Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123
Mostra risultati da 21 a 30 di 30

Discussione: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui libri

  1. #21
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    Non sono un gran lettore ma di cio' che ho letto, forse anche perche' adolescente, un passaggio mai dimentichero':

    "In un milionesimo di secondo, un nuovo sole si accese nel cielo, in un bagliore bianco, abbagliante. In questo secondo, l'uomo che Dio aveva creato a propria immagine e somiglianza, aveva compiuto, con l'aiuto della Scienza, il primo tentativo di annientare se stesso. Il tentativo era riuscito."

    Tratto da "Il gran sole di Hiroshima" una semplice storia che ripercorre quei momenti tragici con immagini tremende che ancora, come delle foto, sono impresse nella mia mente e che, dopo tanti anni, ho potuto verificare di persona in un museo dedicato a quegli accadimenti.


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #22
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,644
    Grazie dati 
    11,558
    Grazie ricevuti 
    13,968
    Ringraziato in
    7,458 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    lessi questo libro nel 1980 dopo aver visto la serie TV con Meryl Streep e James Woods (qualcuno se la ricorda ?)

    rammento ancora chiaramente che la serie televisiva mi sconvolse ma il libro dieci volte peggio

    non l'ho mai più riletto, ma mi piacerebbe ritrovare il tempo di farlo per vedere oggi che effetto mi fa

    questa frase, del prologo, dice già tante cose ...


    "Tutto è finito. Non c'è più nulla. Karl e i miei genitori e tutta la mia famiglia sono morti in quello che ora viene chiamato l'olocausto. Un nome stravagante per designare l'assassinio di massa. Io sono un sopravvissuto. E oggi, seduto in questo bungalow di calcestruzzo e cenere al di sopra del lago di Galilea termino la storia della famiglia Weiss. Sotto diversi aspetti è la cronaca di ciò che accadde a milioni di ebrei in Europa, i sei milioni di vittime, lo sparuto gruppo che sopravvisse, coloro che reagirono."

    Olocausto (1978) - Gerald Green
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  4. #23
    Data registrazione
    Feb 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    172
    Grazie dati 
    58
    Grazie ricevuti 
    54
    Ringraziato in
    37 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    Mi meraviglia sempre la forza degli esseri umani, che riescono ad alzarsi, seppur barcollando, persino quando fiumi di lacrime inondano i loro volti.

    Markus Zusak, Storia di una ladra di libri

  5. #24
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    E piove su i nostri vólti
    silvani,
    piove su le nostre mani
    ignude,
    su i nostri vestimenti
    leggieri,
    su i freschi pensieri
    che l'anima schiude
    novella,
    su la favola bella
    che ieri
    m'illuse, che oggi t'illude,
    o Ermione.

    da La pioggia nel pineto - Gabriele D'Annunzio
    Questa rimane una delle mie poesie preferite

  6. #25
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,644
    Grazie dati 
    11,558
    Grazie ricevuti 
    13,968
    Ringraziato in
    7,458 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    "E quasi per sbaglio Eddie scoprì una delle grandi verità della sua infanzia: i veri mostri sono gli adulti."

    IT (1986) - Stephen King
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  7. #26
    Data registrazione
    Feb 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    172
    Grazie dati 
    58
    Grazie ricevuti 
    54
    Ringraziato in
    37 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    "Noi siamo", egli disse, "pensieri nichilistici, pensieri di suicidio, che affiorano nella mente di Dio". Ciò dapprima mi fece pensare alla visione del mondo della gnosi: Dio come cattivo demiurgo, il mondo il suo peccato originale. "Oh no" egli disse, "il nostro mondo è solo un cattivo umore di Dio, una cattiva giornata". "Al di fuori di questa manifestazione, di questo mondo che noi conosciamo, ci sarebbe quindi speranza". Egli sorrise: "Oh certo, molta speranza, infinita speranza, ma non per noi".

    Walter Benjamin, Angelus Novus

  8. #27
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,644
    Grazie dati 
    11,558
    Grazie ricevuti 
    13,968
    Ringraziato in
    7,458 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    "Chi vive, quando vive, non si vede: vive…Se uno può vedere la propria vita, è segno che non la vive più: la subisce, la trascina. Come una cosa morta, la trascina. Perchè ogni forma è una morte"


    La carriola (dalla raccolta "Novelle per un anno", 1922) - Luigi Pirandello
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  9. #28
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    Neanche gli Dei possono nulla contro la stupidità umana.
    Friedrich Schiller - da La pulzella d'Orléans (ma non sono sicura )

    Riciclata da Asimov nel romanzo "Neanche gli Dei" come titolo di capitoli

  10. #29
    Data registrazione
    Feb 2015
    Sesso
    Uomo
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    172
    Grazie dati 
    58
    Grazie ricevuti 
    54
    Ringraziato in
    37 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    "Ti allacci la cintura. L'aereo sta atterrando. Volare è il contrario del viaggio: attraversi una discontinuità dello spazio, sparisci nel vuoto, accetti di non essere in nessun luogo per una durata che è anch'essa una specie di vuoto nel tempo; poi riappari, in un luogo e in un momento senza rapporto col dove e col quando in cui eri sparito."

    I. Calvino, Se una notte d'inverno un viaggiatore, 1979

  11. #30
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: [LETTURE] Versi e passaggi che hanno catturato la nostra attenzione sui

    Mi ero dimenticata di questo thread

    Ho giusto finito di leggere il libro:

    Quando ho deciso di scalare l’Everest sapevo che avrei dovuto pagare un prezzo; semplicemente non sapevo quanto Madre dea della Terra avrebbe richiesto per mostrare agli umani le conseguenze della superbia. Le leggi naturali esistono nell’universo, e l’Everest è un esempio potente, seppur semplice, di come possiamo o non possiamo comportarci, per non farci o fare del male.

    da Everest - Io c'ero di Lene Gammelgaard (1999)

Tags per questo thread

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie