Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Trovato Kepler 186f, un gemellino della terra a 500 a.l.

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Trovato Kepler 186f, un gemellino della terra a 500 a.l.

    Grazie proprio al telescopio spaziale Kepler e ai potenti telescopi Gemini e Keck, situati sopra il monte Mauna Loa nelle Hawaii, è stato individuato nella costellazione del Cigno ed a “soli” 500 anni luce da noi l’eso-pianeta Kepler 186f che potrebbe anche avere acqua allo stato liquido.

    Kepler 186f ruota insieme ad altri quattro pianeti intorno ad una stella nana rossa, più fredda del nostro sole ma questo eso-pianeta dovrebbe trovarsi in una zona temperata che permetterebbe la presenza di acqua allo stato liquido.
    Kepler 186F è grande circa il 10% della terra e compie un giro completo intorno alla sua stella in 130 giorni ricevendo circa un terzo del calore che il sole manda sulla terra.

    La distanza che c’è fra il pianeta e la stella è paragonabile a quella fra il sole e Mercurio, quindi Kepler si trova sempre nella cosiddetta “fascia di abitabilità”, cosa che come detto, gli consentirebbe di avere acqua allo stato liquido.
    Il telescopio spaziale Kepler che è stato lanciato nel 2009 ha catturato le immagini di oltre 150.000 stelle ma i pianeti con caratteristiche tali da poter permettere la vita individuati finora, sono stati soltanto 4 ed erano molto più grandi della terra.
    Ora poi, sta per essere lanciato un altro strumento, questa volta europeo, chiamato Plato, con a bordo 34 piccoli telescopi che rimarrà in funzione per sei anni osservando oltre un milione di eso “sistemi stellari”.
    Quindi la caccia al vero gemello della terra è solo agli inizi.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Trovato Kepler 186f, un gemellino della terra a 500 a.l.

    La notizia l'avevo ascoltata in tv.
    Hanno spiegato che per poter affermare che un pianeta possa ospitare forme di vita, così come noi le intendiamo, deve appunto essere posizionato ne' troppo vicino ne' troppo lontano da un sole.
    Questa particolare condizione sembra l'unica in grado di permettere un'approssimativa speranza che si siano create le condizioni di temperatura, luce ed acqua indispensabili alla vita.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie