Pagina 79 di 152 PrimoPrimo ... 2969777879808189129 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 781 a 790 di 1511

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

  1. #781
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    ciao!

    2)La stanza del figlio - Claudio Santamaria

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #782
    Data registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    323
    Grazie dati 
    247
    Grazie ricevuti 
    246
    Ringraziato in
    121 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    Buond a tutti

    2) Il grande sogno - Michele Placido

  4. #783
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    a tutti

    2) Tutto l'amore che c' - Sergio Rubini

  5. #784
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    3)Io non ho paura - Diego Abatantuono

    ciao Arma e Tony

  6. #785
    Data registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    323
    Grazie dati 
    247
    Grazie ricevuti 
    246
    Ringraziato in
    121 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    2) Tutta la vita davanti - Valerio Mastrandrea


  7. #786
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    4)Il divo - Giulio Bosetti

  8. #787
    Data registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    323
    Grazie dati 
    247
    Grazie ricevuti 
    246
    Ringraziato in
    121 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    3) Piano, solo - Michele Placido

  9. #788
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    5)La doppia ora - Filippo Timi

    ciao! a domani!

  10. #789
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,644
    Grazie dati 
    11,558
    Grazie ricevuti 
    13,968
    Ringraziato in
    7,458 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)


    ALT !!!

     


    cari amici ...

    ce la siamo presi comodissima (la manche durata 1 mese! )

    ma ...

     

    piano piano e senza alcuno stress ...

     


    come ci insegna il nostro amico qui sotto

    Immagine ridotta




    CE L'ABBIAMO FATTA !!!



    a stasera per la proclamazione ufficiale




    "Per quel che mi riguarda Morricone il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  11. #790
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,644
    Grazie dati 
    11,558
    Grazie ricevuti 
    13,968
    Ringraziato in
    7,458 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2015 (2 semestre)

    amici romani concittadini ...

    anche questa lunghissima manche arrivata alla fine

    a causa dell'assenza di ben 3 utenti abituali, per svariati motivi, c' voluto pi di un mese per arrivare a vedere la ... luce

    ma, in un modo o nell'altro, ci siamo arrivati

    e quindi passiamo tosto alla ...


     


    chi sar il vincitore ?

    se la giocano in 3

     

    l'inossidabile Key, che non molla mai
     

    il redivivo Tony (ancora bentornato )
     

    e l'altrettanto inossidabile Arma che, malgrado dica sempre di essere "poco portato" per i cinequiz, s'impegna sempre tanto per cercare la vittoria anche qui
     

    ma andiamo a vedere chi ha vinto ...
     

    un due tre ...
     

    questa volta ...
     

    tocca ...
     

    a...
     


     


    rullo di tamburi ...

     




    Tony - Atlas - il Maniscalco


    ma bravo! un ritorno in grande stile!








    Tony ha indovinato al 244 tentativo e quindi si porta a casa 35 punti per la classifica semestrale pi il timone della prossima cine-manche

    a te, quando vuoi ...

    fa' con calma, sar un piacere vederti di nuovo al timone visto che ci manchi da parecchio

    mi ricordo perfettamente delle tue belle manche di un tempo, mamma mia come passano in fretta gli anni













    ed il film misterioso era ...

    udite udite ...

     




    Tutta la vita davanti (2008) di Paolo Virz

    La giovane Marta, siciliana neo laureata cum laude e trapiantata a Roma in cerca di lavoro, fa tutta la mesta trafila dei giovani aspiranti ad un impiego (invio del curriculum, colloquio, fino allipocrita le faremo sapere), prima di trovare un lavoro precario presso il call center della Multiple, azienda rampante che vende porta a porta un miracoloso congegno per la depurazione dellacqua. Costretta a rinunciare ai suoi sogni accademici e letterari, ovvero gli studi che ha faticosamente terminato, barattandoli con le dure esigenze del vivere quotidiano fuori sede in una grande metropoli come Roma, Marta si adatta allimpiego non proprio gratificante, aiutata dallesplosiva Sonia, ragazza madre svampita ed instabile, che la sceglie come baby sitter per la figlia perennemente sola. Ma il call center, guidato dalla perfida Daniela, che impone disumane regole di competizione, accompagnandole con un grottesco rituale quotidiano a base di canzoni e balli di gruppo per salutare la giornata, sms motivanti e slogan sciovinisti, si rivela presto una chimera incantatrice. Se infatti, da un lato, labile Marta riesce a conseguire risultanti eccellenti, scalando la crudele graduatoria di merito della cinica Daniela, dallaltro emergeranno una serie di lati oscuri, truffe, imbrogli e scorciatoie illegali sul conto della fantomatica Multiple. Splendida commedia grottesca di Virz, che si muove abilmente sulla scia, da tempo abbandonata, della grande tradizione della Commedia allItaliana, quella di Sordi, di Tognazzi e di Gassman, che, sotto forma di cinica satira di costume, intende denunciare, ridicolizzandoli, i vizi, i malcostumi e le manie dellitaliano medio. Memore di questa grande tradizione artistica, il regista livornese realizza un film brioso, pungente, esuberante, corredato da sapienti inserti surreali che virano nel visionario: il balletto del prologo, lavveniristica periferia romana che sa di fantascienza distopica, lassurdo mondo del call center, a met tra un reality show ed un villaggio vacanze. Con efficaci distorsioni, spesso al limite del caricaturale, sotto la lente del grottesco, utilizzato per rileggere criticamente la triste realt sociale contemporanea, lautore mette sotto accusa il diabolico meccanismo della new economy, la sua dorata volgarit basata su evanescenti promesse di facili guadagni, che ha prodotto un esercito di giovani disperati senza futuro: i giovani neolaureati che alimentano le file di un umiliante precariato, sfruttati, vilipesi e costretti a dimenticare le proprie ambizioni, consolati dallunica, beffarda, prospettiva di avere tutta la vita davanti. Latto daccusa di Virz, sferzante ed amaro, non rinuncia comunque a momenti divertenti, situazioni esilaranti, in questa nera "favola" metropolitana che procede, tra disincanto e derisione, sul binario del tragicomico, avvalendosi di personaggi notevoli, adorabili o detestabili, attraverso cui Virz ci presenta unistantanea volutamente sopra le righe, crudele, sarcastica, ma lucida, dellItalia di oggi. Nel cast spiccano le interpreti femminili, tutte giuste per il rispettivo ruolo: Isabella Ragonese, Sabrina Ferilli e, soprattutto, unintensa, nevrotica, vulnerabile e sensuale Micaela Ramazzotti, che ci regala anche una generosa scena di nudo integrale, assai difficile da dimenticare. La domanda nasce spontanea: ma perch in Italia non si riescono pi a fare commedie caustiche e intelligenti di questo tipo ? Dove mai ne hanno sepolto lo stampo ?

    ed ecco la foto non taroccata con l'attore invisibile ovvero Valerio Mastandrea



    il frame tratto da una scena famosa, ovvero quella del nudo integrale di Micaela Ramazzotti



    e ora la spiegazione dei gruppi

     


    GRUPPO 1 (ATTORE "INVISIBILE")

    ovvero Valerio Mastandrea

    il nesso era avere lavorato in un musical

    il nostro (non tutti lo sanno) ha infatti preso parte al ricco cast di Nine (2009), remake/omaggio al capolavoro assoluto di Fellini 8 (1963)

    e lo stesso dicasi per tutti gli attori del gruppo che hanno lavorato, in carriera, in un film musicale:

    Michael Douglas (Chorus Line)
    Robin Williams (Popeye - Braccio di ferro)
    Antonio Banderas (Evita)
    Richard Gere (Chicago)
    Roy Scheider (All That Jazz)
    Johnny Depp (Sweeney Todd - Il diabolico barbiere di Fleet Street, Into the Woods)
    Russell Crowe (Les Misrables)
    Ewan McGregor (Moulin Rouge!)
    Pierce Brosnan (Mamma Mia!)
    James Gandolfini (Romance & Cigarettes)
    Albert Finney (Annie)
    John Travolta (Grease)
    Tim Curry (The Rocky Horror Picture Show)
    Michael York (Cabaret)
    Gene Kelly (Un americano a Parigi, Cantando sotto la pioggia)
    Gene Wilder (Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato)
    Ted Neeley (Jesus Christ Superstar)
    Richard Beymer (West Side Story)


    GRUPPO 2 (REGISTA)

    ovvero Paolo Virz

    il nesso era: aver diretto un film il cui titolo (originale) tratto da una canzone

    nel caso di Virz il film La prima cosa bella

    e per gli altri:

    Woody Allen (Sweet and Lowdown in italiano Accordi & disaccordi)
    David Lynch (Blue Velvet in italiano Velluto Blu)
    Gus Van Sant (My Own Private Idaho in italiano Belli e dannati)
    Terry Gilliam (Brazil)
    Neil Jordan (The Crying Game in italiano La moglie del soldato)
    Milos Forman (Man on the moon)
    Adrian Lyne (Jacob's Ladder in italiano Allucinazione perversa)
    Paolo Sorrentino (This Must Be the Place)
    Rob Reiner (Standy by me)
    Paul Thomas Anderson (Boogie Nights)
    Peter Bogdanovich (Paper Moon)
    Stanley Donen (Singin' in the Rain)
    Julie Taymor (Across the Universe)
    Kimberly Peirce (Boys Don't Cry)
    Phyllida Lloyd (Mamma mia!)
    Karyn Kusama (Jennifer's Body)
    Harold Becker (Sea of love in italiano Seduzione pericolosa)


    GRUPPO 3 (ATTRICE NON PROTAGONISTA)

    ovvero Sabrina Ferilli

    il nesso avere interpretato una spogliarellista (o stripper che dir si voglia)

    la Ferilli ha interpretato questo ruolo ne La grande bellezza

    e per le altre del gruppo:

    Daryl Hannah (Dancing at the Blue Iguana)
    Naomi Watts (St. Vincent)
    Marisa Tomei (The Wrestler)
    Jennifer Aniston (Come ti spaccio la famiglia)
    Amy Adams (American Hustle)
    Olivia Wilde (Butter)
    Elizabeth Hurley (Dangerous Ground)
    Salma Hayek (Dal tramonto all'alba, Dogma, Americano)
    Amy Smart (Crank: High Voltage)
    Demi Moore (Striptease)
    Jessica Alba (Sin City)
    Penelope Ann Miller (Carlito's Way)
    Natalie Portman (Closer)

    GRUPPO 4 (ALTRA ATTRICE NON PROTAGONISTA)

    ovvero Micaela Ramazzotti che stata una "vampira" nel coatto Zora la vampira dei Manetti Bros.

    ed il nesso era proprio il ruolo di vampiro

    che anche questi attori hanno interpretato in carriera:

    Johnny Depp (Dark Shadows)
    Frank Langella (Dracula)
    Willem Dafoe (L'ombra del vampiro)
    Brad Pitt (Intervista col vampiro)
    Gary Oldman (Dracula)


    e infine una spiegazione per gli aiuti espliciti che lo necessitano:

    - L'attore "invisibile" (a cui dedicato il gruppo 1) stato pluripremiato, in carriera, in un importante festival europeo (per capirci meglio, uno tra i seguenti festival: Berlino, Cannes o Venezia)
    Valerio Mastandrea stato premiato 2 volte al Festival di Venezia nel 2002 e nel 2012

    - Un altro attore del film (non protagonista) stato premiato, in carriera, in tutti e tre i pi importanti festival europei (Berlino, Cannes o Venezia)
    Elio Germano stato premiato a Berlino nel 2008, a Cannes nel 2010 ed a Venezia nel 2014 (due premi)

    - L'attrice protagonista stata premiata, in carriera, in un importante festival europeo (per capirci meglio, uno tra i seguenti festival: Berlino, Cannes o Venezia)
    Isabella Ragonese stata premiata a Berlino nel 2012


    that's all folks!







    un saluto a tutti voi





    "Per quel che mi riguarda Morricone il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti alluso dei cookie