In un post sul suo blog Google, Google parla del suo nuovo sistema operativo per capi indossabili, a cominciare dai famosi occhiali ed orologi.
Google, però, dichiara di essere solo agli inizii, quindi ci saranno molte altre applicazioni, tecnologiche, indossabili.

Vediamo quali sono le informazioni in più su cui si potrà contare con Google Wear.
Prima di tutto si potranno ricevere notizie e suggerimenti da tutta una serie di applicazioni fra le quali, quelle relative ai social network preferiti, oppure aggiornamenti delle chats da parte delle app di messaggistica.
Si potranno anche ricevere notifiche da parte dei negozi e news relative alle applicazioni di fotografia che si amano di più.
Con “OK Google” sarà, inoltre, possibile ricevere risposte dirette alle proprie domande, sapere quando ad esempio parte un determinato volo oppure qual è il punteggio finale di una partita.
Sempre con il comando vocale sarà possibile inviare un testo, fare una prenotazione in un ristorante,chiamare un taxi, impostare una determinata sveglia.
Grazie a Wear Android sarà poi, possibile monitorare meglio la propria salute od impostare dei programmi relativi al fitness.
Sia che si vada a piedi, in bicicletta o si usino attrezzi vari, si avranno tutte le informazioni possibili relative alla distanza percorsa, alla distanza percorsa, alle calorie bruciate.
Ancora sarà possibile, sempre con “OK Google” comunicare con i vari dispositivi sparsi nella casa, ad esempio far partire un brano musicale sul telefono oppure far iniziare un film, dando il comando al televisore.
Ci potranno essere poi molti altri modi di interfacciarsi con i vari dispositivi ma questo dipenderà tutto dalla bravura e dalla fantasia degli sviluppatori di app.
Google ha aperto una particolare sezione, dove gli sviluppatori potranno scaricare una versione di prova di Google Wear, che permetterà loro di creare app per smartwatch, proprio utilizzando il nuovo sistema operativo. Android Wear | Android Developers
Nel Blog gli ingegneri di Google, hanno anche scritto, che stanno lavorando insieme ad alcuni produttori di dispositivi, tra cui Asus, HTC, LG, Motorola e Samsung ed anche produttori di chip come, Broadcom, Imagination, Intel, Mediatek e Qualcomm, e marchi di moda come il Gruppo Fossil per portarci orologi powered by Wear Android, entro la fine dell'anno.