Mostra risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Nuovo attacco al peer-to peer

  1. #1
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    155
    Grazie dati 
    151
    Grazie ricevuti 
    91
    Ringraziato in
    53 post

    Nuovo attacco al peer-to peer

    ”immagineLa Fapav (Federazione anti pirateria audio visiva) ha chiesto al Tribunale civile di Roma di imporre a Telecom Italia alcune misure straordinarie: primo, obbligare la compagnia telefonica a denunciare alle autorità giudiziarie chi nella propria rete si macchia di pirateria; secondo, impedire l'accesso ad alcuni notissimi siti collegati, anche indirettamente, al peer to peer; terzo, battersi, d'ora in avanti, in prima linea contro il fenomeno.

    Telecom Italia sembra non voglia accettare tale imposizione adducendo che la Fapav ha monitorato la propria utenza violando palesemente la privacy, usando tra l'altro software simili a quelli usati nella vicenda Peppermint.
    Tratto da Repubblica.it
    Ultima modifica di zovin; 14-01-10 alle 20: 34.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    602
    Grazie dati 
    395
    Grazie ricevuti 
    224
    Ringraziato in
    153 post

    Riferimento: Nuovo attacco al peer-to peer

    Siamo sempre alle solite.....
    E' vecchia questa tecnica....Nessun operatore telefonico accetterà mai, anche perchè se nn ricordo male qualcuno ci aveva già provato con scarsi esiti

  4. #3
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Nuovo attacco al peer-to peer

    impedire l'accesso ad alcuni notissimi siti collegati, anche indirettamente, al peer to peer;
    Questa parte non mi è troppo chiara... un conto sarebbe bloccare l'accesso a siti come PirateBay, altri come P2PForum che distribuisce, sempre su p2p, materiale senza infrangere alcuna legge.

  5. #4
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    39
    Grazie dati 
    66
    Grazie ricevuti 
    35
    Ringraziato in
    21 post

    Riferimento: Nuovo attacco al peer-to peer

    secondo, impedire l'accesso ad alcuni notissimi siti collegati, anche indirettamente, al peer to peer
    In pratica, vorrebbero che anche solamente PARLARE di p2p fosse considerato un reato. Come dire che pensare di uccidere una persona equivale ad un omicidio. Sono sempre i soliti

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie