Pagina 3 di 6 PrimoPrimo 12345 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 21 a 30 di 52

Discussione: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

  1. #21
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Questa è la risposta veramente della gente fra i cinquanta ed i sessant'anni che hanno vissuto o il sessantotto o gli anni 70 perchè in Italia è sempre arrivato tutto tardi anche la contestazione.
    Il bello è che queste persone o hanno un titolo di studio o non lo hanno, pontificano sempre, perchè essi sono superiori, chi è vissuto in quel periodo sa cos'era la vera cultura e gli altri sono solo volgo ignorante e guarda che cavolo di mondo ci hanno preparato ed ora, dicono e mica è colpa mia.
    Questa gente ama le definizioni, allora è omofobo chiunque voglia solo che gli omosessuali vengano trattati come gli altri, non abbiano canali preferenziali, appunto perchè non malati , è bigotto chi vuole che le decisioni riguardanti il concetto di famiglia, vengano prese in Italia e non imposte da lobby estere. Ormai è un discorso vecchio, ci siamo abituati.
    Fortuma che questa categoria di persone sono in via di estinzione ed il popolo che ha pure votato Vladimir Luxuria e ha la Kienge in parlamento, perchè a parte qualche esagitato, non c'è un popolo meno razzista ed omofobo di quello italiano, sa anche come preservare la propria italianità senza ingerenze da parte di una cultura troppo giovane, troppo ignorante e molto spesso solo legata al guadagno, senza ideali.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #22
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Citazione Originariamente scritto da janet Vedi messaggio
    ... non c'è un popolo meno razzista ed omofobo di quello italiano, sa anche come preservare la propria italianità senza ingerenze ...
    Eccome no, senza ingerenze, a partire da quelle vaticane!
    Vai all'estero Janet, vai all'estero e poi ne riparliamo.
    Quale italianità, quella del "celloduro" del Duce, del Berlusconi, della Lega?
    Quale italianità, quella di governi che non fanno altro che insultarsi a vicenda:
    Camera, omofobia: il leghista Buonanno posa un finocchio sul banco - Video - Corriere TV
    Questa è l'italianità di cui io mi vergogno, non mi sento rappresentato nè da questi figuri da baraccone che siedono alla Camera ne dalle uscite omofobiche di un Guido Barilla, che guarda caso NON vuole che gli omosessuali vengano trattati COME gli altri, a differenza del sottoscritto.

  4. #23
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie dati 
    209
    Grazie ricevuti 
    874
    Ringraziato in
    725 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Citazione Originariamente scritto da MarcoStraf Vedi messaggio
    Difendete pure il vostro Barilla
    Io non difendo nessuno, ma detto in tutta sincerità, non me ne frega niente di Barilla e se permettete anche dei gay. Come ripeto, nello stato attuale dell'Italia, le priorità sono ben altre e ben più gravi di queste stupidaggini.

  5. #24
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    infatti ed anche alle famiglie povere americane senza assistenza sanitaria non credo che gli interessi molto della pasta Barilla che costa di più rispetto alla roba del mercato interno
    All'estero ci vado ed ho continuamente rapporti ed amici che hanno abbandonato gli USA e magari, sempre nel mondo anglosassone sono andati a lavorare in Inghilterra proprio per l'alto tasso di criminalità Meglio guadagnare di meno ma rimanere vivi.
    Il fatto di Bariilla è una stupidaggine ma dimostra come ci sia stato un calarsi di brache difronte al dio denaro proprio nella risposta data in inglese dall'imprenditore, tarata e confezionata per la ricca lobby americana degli omosessuali, in cui chiaramente dice che ha molto da imparare sui nuovi tipi di famiglia.

    Silverado aveva chiesto cosa significasse "senza infastidire gli altri" è ho trovato questo sul Corriere
    Cruciani a questo punto chiede a Barilla cosa vuol dire «senza infastidire gli altri». E la risposta è: «Un essere umano è un essere che può essere disturbato dalle decisioni di altri. Ognuno ha diritto a casa sua di fare quello che vuole senza disturbare le persone che sono attorno rivendicando diritti che sono più o meno leciti». Però assicura: «Il matrimonio omosessuale io lo rispetto, perché tutto sommato riguarda persone che vogliono contrarre matrimonio. Io una cosa su cui non sono assolutamente d'accordo è l'adozione nelle famiglie gay. Perché questo riguarda una persona che non può decidere. Io che sono padre so che ci sono delle difficoltà nel crescere i figli, e mi chiedo quelle che ci sono in una coppia con due persone dello stesso sesso».
    L'idea di Barilla è quella più comune alla maggior parte degli italiani, si al matrimonio, no all'adozione.
    Allora se l'Italia è un paese democratico su questo fatto non facciamoci imporre cose dall'estero ma decidiamo noi.

  6. #25
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Forse parlavate di questa Italia ?


    Sono vecchio ma ci sono tanti giovani, mentalmente parlando, piu' vecchi di me.
    Giovani rovinati da decenni di diseducazione, scolastica e familiare, che hanno recepito ideali senza informazioni corrette ed hanno subito passivamente concetti senza poterli elaborare.
    Parlano e agiscono per partito preso giudicando solo con i parametri del giusto o sbagliato senza analizzare le sfumature poiche' alle spalle hanno il nulla culturale.
    Se un giovane, mio collega di lavoro, afferma che l'Olocausto e' stata solo una montatura si comprende bene come possa poi discutere di diritti civili, religione, gay e quanto altro.
    Rivendico il mio vissuto compresi quegli ideali che il tempo mi ha permesso di scoprire in parte sbagliati ma cio' mi ha consentito di vedere le cose da diversi punti di vista, senza pregiudizi e preconcetti.
    Pare ora che il tentare di essere democratico e aperto alle possibilita' di cambiamento venga considerato irrispettoso e presuntuoso e solo per aver tentato un dialogo educato e civile.

    Ho 59 anni, non sono comunista, sono rispettoso delle opinioni altrui e vorrei liberta' religiosa e di pensiero per tutti e non pretendo che le mie idee svelino la verita' ma davanti a chi non vuol capire l'unica alternativa e' tacere.

    Ciao

  7. #26
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Citazione Originariamente scritto da Eres Vedi messaggio
    Io non difendo nessuno, ma detto in tutta sincerità, non me ne frega niente di Barilla e se permettete anche dei gay. Come ripeto, nello stato attuale dell'Italia, le priorità sono ben altre e ben più gravi di queste stupidaggini.
    Ah ma bene, proprio un bel modo di pensare, visto che "a te" non ne frega nulla significa che è una stupidaggine. Mi piacerrebe proprio sapere se la penseresti nella stessa maniera se tu fossi gay. Se le cose in Italia vanno male è proprio perché troppe volte pensiamo che cose importanti siano stupidaggini e con le scusa che "ci sono cose più importanti" ce ne laviamo le mani. Tu, personalmente, cosa fai per le cose che ritieni importanti? Secondo me anche questo è importante perché se le cose vanno male occorre dare più educazione e più istruzione, occorre avere una classe dirigente più sana e istruita e questo non può avvenire se continuiamo ad avere pagliacci che se ne strafegono dei diritti civili. Se Marthin Luther King avesse ascoltato le tue parole quanti anni ancora di segregazione delle persone di colore ci sarebbero state negli States? O per rimanere nel nostro orticello, quando avremmo avuto libertà di divorzio e di aborto?

    Citazione Originariamente scritto da janet Vedi messaggio
    ... la ricca lobby americana degli omosessuali,
    ...
    L'idea di Barilla è quella più comune alla maggior parte degli italiani, si al matrimonio, no all'adozione.
    Allora se l'Italia è un paese democratico su questo fatto non facciamoci imporre cose dall'estero ma decidiamo noi.
    Janet stai dicendo un sacco di sciocchezze.

    Lobby americana degli omosessuali? Ma stai scherzando vero? Dimmi dove sia questa "ricca lobby" a cui vado subito a dare il mio apporto. La situazione degli omosessuali negli Usa sta cambiando ma non certo perché le cose siano spinte da lobby, e poi non sono gli americani che che si sono lamentati, i primi a farlo sono stati gli italiani stessi, se non lo avessero fatto la notizia non sarebbe neppure arrivata negli Usa come per la maggior parte di quello che succede in Italia. Tra l'altro gli omosessuali negli USA non se la passano proprio bene, gli stati che ne riconoscono i diritti sono solo una manciata, e ci sono altre nazioni anche europee che sono ben più aperte (ma per carità mai parlarne, eh)

    Punto secondo, la maggioranza della popolazione decide chi governa, punto e basta. È il governo che fa le leggi e le fa rispettare, in accordo con i diritti civili del cittadino in accordo con la Costituzione. La maggioranza NON può togliere alla minoranza il diritto dell'uguaglianza dei diritti. Mi vuoi forse dire che poiché la maggioranza italiana è cattolica allora se si facesse un referendum TUTTI dovrebbero essere forzati a essere cattolici? E no cara amica, la "democrazia" è una cosa ben diversa (per fortuna) e sono "estremamente" stupito che tu tra tutte fai questi discorsi.

    Guido Barilla ha detto la sua, è nel suo diritto e io per primo non gli tappo la bocca. E con ciò? È nel giusto solo perché è così che la pensa la maggioranza? Proprio un bel discorso che fate. Quindi Galileo Galilei sbagliò nel dire che la Terra girava attorno al Sole solo perché la maggioranza (ossia tutti gli altri) la pensavano diversamente? Dove sta la "scienza" dietro a quello che dice il signor Barilla, produttore di pasta? Dove è la sua esperienza nel vedere giovani cresciuti da famiglie omosessuali? Dove sono gli studi da lui effettuati sull'argomento? O quanti studi e ricerche lui abbia mai letto. Mi piacerebbe magari solo sapere quante coppie omosessuali lui personalmente conosca, anche se so già la risposta: ZERO.

    ---------- Post Unito alle 01: 58 ----------

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo Vedi messaggio
    Forse parlavate di questa Italia ? ...
    ma no, cosa dici mai... :) l'Italia è un paese "sano", quei poveri ragazzi stavano solo giocando, quei video sono solo un prodotto delle "ricche lobby americane", in Italia puoi girare da solo dove vuoi e quando vuoi, non c'è nessun pericolo di sorta. A meno che non trovi qualche immigrante, intendiamoci! Mafia, Camorra e 'indrangheta sono una invenzione dei comunisti...

  8. #27
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie dati 
    209
    Grazie ricevuti 
    874
    Ringraziato in
    725 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Sicuramente la gioventù sbandata di oggi, non è solo un fenomeno italiano, ma ha le sue origini in una cultura sbagliata, superficiale, consumistica e occidentale, quindi soprattutto americana.
    Del resto in america bambini di pochi anni si uccidono tra di loro con armi vere, non parliamo delle sparatorie folli sulla gente, un allucinante fenomeno tipicamente americano e criminalità dilagante. Detto questo torno all'argomento principale, condivido completamente le parole di janet, le fesserie qui le stanno scrivendo altri. E ripeto, il problema dei gay è un falso problema, una stupidaggine senza senso creata ad arte per mescolare ancor più le acque già abbastanza mosse e per sviare da ben più gravi disagi, che evidentemente questa classe politica italiana non vuole o non è capace di risolvere. Personalmente scelgo la prima opzione.
    Ultima modifica di Eres; 01-10-13 alle 14: 41.

  9. #28
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Citazione Originariamente scritto da Eres Vedi messaggio
    ... il problema dei gay è un falso problema, una stupidaggine senza senso creata ad arte per mescolare ancor più le acque già abbastanza mosse e per sviare da ben più gravi disagi, che evidentemente questa classe politica italiana non vuole o non è capace di risolvere. ... .
    Ti faccio notare che con questa "stupidaggine", come la chiami tu, la classe politica italiana non ha nulla a che vedere. Il fattaccio è nato da una intervista a Guido Barilla e la protesta è sorta principalmente dal popolo italiano, la maggior parte non omosessuale, che come il sottoscritto si è sentita offesa dalle sue parole.

  10. #29
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Non volevo tornare sul discorso ma questo astio proprio non lo capisco !
    Perche' ogni cosa qui da noi deve finire con un muro contro muro ?
    Perche' vogliamo farci del male da soli ?
    Le diverse opinioni debbono essere ricchezza e portare al dialogo costruttivo e non si puo' pretendere che la ragione sia esclusiva e debba pendere solo da una parte.

    Quella gioventu' sbandata Eres non e' nata per caso e l'America che ricordo fa parte delle piu' antiche e solide democrazie del mondo non c'entra.
    La colpa e' di una cattiva educazione e mancanza di confronto.
    Non siamo abituati ad attingere dalle buone idee altrui ma preferiamo barricarci dietro le nostre perche' probabilmente c'e' timore se non paura.
    Timore di cio' che non capiamo e forse timore di vedere certe convinzioni cadere in contraddizione.

    E' troppo semplice banalizzare un problema perche' non si hanno idee chiare, si deve essere piu' umili ed informarsi affinche' il ragionamento possa portare ad una valutazione critica ma non ostile a tutti i costi.
    Io sono ateo ma non per questo scendo in piazza a prendere a calci preti e suore, rispetto il loro ruolo ma vorrei che loro non si intromettessero nelle cose che mi riguardano...non mi sembra di chiedere troppo !

    Invece, purtroppo, non e' così e gente indottrinata oppure semplicemente ignorante e vigliacca solo perche' "si dice" che questo o quello stanno rovinando la societa', prende le spranghe e usa loro violenza.
    Questo esempio potrebbe apparire riduttivo, ma attenzione, perche' queste cose partono dall'alto e da persone magari insospettabili a cui fa comodo che l'aria che si respira rimanga pesante così il popolo ha un capro espiatorio cui rivolgere le proprie lamentele e non bada ad altro !
    Questo clima si che dovrebbe far paura.

  11. #30
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie dati 
    209
    Grazie ricevuti 
    874
    Ringraziato in
    725 post

    Riferimento: La gaffe di Barilla e il cambiamento del concetto di famiglia

    Quello che conta per la crescita sana delle persone, come di ogni altra cosa, è il contesto. Secondo te l'educazione da dove viene, è per caso innata? Estranea al contesto? Se il contesto è malato o sbagliato, come in USA per esempio ed ora anche in Italia, non potranno che crescere persone malate o sbagliate, senza ideali e senza valori, degli sbandati insomma, dove l'unica cosa che conta è il dio denaro e tutto ciò che ne consegue. Ed è proprio quello che sta accadendo.
    Non so se avete notato una cosa, oggi ovunque, politici, tv si riempiono la bocca della parola lavoro, lavoro che manca, offrire più lavoro ecc., ma nessuno più che parli innanzitutto delle condizioni di questo lavoro e dei lavoratori e dei loro diritti. Ormai i lavoratori sono solo povere vittime ostaggi dell'unico dio, la produttività a tutti i costi e quindi il denaro. L'utile.
    L'umanità, i valori sani, sono sempre più dimenticati, travolti da questa società sempre più disumana ed oscena. Credo che ormai i tempi siano maturi per cambiare nome alla comunità umana, da umanità, in disumanità.
    Ultima modifica di Eres; 01-10-13 alle 15: 40.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie