienza. Tanto di semi c'è ne un casino in una bustina.
    La verdura da foglia attualmente credo che ci interessi poco. Quando ho chiesto che semi prendere mi hanno detto "l'insalata per adesso no".

    Se in terra non nascono è perché ci sono chiocciole o limacce.
    Intendevo nella terra dei vasi presa dall'orto, come ho detto sotto.

    Probabilmente non sono riuscito a bagnarla con costanza. È una terra che drena tantissimo e si asciuga velocemente.
    All'orto c'è la pacciamatura e la mantiene morbida, nel vaso si secca e poi quando la bagno non riesce a reidratarsi.
    Nei vasi in cui l'ho mischiata con la torba oltre che più morbida rimane anche più umida.
    In questi giorni in cui non c'è il sole che sbatte si sente la differenza al tatto.

    Comunque ho pensato di anticipare l'acquisto di un sacco di terra da verdura, sperando che poi mi durerà (come scadenza) fino all'anno prossimo.

    un secchio, un vaso capovolto
    Ma non sono trasparenti, come fa a passare la luce?
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  5. #214
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,516
    Grazie dati 
    2,245
    Grazie ricevuti 
    2,901
    Ringraziato in
    2,044 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Ottimo tutto.

    I pomodori germogliano velocemente, in genere (tranne alcune varietà) ma i peperoni sono lenti.
    Puoi provare con lo scottex, se vuoi. Così li controlli e vedi se nascono.

    La terra dei sacchi ha una scadenza?

    Citazione Originariamente scritto da Andy86 Vedi messaggio
    Ma non sono trasparenti, come fa a passare la luce?
    E' un provvedimento temporaneo che va rimosso quando la pianta si riprende. A volte bisogna scegliere il male minore.
    Se la pianta appassisce meglio il buio che l'appassitura.

  6. #215
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,773
    Grazie dati 
    4,758
    Grazie ricevuti 
    2,550
    Ringraziato in
    2,152 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    La terra dei sacchi ha una scadenza?
    In effetti mai saputo. Per questo ho pensato di anticipare.
    Al massimo secca un po' o si evapora il concime.

    Puoi provare con lo scottex, se vuoi.
    Lo scottex però (provato con zucchine e fagiolini) mi sembra che asciuga troppo in fretta.
    Stavo pensando di sperimentare lo straccio più il cotone, in modo che il cotone trattiene l'acqua e lo straccio impedisce alle radicine di trapanare il cotone.

    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  7. #216
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,516
    Grazie dati 
    2,245
    Grazie ricevuti 
    2,901
    Ringraziato in
    2,044 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Tieni il sacco di terra chiuso.

    Ho detto scottex perché non volevo farti tribolare col panno umido, ma ovviamente intendevo suggerirti lo stesso procedimento: messo in un sacchettino di plastica (o una scatoletta) in modo che non evapori.
    Il cotone trattiene troppa acqua.
    Io uso dei campionari di tendaggi, perché sono di tessuto sintetico e trattengono meno acqua.

    Anche io avevo timore nel coprire le piante con i vasi capovolti, ma quest'anno mi sono trovata ad avere bisogno di più ripari, perché c'è stato caldo e vento e le piantine continuavano ad appassire per diversi giorni dopo il trapianto.
    Così ho fatto l'esperimento, ed è andata bene.
    L'importante è non dimenticarsi di toglierli.

  8. #217
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,773
    Grazie dati 
    4,758
    Grazie ricevuti 
    2,550
    Ringraziato in
    2,152 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Io uso dei campionari di tendaggi, perché sono di tessuto sintetico e trattengono meno acqua.
    I campionari di tendaggi non ce li ho.
    Gli unici stracci (a parte quelli del pavimento) che ho trovato sono tipo di pezza o peggio di benda.

    Ma quindi per trattenere l'umidità posso anche chiudere il contenitore/vaschetta anche con un pezzo di pellicola?
    Non c'è problema che poi non passi l'aria?

    In questo caso potrei provare comunque con il metodo scottex.
    Perché il problema era proprio che dopo un giorno lo trovavo sempre asciutto se non lasciavo acqua in eccesso.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  9. #218
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,516
    Grazie dati 
    2,245
    Grazie ricevuti 
    2,901
    Ringraziato in
    2,044 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Io faccio sempre così.
    Non è detto che si debba fare per forza così, ma a me viene bene così.

    Uso questi tessuti sintetici (ma va bene qualsiasi stoffa a trama fitta, nella garza si infilano le radici, e anche lo scottex)
    li piego perché non siano troppo sottili
    li inumidisco leggermente (ma leggermente davvero. Se sono molto bagnati prendo un'altro pezzo di stoffa e lo strofino con il primo in modo che l'umidità in eccesso si trasferisca)
    metto i semi e il nome dei semi (se ho diverse varietà da seminare)
    chiudo la stoffa che contiene la prima varietà.
    Preparo tutte le varietà che devo seminare.
    Impilo i pacchettini con i semi
    Li infilo in un sacchetto o li metto in una scatoletta con il coperchio
    Li controllo, potendo, tutti i giorni. Se fanno odore lavo la stoffa o cambio la carta.

    Certo non vanno riempiti di acqua, altrimenti equivale a mettere i semi in un bicchiere di acqua. Vanno solo appena umidi.

  10. #219
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    16,773
    Grazie dati 
    4,758
    Grazie ricevuti 
    2,550
    Ringraziato in
    2,152 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Ma quindi del sistema vaschetta coperta con pellicola che ne dici?
    Non c'è problema di far passare l'aria?

    Ps: ho recuperato un po' di terriccio da mio cugino, quindi almeno per quest'anno non devo comprare nulla.
    Sarebbe terriccio per agrumi con rocce vulcaniche e concime npk (non ho trovato la dose), però lui dice che è comunque terriccio universale, basta che non aggiungo altro concime e al massimo tolgo qualche roccia. Io mi sono fidato.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  11. #220
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,516
    Grazie dati 
    2,245
    Grazie ricevuti 
    2,901
    Ringraziato in
    2,044 post

    Riferimento: L'angolo degli "ortaioli" di CT

    Io sono contraria alla vaschetta coperta con pellicola.
    Il panno umido lo lavi o lo cambi, la terra no, può ammuffire.


    Per evitare che si indurisca la terra, soprattutto quando si semina in pieno campo, si usava coprire il terreno con un sacco di yuta bagnato.

    Non mi intendo del terriccio per agrumi, ma non dovrebbe fare male.
    Leggo:
    terriccio per agrumi

    Terriccio formulato per soddisfare le particolari esigenze degli agrumi che richiedono elevata disponibilità di acqua e di elementi nutritivi durante la vegetazione, mentre esigono rapidità di drenaggio e forte areazione delle radici durante la stagione di stasi vegetativa.
    La miscelazione di torba bionda frazionata, pomice e humus di corteccia mantiene un corretto equilibrio tra areazione e ritenzione idrica e previene il ristagno.
    La concimazione assicura una nutrizione equilibrata e duratura, senza gli eccessi salini a cui queste piante sono sensibili.

    Dovrebbe andare bene. Al limite è un po' acido, per le verdure. La torba bionda è acida.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie