Pagina 13 di 50 PrimoPrimo ... 3111213141523 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 121 a 130 di 492

Discussione: Films in TV (Archiviato)

  1. #121
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Films in TV

    Citazione Originariamente scritto da iaia Vedi messaggio
    Adesso... sono pronta a sentirle su.
    Da parte mia no davvero ...io ce l'ho fatta stimolato da Ros ed anche perche' in passato m'e' capitato di peggio con quei film russi/polacchi dove l'inquadratura del solo paesaggio dura una quindicina di minuti e ti chiedi: "Voglio proprio vedere dove va a parare !" oppure come mi capito' con "L'urlo" (mi sembra si chiamasse così) credo film francese, talmente criptico che pero' mi incuriosiva sempre di piu' col passare del tempo ma che poi mi lascio' col classico dubbio: che cacchio voleva dire ?

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #122
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,622
    Grazie dati 
    11,542
    Grazie ricevuti 
    13,952
    Ringraziato in
    7,447 post

    Riferimento: Films in TV

    Citazione Originariamente scritto da iaia Vedi messaggio
    Adesso... sono pronta a sentirle su.
    ma no iaia, e perchè mai ? ognuno ha i suoi gusti e si sa che il cinema d'autore non piace a tutti

    però mi sorprendono un po' certi giudizi estremi verso questo film che, tutto sommato, non è mica così pesante o incomprensibile

    allora non oso immaginare cosa accadrebbe se queste persone vedessero, che so, un film di Tarkovskij

    comunque non c'è niente di strano, queste cose sono sempre successe, anche Fellini (e dico ... Fellini!) veniva criticato all'epoca nel nostro paese quando vinceva gli Oscar

    però adesso che è morto tutti dicono che è un genio, e lo dice anche gente che, magari, non ha mai visto un suo film, nè mai lo vedrà


    ad esempio (che oggi è unanimemente considerato uno dei massimi capolavori della settima arte) ebbe parecchie critiche e non venne capito in Italia quando vinse l'Oscar di miglior film straniero nel 1964

    noi italiani siamo un popolo strano: ci lamentiamo sempre del nostro cinema che fa schifo, che sforna in serie commedie demenziali, film di mafia o roba melensa ma poi, non appena esce un prodotto sopra la media, finiamo per criticare pure quello accusandolo, magari, di snobismo o di pretenziosità intellettualoide


    giusto per la cronaca non mi riferisco a nessuno in particolare qui dentro, il mio è un discorso generale
    Ultima modifica di Strider; 05-03-14 alle 21: 36.
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  4. #123
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: Films in TV

    ciao!

    a me la grande bellezza mi è piaciuto,più alla seconda visione che alla prima,ce ne fossero tanti altri di registi abili come Sorrentino o di attori come Servillo qui da noi. Non comprendo tutto questo "chiacchericcio" che la gente fa, chi s'indigna,chi si sconcerta,chi si scandalizza,in fondo è solo un film,una rappresentazione romanzata della realtà secondo l'occhio del regista.A che serve sottolineare il fatto che l'italia non è tutta così?

    mi pare così ovvio,bah :-)

  5. #124
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: Films in TV

    Voglio tornare su L'ultima spiaggia

    Citazione Originariamente scritto da Mnemosyne Vedi messaggio
    mi fa un po' sorridere il tono del doppiaggio, sempre molto pacato, mancante di quella "passione" che dovrebbe esserci. E c'è nella controparte cartacea. Sarebbe da vedere in lingua originale, per capire
    Ieri sera mi sono rivista alcune scene topiche con l'audio originale. Eccome se cambia la resa! C'è una scena in cui Gregory Peck/Dwight Towers spiega ad Ava Gardner/Moira Davidson perché non può "tradire" la moglie, dove in originale si sente tutto il dolore di un uomo che sa di aver perso la donna amata, ma non lo vuole accettare per non impazzire, mentre doppiato sembra che spieghi perché preferisce le lasagne al risotto

    E per il resto, ma quanto era bella la Gardner? E lo dico da donna

  6. #125
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,530
    Grazie dati 
    2,248
    Grazie ricevuti 
    2,916
    Ringraziato in
    2,053 post

    Riferimento: Films in TV

    All'epoca le donne belle erano belle davvero, ora volendo tra bisturi trucco e quant'altro tutte possono essere "belle" ma è una cosa diversa.

  7. #126
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    5,966
    Grazie dati 
    6,176
    Grazie ricevuti 
    5,868
    Ringraziato in
    3,004 post

    Riferimento: Films in TV

    decima settimana di segnalazioni con quelle che arrivano fino a Venerdì 14 marzo

    vi ricordo che:

    - ciascuno poi è libero sia di aggiungere le proprie segnalazioni, sia di commentare quanto è stato segnalato o si è visto

    - la giornata televisiva s'intende con inizio alle 00:00 (ovvero alla mezzanotte) e termine alle 23:59

    - gli orari indicati dai palinsesti vanno presi col beneficio d'inventario, quindi per precauzione è sempre meglio far iniziare e terminare la registrazione con dei buoni margini di "sicurezza", e comunque ricontrollate ogni giorno le guide tv tramite il televideo e/o il web

    - il bollino rosso () indica un film la cui visione è consigliata al solo pubblico adulto

    - in "Cut/uncut" ho segnalato quei films che hanno subito severi tagli da parte o del distributore, o del censore, o da chi li trasmette

    - in "Altri films..." ho messo quei titoli che non consiglierei personalmente, ma che comunque potrebbero essere d'interesse per molti

    Lunedì 10 marzo



    ore 00:35 - 02:20 - Italia 1 - Borat - Studio culturale sull'America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan (Borat: Cultural Learnings of America for Make Benefit Glorious Nation of Kazakhstan) (USA, 2006)
    di Larry Charles con Sacha Baron Cohen (Comico, Demenziale) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7/8)
    Casa, dolce casa. Voto: 7-

    ore 01:05 - 03:10 - laeffe - Pantaleón e le visitatrici (Pantaleón y las visitadoras) (Per/Spa, 2000) ()
    di Francisco José Lombardi con Angie Cepeda (Commedia drammatica) (Rec.: vedasi Lunedì 3 marzo ore 23:10)
    Voto: 7+

    ore 02:00 - 03:45 - Rai Movie - Pusher (Den, 1996)
    di Nicolas Winding Refn con Kim Bodnia (Thriller) (Rec.: vedasi Giovedì 6 marzo ore 00:05)
    Voto: 7½



    ore 02:29 - 04:02 - Rete 4 - L'anno scorso a Marienbad (L'année dernière à Marienbad) (Fra/Ita, 1961)
    di Alain Resnais con Delphine Seyrig e Giorgio Albertazzi (Dramma romantico) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7/8)
    Architecture & Morality. Voto: 10



    ore 03:35 - 05:23 - Italia 1 - Onora il padre e la madre (Before the Devil Knows You're Dead) (USA, 2007)
    di Sidney Lumet con Philip Seymour Hoffman (Drammatico, Thriller) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7)
    Il diavolo fa le pentole, ma non i coperchi. Voto: 7

    ore 04:31 - 06:22 - Rai 4 - Sulle mie labbra (Sur mes lèvres) (Fra, 2001)
    di Jacques Audiard con Vincent Cassel e Emmanuelle Devos (Drammatico, Thriller) (Rec.: vedasi Mercoledì 15 gennaio ore 21:10)
    Voto: 8+

    ore 06:30 - 08:05 - Rai 5 - La Cinese (La chinoise) (Fra, 1967)
    di Jean-Luc Godard con Jean-Pierre Léaud (Politico) (Rec.: vedasi Sabato 18 gennaio ore 03:40)
    Voto: 8+



    ore 12:00 - 13:45 - Rai Movie - Dieci inverni (Ita/Rus, 2009)
    di Valerio Mieli con Isabella Ragonese e Michele Riondino (Romantico) (Rec.: 1/2/3/4)
    Silvestro, ti presento Camilla...Voto: 8-

    ore 15:40 - 17:40 - Rai Movie - Water - Il coraggio di amare (Water) (Can/Ind, 2005)
    di Deepa Mehta con Sarala Kariyawasam (Drammatico) (Rec.: vedasi Venerdì 14 febbraio ore 23:00)
    Voto: 8

    ore 16:25 - 17:45 - Rai 5 - Dal profondo (Ita, 2013)
    di Valentina Pedicini (Documentario) (Rec.: vedasi Venerdì 7 marzo ore 21:20)
    Voto: 7

    ore 17:45 - 19:35 - Rai Movie - Prima pagina (The Front Page) (USA, 1974)
    di Billy Wilder con Jack Lemmon e Walter Matthau (Commedia) (Rec.: vedasi Domenica 9 febbraio ore 15:35)
    Voto: 8½



    ore 17:51 - 19:39 - Iris - Per amore di Cesarina (Ita, 1976)
    di Vittorio Sindoni con Gino Bramieri, Walter Chiari, e Cinzia Monreale (Commedia) (Rec.: 1)
    Senilità. Voto: 7+



    ore 21:10 - 23:00 - Italia 2 - La città verrà distrutta all'alba (The Crazies) (USA/ARE, 2010)
    di Breck Eisner con Timothy Olyphant (Horror, Thriller) (Rec.: 1/2)
    [Replica: Martedì 11 marzo ore 22:48]
    Contagion. Voto: 7-



    ore 21:11 - 23:25 - La5 - Espiazione (Atonement) (UK/Fra/USA, 2007)
    di Joe Wright con Keira Knightley e James McAvoy (Dramma romantico) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Maledetta ragazzina! Voto: 8-



    ore 21:11 - 00:05 - Iris - Heat - La sfida (Heat) (USA, 1995)
    di Michael Mann con Al Pacino e Robert De Niro (Azione, Drammatico, Thriller, Poliziesco) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7)
    Face to Face. Voto: 9



    ore 21:13 - 23:07 - Rai 4 - Il furore della Cina colpisce ancora (Tang shan da xiong) (HK, 1971)
    di Lo Wei con Bruce Lee (Azione, Drammatico) (Rec.: 1/2)
    Sono sempre... Voto: 7-



    ore 23:15 - 01:35 - Rai Movie - Kill Bill - Volume 2 (Kill Bill: Vol. 2) (USA, 2004)
    di Quentin Tarantino con Uma Thurman (Azione) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7/8)
    La vendetta è un piatto che si serve freddo. Voto: 9½ (solo perché tra il 9½ e il 10- c'è il 10 meno meno, e il 10 in ogni caso non gli si confà)

    Martedì 11 marzo

    ore 01:12 - 03:06 - Rai 4 - Assassini nati - Natural Born Killers (Natural Born Killers) (USA, 1994)
    di Oliver Stone con Woody Harrelson e Juliette Lewis (Drammatico, Grottesco) (Rec.: vedasi Martedì 4 marzo ore 23:13)
    Voto: 8½



    ore 01:15 - 02:39 - Rai 3 - Il fabbricante di gattini (Katzelmacher) (Ger, 1969) ()
    di e con Rainer Werner Fassbinder (Drammatico) (Rec.: 1/2)
    Lo straniero. Voto: 8-

    ore 01:35 - 03:05 - laeffe - Le donne di Jobim (A Luz do Tom) (Bra, 2013)
    di Nelson Pereira dos Santos (Documentario) (Rec.: vedasi Giovedì 6 marzo ore 23:10)
    Voto: 7+



    ore 02:08 - 03:54 - Iris - Il cittadino si ribella (Ita, 1974)
    di Enzo G. Castellari con Franco Nero (Azione, Drammatico) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Anche gli ingegneri s'incavolano. Voto: 7-



    ore 02:15 - 03:50 - Rai Movie - I recuperanti (Ita, 1970)
    di Ermanno Olmi con Antonio Lunardi e Andreino Carli (Drammatico) (Rec.: 1)
    Bonifica. Voto: 7½

    ore 03:10 - 05:15 - laeffe - Violeta Parra Went to Heaven (Violeta se fue a los cielos) (Chi/Arg/Bra, 2013)
    di Andrés Wood con Francisca Gavilán (Biografico) (Rec.: vedasi Giovedì 6 marzo ore 21:10)
    Voto: 8-



    ore 03:45 - 05:45 - LA7 - Topkapi (USA, 1964)
    di Jules Dassin con Melina Mercouri, Peter Ustinov, e Maximilian Schell (Avventura, Thriller, Commedia) (Rec.: 1/2/3/4)
    Mission: Impossible sul Bosforo. Voto: 8+



    ore 03:50 - 05:35 - Rai Movie - La condizione umana - Il cammino verso l'eternità (Ningen no jôken) (Jap, 1959)
    di Masaki Kobayashi con Tatsuya Nakadai (Drammatico, Storico, Guerra) (Rec.: 1/2/3)
    [Replica: Mercoledì 12 marzo ore 01:20]
    Prima parte del secondo film della trilogia. Voto: 10 e lode

    ore 11:44 - 14:04 - Iris - Film d'amore e d'anarchia ovvero "Stamattina alle 10 in via dei Fiori nella nota casa di tolleranza..." (Ita, 1973)
    di Lina Wertmüller con Giancarlo Giannini e Mariangela Melato (Commedia drammatica) (Rec.: vedasi Sabato 22 febbraio ore 21:05)
    Voto: 8

    ore 12:10 - 13:30 - Rai 5 - Dal profondo (Ita, 2013)
    di Valentina Pedicini (Documentario) (Rec.: vedasi Venerdì 7 marzo ore 21:20)

    ore 15:25 - 17:20 - Rai Movie - Anche libero va bene (Ita, 2006)
    di e con Kim Rossi Stuart (Drammatico) (Rec.: vedasi Sabato 1 marzo ore 19:25)
    Voto: 7

    ore 19:30 - 21:15 - Rai Movie - Pane, amore e... (Ita, 1955)
    di Dino Risi con Vittorio De Sica e Sophia Loren (Commedia romantica) (Rec.: vedasi Lunedì 20 gennaio ore 10:10)
    Voto: 7+



    ore 21:15 - 22:55 - Rai Movie - Terraferma (Ita, 2011)
    di Emanuele Crialese con Filippo Pucillo (Drammatico) (Rec.: 1/2/3/4/5/6)
    Lamerica. Voto: 7

    ore 22:48 - 00:39 - Italia 2 - La città verrà distrutta all'alba (The Crazies) (USA/ARE, 2010)
    di Breck Eisner con Timothy Olyphant (Horror, Thriller) (Rec.: vedasi Lunedì 10 marzo ore 21:10)



    ore 23:37 - 01:53 - Iris - Amarcord (Ita/Fra, 1973)
    di Federico Fellini con Bruno Zanin (Commedia drammatica) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7)
    Gioventù in marcia. Voto: 10

    Mercoledì 12 marzo

    ore 01:20 - 03:05 - Rai Movie - La condizione umana - Il cammino verso l'eternità (Ningen no jôken) (Jap, 1959)
    di Masaki Kobayashi con Tatsuya Nakadai (Drammatico, Storico, Guerra) (Rec.: vedasi Martedì 11 marzo ore 03:50)
    Prima parte del secondo film della trilogia.

    ore 01:53 - 04:03 - Iris - I tre moschettieri (The Three Musketeers) (USA, 1948)
    di George Sidney con Gene Kelly (Azione, Avventura, Drammatico) (Rec.: vedasi Venerdì 7 marzo ore 09:32)
    Voto: 7½

    ore 02:00 - 04:00 - laeffe - Dopo il matrimonio (Efter brylluppet) (Den/Swe/UK/Nor, 2006)
    di Susanne Bier con Mads Mikkelsen (Drammatico) (Rec.: vedasi Venerdì 7 marzo ore 21:10)
    Voto: 7

    ore 03:27 - 05:03 - Italia 1 - La città gioca d'azzardo (Ita, 1975)
    di Sergio Martino con Luc Merenda (Drammatico, Noir) (Rec.: vedasi Martedì 25 febbraio ore 13:36)
    Voto: 7-

    ore 04:35 - 06:05 - Rai Movie - Il Killer (Le tueur) (Fra, 2007)
    di Cédric Anger con Gilbert Melki (Thriller) (Rec.: vedasi Lunedì 17 febbraio ore 02:00)
    Voto: 7

    ore 11:49 - 14:04 - Iris - Honkytonk Man (USA, 1982)
    di e con Clint Eastwood (Commedia drammatica) (Rec.: vedasi Mercoledì 5 febbraio ore 02:30)
    Voto: 7½

    ore 14:25 - 16:15 - Rai Movie - Lettere d'amore (Stanley & Iris) (USA, 1990)
    di Martin Ritt con Robert De Niro e Jane Fonda (Dramma romantico) (Rec.: vedasi Domenica 2 marzo ore 16:00)
    Voto: 7-

    ore 16:15 - 17:50 - Rai Movie - Prestami la tua mano (Prête-moi ta main) (Fra, 2006)
    di Eric Lartigau con Alain Chabat e Charlotte Gainsbourg (Commedia romantica) (Rec.: vedasi Mercoledì 29 gennaio ore 15:25)
    Voto: 8-

    ore 16:15 - 18:03 - Rai 5 - La Cinese (La chinoise) (Fra, 1967)
    di Jean-Luc Godard con Jean-Pierre Léaud (Politico) (Rec.: vedasi Sabato 18 gennaio ore 03:40)



    ore 16:37 - 18:55 - Rete 4 - Le avventure del capitano Hornblower (Il temerario) (Captain Horatio Hornblower R.N.) (UK, 1951)
    di Raoul Walsh con Gregory Peck (Azione, Avventura, Drammatico, Guerra) (Rec.: 1/2/3)
    Timoniere, alla via così. Voto: 7



    ore 22:30 - 00:20 - laeffe - The Gatekeepers - I guardiani d'Israele (The Gatekeepers) (Isr/Fra/Ger/Bel, 2006)
    di Dror Moreh (Documentario) (Rec.: 1/2/3/4)
    [Replica: Venerdì 14 marzo ore 01:55]
    Voto: Ninzò... lo devo ancora vedere



    ore 23:15 - 01:15 - Cielo - Funny Games (Aut, 1997)
    di Michael Haneke con Arno Frisch e Frank Giering (Drammatico, Thriller) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Cruel Intentions. Voto: 8-



    ore 23:23 - 01:12 - Iris - Il seme della follia (In the Mouth of Madness) (USA, 1995)
    di John Carpenter con Sam Neill (Horror) (Rec.: 1/2/3/4)
    Camicia di forza. Voto: 9+

    "Altri films..."

    ore 21:07 - 23:23 - Iris - L'esercito delle 12 scimmie (Twelve Monkeys) (USA, 1995)
    di Terry Gilliam con Bruce Willis (Fantascienza, Thriller) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7/8)
    [Replica: Venerdì 14 marzo ore 12:03]

    Giovedì 13 marzo

    ore 00:20 - 01:45 - laeffe - Le donne di Jobim (A Luz do Tom) (Bra, 2013)
    di Nelson Pereira dos Santos (Documentario) (Rec.: vedasi Giovedì 6 marzo ore 23:10)



    ore 01:05 - 02:50 - Rai Movie - Il seme dell'uomo (Ita, 1969)
    di Marco Ferreri con Marco Margine e Anne Wiazemsky (Fantascienza, Drammatico) (Rec.: 1/2/3)
    Il mondo sta finendo. Voto: 8-

    ore 01:55 - 03:50 - LA7 - L'amaro sapore del potere (The Best Man) (USA, 1964)
    di Franklin J. Schaffner con Henry Fonda (Drammatico) (Rec.: vedasi Venerdì 14 febbraio ore 01:15)
    Voto: 7½

    ore 02:50 - 04:20 - Rai Movie - Il Killer (Le tueur) (Fra, 2007)
    di Cédric Anger con Gilbert Melki (Thriller) (Rec.: vedasi Lunedì 17 febbraio ore 02:00)

    ore 04:20 - 05:55 - Rai Movie - I guerrieri della notte (The Warriors) (USA, 1979)
    di Walter Hill con Michael Beck (Drammatico, Azione, Thriller) (Rec.: vedasi Martedì 11 febbraio ore 23:15)
    Voto: 9



    ore 21:20 - 23:10 - MTV - Romeo + Giulietta di William Shakespeare (William Shakespeare's Romeo + Juliet) (USA, 1996)
    di Baz Luhrmann con Leonardo DiCaprio e Claire Danes (Dramma romantico) (Rec.: 1/2/3)
    Nella fatal Verona... Voto: 8½



    ore 23:00 - 00:50 - laeffe - Overlook Hotel - Stanza 237 (Room 237) (USA, 2012)
    di Rodney Ascher (Documentario) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Chiavi di lettura. Voto: 8

    "Cut/uncut"



    ore 06:30 - 07:30 - Rai Movie - Allegri vagabondi (Way Out West) (USA, 1937)
    di James W. Horne con Stan Laurel e Oliver Hardy (Comico) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Diverse sequenze tagliate. Voto: 7 (alla versione originale)

    "Altri films..."

    ore 23:45 - 01:45 - Rai 4 - Brazil (UK, 1985)
    di Terry Gilliam con Jonathan Pryce (Fantascienza, Drammatico, Grottesco) (Rec.: vedasi Venerdì 7 marzo in "Altri films...")

    Venerdì 14 marzo



    ore 00:05 - 01:45 - Rai Movie - Suspiria (Ita, 1977) ()
    di Dario Argento con Jessica Harper (Horror) (Rec.: 1/2/3/4/5/6/7/8/9)
    Le streghe son tornate. Voto: 8½



    ore 01:55 - 03:35 - Rai Movie - L'uccello dalle piume di cristallo (Ita/Ger, 1970) ()
    di Dario Argento con Tony Musante (Giallo, Thriller, Horror) (Rec.: 1/2/3/4/5)
    Nel posto sbagliato al momento sbagliato. Voto: 8-

    ore 01:55 - 03:45 - laeffe - The Gatekeepers - I guardiani d'Israele (The Gatekeepers) (Isr/Fra/Ger/Bel, 2006)
    di Dror Moreh (Documentario) (Rec.: vedasi Mercoledì 12 marzo ore 22:30)

    ore 03:35 - 05:00 - Rai Movie - Soffio (Soom) (KOR, 2007)
    di Kim Ki-duk con Chen Chang (Drammatico) (Rec.: vedasi Mercoledì 19 febbraio ore 01:10)
    Voto: 7

    ore 17:45 - 19:45 - Rai Movie - Hud, il selvaggio (Hud) (USA, 1963)
    di Martin Ritt con Paul Newman (Drammatico, Western) (Rec.: vedasi Domenica 2 marzo ore 14:00)
    Voto: 8



    ore 21:10 - 22:50 - Rai 4 - La zona morta (The Dead Zone) (USA, 1983)
    di David Cronenberg con Christopher Walken (Drammatico, Thriller, Horror) (Rec.: 1/2/3/4/5/6)
    Premonizioni. Voto: 7-



    ore 21:15 - 23:00 - Rai 5 - Piazza Garibaldi (Ita, 2011)
    di Davide Ferrario (Documentario) (Rec.: 1/2/3)
    Fratelli d'itaglia. Voto: 7-



    ore 22:55 - 00:40 - LA7d - Ciao America! (Greetings) (USA, 1968)
    di Brian De Palma con Robert De Niro (Commedia drammatica) (Rec.: 1/2/3)
    Lo Zio Sam ti vuole. Voto: 8½



    ore 23:15 - 01:00 - Rai 4 - Vampires (USA/Jap, 1998)
    di John Carpenter con James Woods (Horror, Thriller, Azione) (Rec.: 1/2)
    Mezzanotte di fuoco. Voto: 7-

    "Altri films..."

    ore 12:03 - 14:28 - Iris - L'esercito delle 12 scimmie (Twelve Monkeys) (USA, 1995)
    di Terry Gilliam con Bruce Willis (Fantascienza, Thriller) (Rec.: vedasi Mercoledì 12 marzo in "Altri films...")

    ore 23:04 - 01:24 - Iris - Arma letale 4 (Lethal Weapon 4) (USA, 1998)
    di Richard Donner con Mel Gibson (Azione, Commedia, Poliziesco) (Rec.: vedasi Venerdì 14 febbraio in "Altri films...")

  8. #127
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Films in TV

    Wrong,
    sarei interessato alla ragione per la quale Suspiria e' giudicato meglio dell'Uccello dalle piume di cristallo.
    Quelli di D.Argento li ho visti tutti e mi sono fatto l'idea che dopo Profondo Rosso il regista abbia, come dire, cambiato strada usando argomenti paranormali lontani dal giallo-thriller classico.
    Grazie

  9. #128
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    5,966
    Grazie dati 
    6,176
    Grazie ricevuti 
    5,868
    Ringraziato in
    3,004 post

    Riferimento: Films in TV

    puro gusto personale: di Argento preferisco il "paranormale" al "giallo classico" (a "Profondo rosso" diedi 8) - Suspiria, Tenebre, e Inferno mi appassionano leggermente di più rispetto alle sue opere precedenti


  10. #129
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,622
    Grazie dati 
    11,542
    Grazie ricevuti 
    13,952
    Ringraziato in
    7,447 post

    Riferimento: Films in TV

    dico anche la mia visto che tocchi una delle mie passioni, il cinema di genere italiano

    anch'io ho visto tutti i film di Argento (anche quelli pessimi) e la maggior parte dei thriller/horror del belpaese

    A grandi linee la penso anch'io come wrong

    Argento è considerato da molti il più grande regista horror italiano, di sicuro è il più famoso (specialmente all'estero) ma io lo metto senza alcun dubbio dietro a Mario Bava che è stato il padre dell'horror italiano e che, mescolando genialità ad improvvisazione, "artigianato" a trovate visive straordinarie, ha fortemente influenzato tanti generi a venire (e non solo in Italia) dando vita, magari inconsapevolmente, ad autentici antesignani

    si veda, ad esempio, il caso di Terrore nello spazio a cui il capolavoro sci-fi Alien deve sicuramente qualcosa, o di Reazione a catena che è il primo esempio di slasher (horror con delitti seriali che avvengono in un ambiente circoscritto) e che è stato citato innumerevoli volte dai registi horror a venire, o ancora il caso di Cani arrabbiati che è un precursore del pulp e che ha fortemente ispirato Tarantino.

    Ma non tutti sanno che il grande Bava senior è stato anche il "padre" artistico di Argento che è stato poi abile a ricodificarne gli stilemi riproponendoli con maggior vigore espressivo, con una più forte carica morbosa ed una più compiuta estetizzazione della violenza (autentico marchio di fabbrica del regista romano), che ha portato a delitti sempre più audaci e ricchi d'inventiva, fino ad arrivare ad una sorta di "coreografia dell'omicidio".

    L'uccello dalle piume di cristallo è il primo thriller di Argento e molti lo considerano l'iniziatore del genere "italian giallo" che avrà tanto successo negli anni '70. Invero tutto quello che vediamo in questo thriller acerbo, ma di buona fattura, era già stato fatto da Bava, quasi 10 anni prima, ne La ragazza che sapeva troppo (di evidente ispirazione hitchcockiana, fin dal titolo) e, soprattutto, nello splendido Sei donne per l'assassino (1964) che è il vero fondatore dell'italian giallo e che già ne contiene tutti i caratteri salienti che ne decreteranno il grande successo negli anni '70: il finale a sorpresa, il ruolo di vittime designate delle donne belle e "disponibili", la violenza grafica, l'aspetto del killer con i guanti in pelle, il sadismo, gli omicidi in serie, l'erotismo di sottofondo. Non c'è dubbio che sia questo film di Bava il vero ispiratore e fondatore del così detto giallo all'italiana che porterà Argento alla ribalta internazionale.


    Tutto ciò che vediamo ne L'uccello dalle piume di cristallo, Bava lo aveva già fatto prima. Va, ovviamente, dato merito ad Argento di aver saputo "esasperare" i dettami del suo maestro con la sua visione più selvaggia e sofisticata, fino ad arrivare ad uno stile "personale" che ha trovato l'apoteosi in Profondo Rosso che è il capolavoro di Argento e del thriller italiano. Qui le ossessioni del regista romano si traducono in immagini di enorme carica morbosa con un effetto orrorifico indimenticabile che ha segnato l'immaginario collettivo, aprendo nuove strade nella storia del genere. Il punto di vista in soggettiva dell'assassino, l'accostamento di elementi "infantili" per aumentare il patos patologico, la ferocia dei delitti, l'utilizzo dei flashback, il particolare determinante che non viene in mente, le inquadrature ossessive su particolari in primo piano, sono tutti diventati marchi di fabbrica argentiani. Sequenze come quella d'apertura nel teatro, con la medium che entra in contatto psicologico con la mente malata del killer in sala, o l'omicidio della scrittrice (Amanda Righetti) sono entrate a pieno diritto nella storia dell'horror. Diciamo che tutti i precedenti thriller argentiani, ispirati a Bava, sono stati preparatori per questo capolavoro che ha giustamente portato il regista romano alla ribalta dell'horror mondiale. Dopo Profondo Rosso (il cui titolo doveva essere inizialmente La tigre dai denti a sciabola) Argento ha cercato nuove strade con Suspiria,approdando all'horror con una storia soprannaturale di stregoneria ed abbandonando, temporaneamente, i serial killer psicopatici ed il giallo.

    Con Suspiria Argento ci regala un horror spaventoso ed intenso, stilisticamente elegantissimo ed ineguagliabile per tecnica fotografica, uso dei colori saturati e delle luci, crudeltà inventiva dei delitti, utilizzo martellante delle musiche ed audaci movimenti della macchina da presa. Qui c’è tutto il cinema di Dario Argento, nel bene e nel male, anche nei dialoghi banali e nella recitazione un po' "fiacca" degli attori (noti punti deboli delle sue pellicole). Ma lo stile è così eccelso ed il patos di certe sequenze (su tutte quella del respiro della direttrice nell’improvvisato "dormitorio" comune) così angosciante, che tutto gli si perdona.

    Il regista romano non raggiungerà mai più vette così alte nel prosieguo della sua carriera. Per ottenere le incredibili policromie del film ed in particolare la saturazione dei toni rossi, Dario Argento utilizzò una speciale pellicola fabbricata in oriente, portando così ai massimi livelli gli esercizi di stile, con luci e colori, iniziati da Mario Bava (ancora!) con i suoi film "arty" quali La frusta e il corpo, 5 bambole per la luna d'agosto e, soprattutto, lo straordinario Operazione Paura.

    Per suggellare e riconoscere, pubblicamente, i suoi "debiti" con Bava, Dario Argento lo chiamerà a collaborare con lui per il suo film successivo, Inferno (ideale seguito di Suspiria), in qualità di aiuto regista, realizzatore degli effetti speciali ed assistente alla fotografia. Inferno, per quanto nettamente inferiore al predecessore, è straordinario dal punto di vista estetico, per le sperimentazioni cromatiche, il fascino oscuro delle immagini e le geniali trovate visive. Il grande Mario Bava morirà subito dopo aver finito questo film con Argento, il suo allievo italiano più talentuoso.

    E Argento inizierà il lento declino che lo porterà a smarrire totalmente strada, stile ed idee fino a raggiungere toni ridicoli e patetici con i film del nuovo millennio
    Ultima modifica di Strider; 11-03-14 alle 22: 41.
    "Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  11. #130
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Films in TV

    urca Ros, non mi aspettavo simil commento !!
    Vi ringrazio delle spiegazioni ma io resto legato alle prime pellicole anche se ammetto che l'uso delle sequenze e soprattutto la scelta dei luoghi da Suspiria in poi non puo' essere paragonata a quelle dell'esordio, tenendo presente una buona quantita' di anni di differenza.
    Bava...mi spiace...non lo conoscevo e non sapevo del suo importante ruolo

    Ros...sicuramente e' stata una dimenticanza ma dovrei tirarti un orecchio pensando che di profondo Rosso hai dimenticato i Goblin con la loro musica particolare e qui, almeno spero, non ci siano stati precursori del genere

    Grazie

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie