Mostra risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

  1. #1
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Ciao a tutti!

    Chi mi conosce, anche su P2P Forum Italia - Linux@P2P Forum Italia, sa che io preferisco più la parte tecnica, anche perché CT è Collection Tricks, e che mi piacerebbe molto che ci sia più partecipazione in area tecnica. Per me si impara anche tentando di rispondere anche se non sia ha una specifica specializzazione sul problema. Ma questo è un mio pensiero e una mia personale aspirazione per CT.
    Certo se proprio non si sa cosa dire no, ma se si ha un'esperienza simile oppure si crede di poter dare anche un minimo apporto alla discussione si.
    Personalmente quando non posso avere una soluzione al problema di un utente CT tento di "simulare" lo stesso problema per vedere se riesco a risolverlo o comunque condividere la mia esperienza. Il motto di CT è difatti Difficile non è sapere, ma condividere ciò che si sa!
    Aggiungo se non si sa chiedi pure e si tenta di risolverlo insieme.
    Poi non vado contro a chi posta contemporaneamente su più forum la stessa domanda attendendo la prima risposta utile, ma pregherei tutti almeno di condividere quì su CT come nel caso si è risolto.
    Tutto assolutamente imho, come si dice. Scusate il mio preambolo. Arriviamo al punto (e molti diranno ohhhh finalmente! ).

    Vorrei aprire questa discussione per sapere, se volete, le vostre esperienze con gli avvocati... e ciò vuol dire che abbiamo avuto dei diritti da voler difendere. Parlo ovviamente di diritti civili e non penali.

    PREMESSA E CONSIGLI VARI
    Ho sempre detto, e continuo a dirlo, che per tutelarsi è meglio rivolgersi ad un'associazione di consumatori, ma alle volte è necessario avvalersi di un avvocato! Questo perché la legislazione italiana obbliga l'ausilio di un avvocato quando ci sono certe situazioni oppure quando la "causa" supera un certo valore.

    Ricordo che davanti al Giudice di Pace per un valore della causa inferiore a 1.100 euro è possibile, se si è in grado, anche senza l'ausilio di un legale (art. 13 del d.l. 22 dicembre 2011, n. 212 convertito con modificazioni dalla l. 17 febbraio 2012, n. 10)
    Citazione Originariamente scritto da Ministero della Giustizia
    o quando il giudice, su richiesta dell'interessato, lo autorizzi in considerazione della natura ed entità della causa. Negli altri casi le parti devono essere assistite e difese da un avvocato
    Ministero della Giustizia. Competenze in materia civile

    I costi per il Giudice di Pace del luogo di residenza, a parte l'avvocato, è determinato dal contributo unificato, che dovrebbero essere questi aggiornati:
    Codice:
    Only registered members can view code.
    Esiste anche il patrocinio gratuito (a carico dello Stato) per i non abbienti con reddito non superiore a euro 11.369,24 compreso anche quelli del coniuge o altri parenti conviventi: Ministero della Giustizia. Patrocinio a spese dello Stato nei giudizi civili e amministrativi

    Visto che per mandare una raccomandata un legale si fa pagare (quelli mooooolto buoni 100 euro ma sono spesso molti di più) consiglio di affidarsi a un'associazione consumatori, che di solito ha anche dei moduli già pronti, e mandarle voi stessi. Esempio una diffida ad adempiere.

    Per problemi con i gestori delle comunicazioni c'è Home - AGCOM e il COmitato REgionale per le COMunicazioni (per ogni regione).

    MIA ESPERIENZA
    Nella mia vita, composta da parecchie primavere, ho avuto la (s)fortuna di dovermi avvalere "solo" 2 volte di un legale.
    Nessuna delle 2 volte è andata a buon fine, penso anche (o solo) per colpa del legale....

    Ora a voi, se volete, consigli ed esperienze. Se non ci si aiuta tra di noi... è dura!

    Se Asterix o LadyHawke pensa sia da spostare o altro facciano quello che ritengono utile a CT.

    Ultima modifica di Kirk78; 03-03-15 alle 23: 57.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,961
    Grazie dati 
    2,101
    Grazie ricevuti 
    1,565
    Ringraziato in
    939 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Ho e avrei avuto necessità di un Legale, senza però arrivare ad una causa ma per avvertire una certa persona che non dormo e che so quanto si sia e quanto si comporti male da tempo.
    Gli avvocati costano, hanno interesse unicamente alle cause, il patrocinio gratuito esiste ma unicamente per gli stranieri.
    Il prepotente vince sempre.

  4. #3
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Donna
    Località
    in una cuccia...
    Messaggi
    1,239
    Grazie dati 
    182
    Grazie ricevuti 
    170
    Ringraziato in
    116 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Avendo un'attività, è praticamente impossibile non avere prima o poi bisogno di un avvocato. Una causa è tutt'ora in corso, sta andando avanti da settembre 2013, purtroppo dall'altra parte abbiamo un "personaggio" che ha portati testimoni falsi, che dicono di essere stati nel nostro capannone ma che noi nemmeno conosciamo (rimane in sospeso la decisione se querelarli o meno per falsa testimonianza) ma lì è la nostra parola contro la sua, per cui non so quanto l'avvocato possa fare. Col senno di poi, io avrei posto alcune domande su com'è strutturato il capannone, che attrezzature ci sono, così da verificare se il teste cadeva in errore (oppure al contrario era stato istruito a dovere e sapeva pure quello anche non essendoci mai stato), però questo deve saperlo l'avvocato, infatti non sono contentissima di come ha gestito quella situazione. la socia avvocatessa invece è più ca**uta, ma non sempre c'è lei...
    in una vecchia causa ci hanno rappresentato sempre davanti al giudice di pace ma abbiamo avuto ragione al 100% però, non contento, il tizio della controparte ha impugnato la sentenza e chiesto un secondo grado di giudizio dove ha preso torto al 101%! visti tutti i soldi che probabilmente ha dovuto sborsare ha deciso di non proseguire (sempre ammesso che si possa, non so) ma non sono sicura che abbia capito che aveva realmente torto, visto il soggetto
     
    uno che per mestiere monta serramenti e all'ingresso del suo capannone aveva montato una finestra A ROVESCIO non necessita di commenti...

    tanti anni fa, invece, mi era molto piaciuto l'avvocato che avevamo (io e mia sorella) scelto per seguire la causa relativa all'incidente che ci aveva portato via i nostri genitori. me lo ricordo come un soggetto sempre agitato in aula, ma grazie al quale l'assicurazione (controparte) non ci aveva potuto "prendere in giro"

    tirando le somme, per ora non posso dire di avere un'esperienza completamente negativa degli avvocati... sicuramente potrebbe essere migliorata, ma il nostro è del gruppo "meno peggio"

  5. #4
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Citazione Originariamente scritto da marcella36 Vedi messaggio
    Ho e avrei avuto necessità di un Legale, senza però arrivare ad una causa ma per avvertire una certa persona che non dormo e che so quanto si sia e quanto si comporti male da tempo.
    Cara marcella36 un'associazione di consumatori potrebbe aiutarti, almeno per avere un parere legale. L'amministratore di condominio immagino che tu l'abbia già contattato....

    Cara Mirtilla, anche io ho un'attività, infatti una delle 2 in cui ho avuto bisogno di un legale è dovuto ad un mancato pagamento di una ditta che era andata in fallimento (me ne sono accorto andando alla sede e vedendo un avviso del tribunale).... 0% ripreso dopo più di 10 anni.... e visto che erano fatture ho pagato le tasse (che lo stato NON mi ha restituito). L'unica cosa che ho potuto fare è mettere in detrazione l'IVA solamente dopo la sentenza finale...
    Visto che il legale non mi ha detto nulla dell'errore fatto alla cancelleria, e non ha fatto scadere il termine per presentare un ricorso non ho neanche potuto avvalermi del risarcimento per la lunghezza del processo (ex legge Pinto) e neanche rivolgermi alla Corte Europea per i diritti dell'uomo...
    Se vedete che va molto alle lunghe (non ricordo quanti anni, ma se volete controllo): chiedete assolutamente ad un'associazione consumatori se potete fare ricorso per la lunghezza del processo e contemporaneamente anche al legale che vi segue. Non fate il mio stesso errore. Non fidatevi della sola parola del legale.

    Dimenticavo un consiglio importante: chiedere sempre un preventivo scritto al legale!


  6. #5
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    17,013
    Grazie dati 
    4,802
    Grazie ricevuti 
    2,588
    Ringraziato in
    2,187 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli



    Scusate la probabile domanda stupida... le associazioni consumatori si pagano?
    Cioè, come funziona, che ti consigliano un avvocato?

    Nel caso se un gestore telefonico (t*l*c*m) ignora le disdette causa decesso e continua ad inviare bollette e notifiche di "recupero credito" per le bollette non pagate (quelle arrivate dopo il secondo tentativo di disdetta, con ricevuta di ritorno) con minacce di procedere per vie legali.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  7. #6
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Dipende dall'associazione consumatori. Altroconsumo per esempio ti da un supporto telefonico legale compreso nella quota d'iscrizione e nel caso, non mi è successo, poi ci parlano loro. Non fanno azioni dirette. Altre invece hanno loro avvocati che penso costino di meno come socio.
    Per la telefonia prova a mandare una mail all'AGCOM. A me a sempre risposto. Cosa eccepiscono nella disdetta? Perché devono dare una risposta (scritta) per il rifiuto. Mi informo meglio se ho un attimo di tempo (per trovare clienti che il lavoro scarseggia e di molto!).

    Il gestore (ex)pubblico dovrebbe avere anche una conciliazione diversa e diretta. Mi sembrava di aver scritto qualcosa su CT ma non ricordo al momento. L'età avanza e la memoria diminuisce... sono inversamente proporzionali ma a livello esponenziale



    EDIT - http://assistenzatecnica.telecomital...SITORY/306001#
    Citazione Originariamente scritto da Telecom
    Disdetta per decesso
    E´ possibile richiedere la disdetta immediata del servizio, tramite Raccomandata A.R. o Fax al n. 02 97150219. E' necessario allegare alla raccomandata il certificato di decesso dell'intestatario del servizio. La disdetta del servizio ha effetto dalla data di decesso.
    Alla ricezione della richiesta, vengono annullati, tramite l´emissione di una nota di credito, tutti gli importi fatturati successivamente alla data del decesso.
    Quindi le fatture successive saranno stornate con nota di credito. Manda il fax e se non ti rispondono a tono scrivi quì che vediamo il da farsi.

    C'è anche il Co.Re.Com in ogni regione - http://www.agcom.it/elenco-dei-co.re...tivi-indirizzi

    P.S. La sezione Telefonia (ampliata) che avevo chiesto di aprire (tempo permettendo del nostro caro Asterix) era anche per questi problemi oltre a quelli software e hardware. Moduli, disdette, rimborsi, delibere AGCOM etc etc. Il 100% degli utenti di CT hanno almeno un telefono, cellulare, smartphone, ADSL e/o tablet. Di contenuti già ci sono e sono certo che ci sarebbero. Imho
    Ultima modifica di Kirk78; 01-04-15 alle 15: 56. Motivo: Disdetta per decesso, Co.Re.Com.

  8. #7
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    17,013
    Grazie dati 
    4,802
    Grazie ricevuti 
    2,588
    Ringraziato in
    2,187 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli



    In realtà per legge (non ricordo quale) i fornitori di servizi non possono più richiedere il certificato di morte, basta allegare l'autocertificazione di decesso firmata dagli eredi (il modulo si ritira in comune e si può fotocopiare), cosa già fatta più volte, anche doppia per conoscenza all'ufficio crediti (è oltre un anno che siamo in ballo), abbiamo ricevuta di ritorno, ma loro al telefono non trovano mai niente, come se non l'avessimo mai inviata, neanche ti dicono se c'è qualcosa che non va, se "domanda incompleta" come la rai, niente.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

  9. #8
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Avvocati: avete mai avuto esperienze con loro? E consigli

    Chiama la Co.re.com della tua regione e manda una mail all'AGCOM info@agcom.it. Io manderei anche un fax a quel numero riportato con copia all'AGCOM e alla Co.re.com della tua regione.

    Per legge so che le Pubbliche Amministrazioni non possono richiedere dei certificati fa solamente delle autocertificazioni. Una ditta privata, anche se è un gestore di servizi ex-pubblico, non ti so dire. Mi informo.

    Intanto leggi Risolvi un problema con il tuo operatore - AGCOM



    EDIT
    Telecom Italia intrattiene da molti anni un rapporto diretto e costante con le Associazioni dei Consumatori, rapporto che permette una sempre aggiornata e migliore conoscenza delle esigenze dei consumatori.
    Uno dei primi atti concreti di questa lunga collaborazione, fu la definizione della Procedura di Conciliazione gratuita per la risoluzione extragiudiziale delle controversie, della quale possono avvalersi i clienti e Telecom Italia.
    La Procedura di Conciliazione si conferma oggi uno degli strumenti più validi nel risolvere in maniera extragiudiziale eventuali controversie. L'esecuzione della procedura, integra il tentativo obbligatorio di conciliazione previsto dalla vigente regolamentazione (Delibera 173/07/CONS dell'AGCOM e al Decreto Legislativo 206/2005 recante il CODICE del CONSUMO) e non pregiudica la possibilità di adire al sistema giudiziario.
    I clienti possono anche avviare il tentativo obbligatorio di conciliazione presso i Comitati Regionali delle Comunicazioni (Co.Re.Com) o la C.C.I.A.A. territorialmente competente (altro organismo di conciliazione previsto dalla Delibera 173/07/CONS dell'AGCOM).
    Le Associazioni che aderiscono al progetto di conciliazione sono:
    Adiconsum, Acu, Adoc, Adusbef , Altroconsumo, Arco, Asdico, Assoconsum, Assoutenti, Associazione Sportello Consumatori, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, CTCU, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori.
    Ultima modifica di Kirk78; 01-04-15 alle 21: 49. Motivo: Conciliazione gratuita e associazioni di consumatori + Corecom o CCIAA

Tags per questo thread

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie