Pagina 3 di 3 PrimoPrimo 123
Mostra risultati da 21 a 24 di 24

Discussione: c++ include sotto linux

  1. #21
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: c++ include sotto linux

    Strano, il prof. le stringhe ce le ha fatte vedere così. Dicendo però che sommarle da errore.
    Appunto, non è possibile (almeno in C) fare quelle cose, perché funzionano diversamente da Java .
    Proprio la stessa cosa non credo... saranno sinonimi... un vettore (in fisica e mate cartesiana) rappresenta un movimento, e quindi è come minimo bidimensionale "v(x,y)", un array è un insieme di variabili.

    Mamma che casino collegare le materie.

    Allora, c'è molto da spiegare qui , vediamo se riesco a semplificare...

    Devi considerare come salva le informazioni in memoria il computer: un array è una lista consecutiva di valori.
    Ipotizza che ogni [] è una "casella di memoria". Una stringa sarebbe così in memoria:

    [altri dati in memoria].........[S][T][R][I][N][G][A][\0][altri dati in memoria]

    Non puoi avere tutta la stringa in una variabile (cosa che in Java si può fare ma perché appunto astrae il concetto) perché semplicemente occupa più caselle. Hai piuttosto una variabile che contiene l'indirizzo della prima lettera, ovvero un puntatore che punta alla prima lettera. Ipotizziamo che si chiami *str.
    In genere tu per accedere al carattere R fai qualcosa del genere: str[3]. Quello che in realtà stai facendo, è dire di quante caselle ti devi spostare a partire dalla prima. Appunto un movimento.
    Infatti potresti anche teoricamente sommare un certo valore a str per ottenere sempre il carattere R. Qualcosa del genere insomma: str2 = str + 3, che è come dire z=x+y, ovvero un vettore. .

    C'è qualche imprecisione, ma le precisazioni avrebbero reso il tutto più complicato .
    Spero di essermi fatto capire , è per questo che in genere insegnano prima il C. Java e i linguaggi di livello più elevato nascondono il funzionamento interno del pc.
    Ripeto però che questo si applica al C e non so bene eventuali differenze con il C++.
    Ultima modifica di K.a.o.s.; 22-02-14 alle 14: 30.

    Rispondi citando Rispondi citando

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #22
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    17,013
    Grazie dati 
    4,802
    Grazie ricevuti 
    2,588
    Ringraziato in
    2,187 post

    Riferimento: c++ include sotto linux

    Grazie. Molto interessante. Ho capito, e capisco anche devo avere pazienza. Magari queste cose ce le spiegheranno anche a lezione.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  4. #23
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: c++ include sotto linux

    Grazie. Molto interessante. Ho capito, e capisco anche devo avere pazienza. Magari queste cose ce le spiegheranno anche a lezione.
    Se vi fanno studiare il Java e il C++ credo sia per rendervi subito pronti ad un eventuale ambito lavorativo , il che non è una cosa per forza negativa. Quelle cose lì sono dei dettagli che vengono spiegati quando lo scopo è insegnare come funziona il computer, non un linguaggio in particolare e richiedono molto tempo.

    Rispondi citando Rispondi citando

  5. #24
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    17,013
    Grazie dati 
    4,802
    Grazie ricevuti 
    2,588
    Ringraziato in
    2,187 post

    Riferimento: c++ include sotto linux

    Veramente il java l'ho imparato più o meno da solo su internet più per curiosità che altro, e poi sono anche riuscito a combinarci qualcosa.
    A volte saltano fuori anche ottimi tutorial didattici.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie