Come stabilito nella legge di stabilità, sarà possibile pagare in una unica soluzione entro il 28 febbraio, oltre le cartelle erariali anche i bolli auto e le multe dovute ad infrazioni stradali, senza interessi di mora o di iscrizioni al ruolo,
Finora sembrerebbero aver aderito all'iniziativa 200 contribuenti.
È possibile effettuare il versamento in tutti gli sportelli di Equitalia, negli uffici postali tramite bollettino F35, indicando tassativamente nel campo «Eseguito da» la dicitura «Definizione Ruoli - L.S. 2014».
Fino al 15 marzo resta sospesa la riscossione dei debiti interessati alla definizione agevolata. Equitalia invierà entro il 30 giugno mediante posta ordinaria una comunicazione di avvenuta estinzione del debito ai contribuenti che avranno pagato nei termini previsti.

Fonte