Vic Gundrota il padre di Google plus, il social network di Google, lascia la societ dopo 8 anni e secondo i media pi informati, c’ aria di smobilitazione anche per quello che riguarda Google Plus.

Del resto il social network, anche se stato imposto agli utilizzatori di tutti gli altri servizi Google, non ha avuto il successo che, sicuramente, la societ di Mountain View sperava.
Anche se difficile fare una stima proprio perch Google ha integrato Youtube, Gmail e tutti i suoi servizi con Google Plus, secondo Google oltre 300 milioni di persone visitano globalmente il social network.
Ma il numero dei visitatori di Facebook al mese superano il miliardo come abbiamo scritto qui
Ora, poi, una serie di mosse particolarmente azzeccate compiute da Facebook, costringe Google a correre ai ripari, soprattutto nel campo mobile.

Larry Page, Ceo di Google, ha detto che Google continuer "a lavorare duramente per costruire nuove e grandi esperienze per il numero sempre crescente di appassionati Google+".ma invece gli esperti pensano che la reale intenzione della societ sia quella di esportare le caratteristiche dominanti di Google Plus, ossia gli hangouts e le immagini.

Gi si parla proprio di uno spostamento fisico dei dipendenti che si occupano degli hangouts in Google Plus, in un nuovo edificio, dove lavora il team che si occupa della piattaforma Android ed probabile che, presto, anche il gruppo che si occupa dell’imaging, verr, anch’esso, spostato.

Ossia sembra proprio che le persone di talento verranno tolte dal gruppo che lavora su Google Plus ed indirizzate verso la piattaforma Android.
C’ ancora molta confusione e non si capisce bene chi sostituir Gundotra ma sicuramente l’acquisizione di Whatsapp da parte di Facebook pu aver determinato questa volont di ridurre l’importanza e lo spazio di Google Plus.
Infatti siamo, ormai, abituati al fatto che Google tende ad eliminare ed anche velocemente tutti i suoi esperimenti non riusciti pienamente.
La legge del web pu essere molto pi veloce e spietata della vita reale.
Personalmente mi comincio un p a stufare del fatto che tutti i posti che mi piacciono, dopo un p scompaiono.