Pagina 4 di 4 PrimoPrimo ... 234
Mostra risultati da 31 a 32 di 32

Discussione: Curiosando qui e la'

  1. #31
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Boh
    Messaggi
    3,566
    Grazie dati 
    1,737
    Grazie ricevuti 
    1,524
    Ringraziato in
    1,106 post

    Riferimento: Curiosando qui e la'

    Bello..


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #32
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Curiosando qui e la'

    Curiosita' sugli animali

    - Un verme piatto (platelminta) trascorre la prima parte del suo ciclo vitale in una formica (ospite intermedio), il ciclo vitale si conclude all'interno di un uccello (ospite definitivo). Per passare da una formica ad un uccello però non è una cosa semplice, specie se si conta quante siano le formiche possibili prede dei volatili, il nostro verme però ha affinato nel corso dell'evoluzione una tecnica sorprendente; quando vive nella formica ne influenza il comportamento e la induce ad arrampicarsi in cima ad uno stelo d'erba dove sarà ben visibile agli uccelli di passaggio!

    - Il povero e lento bradipo è un vero zoo ambulante! Sul suo corpo trovano substrato fertile dai muschi agli insetti, la sua lentezza e la sua pelliccia calda assicurano alle specie che vi abitano un inestimabile conforto. Tra i lepidotteri vi troviamo ben otto specie che vivono nella su pelliccia, una volta a settimana in concomitanza con la discesa del bradipo a terra per fare i propri bisogni le farfalle ne approfittano per deporre le uova nelle feci dell'animale. Data la lentezza del bradipo le farfalle hanno tutto il tempo loro necessario per deporre e ritornare nella confortevole pelliccia prima che il mammifero si allontani troppo.

    - Il Ragno dei cunicoli (Atrax robustus), conosciuto anche col nome di “Funnel Web” che vive in Australia, col suo morso è in grado di causare la morte di un uomo in poche ore, per effetto del suo potente veleno, è molto più pericoloso anche della famosa Vedova Nera (Latrodectus mactans). L’ Atrax è considerato il ragno più pericoloso al mondo.

    - La Libellula può raggiungere i 60 km/h in volo.

    - San Guinefort o Guignefort era un cane levriero del XIII secolo, che fu oggetto di devozione popolare quale santo per i miracoli che scaturirono presso la sua tomba, oggetto di culto e pellegrinaggi nella zona di Lione, a Sandras, tra Chatillon-sur-Chalaronne e Marlieux. Secondo la sua leggenda, questo cane era di guardia in un castello dove un giorno il cavaliere suo padrone, tornando dalla caccia, vide il cane che aveva messo a soqquadro la stanza dove era tenuto il suo figlio in fasce, rovesciando la culla e mostrando le zanne insanguinate, sebbene del bambino non vi fosse traccia. Credendo che il cane lo avesse sbranato, egli lo uccise immediatamente con la sua spada; solo poco dopo sentì il bambino piangere e lo trovò illeso sotto la culla rovesciata , assieme a una vipera uccisa dal cane, che era stato protagonista di una lotta non per fare male al bambino, ma per salvargli la vita. Una volta scoperto l'errore, con pentimento il cavaliere seppellì il cane in una tomba coperta di pietre. Il luogo divenne meta di pellegrinaggi e numerosi ex-voto venivano portati al santo-cane in ringraziamento dei miracoli e delle grazie che compiva, soprattutto per la tutela dei bambini. Con il tempo e la tradizione orale la sua figura divenne quella di un vero e proprio uomo.
    Il suo culto, proibito più volte dalla chiesa, persistette per secoli e venne abolito solo negli anni '30 dalla chiesa cattolica.
    La sua festa cadeva nel periodo della canicola.


Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie