Mostra risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Electrolux non piace il piano Polonia

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Electrolux non piace il piano Polonia

    Parte la mobilitazione dei lavoratori Electrolux sopratutto contro il "cosiddetto Piano Polonia" che prevede riduzione dei salari e la chiusura dell'impianto di Porcia per evitare la delocalizzazione della produzione in Polonia o in Ungheria.
    Invece i politici governativi si dichiarano moderatamente ottimisti e dicono che lo stato non si tirerÓ indietro, anche il ministro Zanonato ha detto che la notizia della chiusura dello stabilimento di Porcia Ŕ falsa.
    L' azienda smentisce il drastico taglio dei salari e parla di riduzioni inferiori ai 130 euro.
    La polemica politica di tutti gli altri esponenti dei vari partiti Ŕ forte, ad esempio Beppe Grillo, scrive sul suo blog, attaccando il governo e lo "Stato pappone" "Electrolux dovrebbe tagliare lo stipendio allo Stato, non ai lavoratori" e continua dicendo "Sarebbe alquanto meritorio se lo Stato non spolpasse le aziende e i lavoratori con una tassazione immonda e cominciasse immediatamente a diminuirla per dare ossigeno all'economia reale".
    Fonte

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Electrolux non piace il piano Polonia

    Giusto adesso sto ascoltando Ballaro' e in particolare un giornalista che sta dando i numeri e le cifre degli apparati statali del Molise, ma non solo, e la rabbia sale !!
    Sulla pagina di TGcom ho letto un articolo sui manager pubblici e i loro numerosi ed onerosi multi-incarichi (vedi Mastropasqua) e poi sulla nuova "casta".
    Come si fa a non incolpare la politica di questo ?
    Come si fa anche solo commentare le notizie come quella di questo post, di famiglie ricattate o messe in mobilita' o ancora peggio nella strada ?
    Come fare quindi a non essere d'accordo con Grillo ?
    Grillo non e' attendibile e predica senza concretezza....bene, allora ditemi a chi credere, chi sostenere, su chi riporre quel poco di fiducia che c'e' rimasta !!!

    Il Paese e' allo sfacelo ma sembra che nessuno se ne accorga o meglio "loro" sembra non se ne rendano conto e regalano soldi a quelle banche che hanno lasciato nella melma migliaia di famiglie !

    A questo punto piu' che esprimere la solidarieta' con questi operai non si puo' poiche' ognuno di noi inizia a pensare al proprio di lavoro e quando si e' disperati la paura non consente di fare oltre !

    Coraggio !!!

  4. #3
    Data registrazione
    Oct 2011
    Sesso
    Uomo
    Località
    ferrara
    Messaggi
    13
    Grazie dati 
    37
    Grazie ricevuti 
    6
    Ringraziato in
    4 post

    Riferimento: Electrolux non piace il piano Polonia

    Diciamo che anche gli imprenditori non si tirano indietro nel guardare al loro guadagno, danno la colpa ad ogni cosa pur di incrementare il loro tornaconto, anche se gli operai dimezzassero il loro stipendio andrebbe bene per un p˛,......guarda marchionne con le promesse fatte agli operai Italiani e gli investimenti all'estero!

  5. #4
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Boh
    Messaggi
    3,566
    Grazie dati 
    1,737
    Grazie ricevuti 
    1,524
    Ringraziato in
    1,106 post

    Riferimento: Electrolux non piace il piano Polonia

    Come fare quindi a non essere d'accordo con Grillo ?
    io mi chiedo come fare a esserlo ma lasciamo perdere, battute a parte questa della electrolux non Ŕ altro che la dimostrazione che siamo allo sfracello, io li capisco pure questi della elextrolux perchŔ ci vuole coraggio a mantenere le produzioni in italia con il nostro costo del lavoro, siamo ormai i meno competitivi in europa, senza neanche considerare i paesi dell'est, sentito da poco un dirigente di una multinazionale che lavora in 20 pesi del mondo, in italia per mettere in tasca 100 euro a un lavoratore ne devono spendere 170, negli usa 115, in francia 130, voi dove investireste??

    Bisogna abbassare le tasse sul lavoro, le tasse in generale, ma Ŕ impossibile perchŔ una buona parte di italiani evade 250 miliardi l'anno, e sono quelli che hanno i soldi, gli stessi che pottrebbero investire e creare occupazione; Ú impossibile perchŔ la spesa pubblica Ŕ a 800 miliardi, e nessuno vuole perdere la sue fetta, dagli spreconi alle regioni e sanita fino ad arrivare ai 28000 forstali in sicilia; e le divisioni.. gli interessi privati.. di tutti i partiti nessuno escluso, e le lobby e le mafie e i vari cialtroni che si propongono in politica, chi dopo 20 anni di fallimenti, chi senza sapere un tubo chi economia, chi solo perchŔ arrivista ci tengono in una situazione di assoluto immobilismo, in una palude di sabbie mobili, non si riesce a prendere una decisione di nessn tipo, ne sulla legge elettorale, ne sui tagli alla spesa, sulle riforme costituzionali, su niente! attenzione non diamo la colpa alla politica quelli sono nostri degni rappresentanti

  6. #5
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Electrolux non piace il piano Polonia

    attenzione non diamo la colpa alla politica quelli sono nostri degni rappresentanti
    "Degni" no per favore !
    Se ti riferisci all'italo "dna" posso concordare, ma solo per quello
    Se tu, Rodolfo, stessi in parlamento agiresti come costoro ? Sono certo di no !
    Magari dureresti poco ma non ti sporcheresti le mani.

    Le colpe della politica non hanno paragoni con quelle, che pur ci sono, degli italiani perche' noi, forse illusi, ci siamo fidati ma non hanno fatto i nostri interessi.

  7. #6
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Boh
    Messaggi
    3,566
    Grazie dati 
    1,737
    Grazie ricevuti 
    1,524
    Ringraziato in
    1,106 post

    Riferimento: Electrolux non piace il piano Polonia

    Se ti riferisci all'italo "dna" posso concordare
    proprio quello, e bisogna dire che negli ultimi 20 anni Ŕ pure peggiorato sto dna; non posso sapere come mi comporterei io se fossi in parlamento, non ci metterei la mano sul fuoco di certo io per rubare e imbrogliare non so manco da dove iniziare, ma li si impara in fretta, ma non serve puntare il dito solo a quei 1000 parlamentari, quando il vero scandalo sono le regioni e i tanti nostri vicini di casa, corrotti corruttibili e furbetti..

    per cambiare qualcosa bisogna fare le leggi, e il nostro parlamento e governo non sono oggettivamente in grado di farlo oltre che per una questione di incompetenza che dilaga e furbizia e interessi di parte, proprio per una questione di procedura legislativa assurda, se prima non si cambiano le regole (legge elettorale e procedimento di revisione costituzionale in modo che una legge venga applicata subito e non dopo 6 mesi) non avremo mai ne un governo ne una maggioranza in grado di dare incisivita, per quanto onesti possano essere gli intenti e capaci le persone, non ci sara' mai nessuno che possa prendere una decisione, a differenza di paesi come germania e francia, hollande governa con il 27% dei voti perchŔ hanno il doppio turno, puo' decidere, in germania la merkel era in minoranza, beh si sono incontrati cone le altre parti e in una notte hanno fatto un governo, sinistra destra etc..tutti insieme, ogniuno ha avuto dei risultato cedendo qualcosa agli altri, ora non vedo perchŔ qui non si possa ne avere una maggioranza ne mettersi daccordo su una cosa seria come la legge elettorale, tra chi si defila a prescindere e chi vuole sopravvivere con un partito al 2%, scusatemi se lo dico ma ho applaudito l'accordo berlusconi renzi, forse fatta questa legge, persi altri due anni di tempo per fare le riforme economiche e costituzionali, forse la prossima volta avremo veramente un govero che puo' decidere senza essere ricattato

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community Ŕ vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti allĺuso dei cookie