Pagina 234 di 401 PrimoPrimo ... 134184224232233234235236244284334 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 2,331 a 2,340 di 4004

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

  1. #2331
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    E bravo Wrong... come dicevo, "Cloud Atlas" l'ho visto in sala e ho cercato rapidamente di dimenticarlo: pretenzioso e lunghissimo, quanto confusionario e irrisolto (spero che il libro non sia così perchè altrimenti ruoterebbe intorno al nulla). Con la scusa della riflessione sull'alto senso della vita, del destino, bla bla bla ne è venuto fuori un pastrocchio senza capo nè coda, che se dopo 3 estenuanti ore ti fa venir voglia di dire: beh, ne manca un pezzo... allora forse non ha colto nel segno. Sembrerebbe essere ultraricco invece delle 6 storie non ne sviluppa alcuna, il trucco è piuttosto ridicolo, e certi personaggi girano a vuoto: bella e potente la messa in scena, talora virtuosistica ma fine a se stessa.
    In rete ho letto di tutto, chi grida alla solenne ciofeca e chi ne parla come di un capolavoro: non è nè uno nè l'altro, ma non è un bel film in senso stretto. Tykwer è meglio come musicista, i Wachosky non ne beccano una dal primo Matrix... peccato, poteva venir fuori una gran cosa.

    Quanto a "Pacific Rim"

    Citazione Originariamente scritto da Strider Vedi messaggio
    mi ha un po' deluso la regia di Del Toro, un regista che non mi dispiace pur con qualche riserva
    Anche a me piace, ma ad esempio uno dei suoi film più celebrati (Il Labirinto del Fauno) lo trovo sì visionario ma insopportabilmente slegato. Per non parlare di Hellboy anch'esso molto discontinuo.

    Citazione Originariamente scritto da Strider Vedi messaggio
    l'estro visivo è rimasto "intrappolato" in uno stile fortemente codificato e con uno zoccolo duro di fans che "pretende" di vedere quelle cose in quel modo
    Qui non credo sia andata così. Credo che Del Toro abbia ragionato da fan egli stesso, non ha quindi creato ciò che i fan volevano vedere, ma ciò che lui stesso voleva vedere. I canoni del genere sono stati dettati da decine di pellicole (tutte orientali) e centinaia di anime e manga, lui ha semplicemente fatto la versione occidentale adattata al 2013 e con grandi mezzi.
    Ci aveva provato anche Roland Emmerich con Godzilla e com'è finita? è una porcheria...
    Forse in pochissimi ricordano "RobotJox", pellicola semisconosciuta che si può dire stia alla base della visione di Del Toro; beh se quello è il modello lui ha fatto passi da gigante, anzi da Jaeger... perchè da inventare non c'è nulla, c'è solo da mettere in scena. Anche rinunciando al cesello dell'"autore" in luogo di un cinema più greve.




    EDIT: rimanendo sulla stretta attualità, per incompatibilità di orari di programmazione (e un certo scetticismo di Mnemo) in luogo di "La Vita di Adèle" mi sono visto "Il Quinto Potere", film nelle sale che racconta le gesta di Assange e della sua creatura Wikileaks. Al di là del fatto che per la prima volta il titolo italiano è corretto (dopo Citizen Kane ---> Quarto Potere e Network ---> Quinto Potere, ho temuto che inventassero il sesto... ) il film non è granchè.

    La materia è troppo fresca e difficilissima da girare, gli attori sono bravi ma il film si impantana presto in un semi-thriller cyberpacchiano, dove i buoni non son così buoni e i cattivi son cattivi però è meglio che non si sappia in giro. E chi vuol far la spia è cattivo più dei cattivi perchè li mette in pericolo.
    E' volutamente ridicolo ma la storia è tutta qui. Il film di Bill Condon (anonimo) non è pro, non è contro (ehm... sicuri? ), e se ne lava le mani con una mock-interview finale ad Assange/Cumberbatch, che parla della realizzazione del film stesso e della sua probabile tesi . Lascia allo spettatore la scelta di campo, peccato che nelle due ore precedenti la si sia indirizzata benissimo.
    Insomma un film bruttino, almeno per me.
    Ultima modifica di shiny; 28-10-13 alle 16: 43.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2332
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    20,035
    Grazie dati 
    12,449
    Grazie ricevuti 
    15,119
    Ringraziato in
    8,085 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    Citazione Originariamente scritto da shiny Vedi messaggio
    In rete ho letto di tutto, chi grida alla solenne ciofeca e chi ne parla come di un capolavoro: non è nè uno nè l'altro, ma non è un bel film in senso stretto.
    è vero, il film ha tanti detrattori e tanti ammiratori e, per molti, è seriamente candidato a divenire un cult col passare del tempo. Per me è il classico 3 stelline su 5 che lascia più di un rimpianto. Alcuni, con molto ardire, lo hanno paragonato al Dune di Lynch: grandioso nell'impaginazione, pretenzioso nella concezione, flop clamoroso all'uscita e poi rivalutato negli anni con una crescente schiera di fans (io, che giammai sarò obiettivo sul Maestro del Montana, sono tra questi ).

    A un certo livello il paragone ci può stare ma, ovviamente, tra i Wacho e Lynch ci passa l'oceano pacifico

    Citazione Originariamente scritto da shiny Vedi messaggio
    Anche a me piace, ma ad esempio uno dei suoi film più celebrati (Il Labirinto del Fauno) lo trovo sì visionario ma insopportabilmente slegato.
    a me piace il labirinto, seppure con qualche riserva

    come favola nera, crudele e visionaria, funziona alla grande. Peccato che vi sia una netta differenza di resa tra la parte fantasy (per me straordinaria) e quella politica, in cui il tocco greve e l'abbondanza di splatter mi hanno sempre lasciato perplesso

    Il manicheismo anti-franchista si può anche giustificare: essendo una "favola" i personaggi sono degli archetipi e quindi privi di sfumature. Ma la ricerca esasperata della violenza esplicita per rendere l'orrore della dittatura mi è sembrato uno stratagemma grossolano e stonato rispetto al contesto del film.

    Citazione Originariamente scritto da shiny Vedi messaggio
    rimanendo sulla stretta attualità, per incompatibilità di orari di programmazione (e un certo scetticismo di Mnemo) in luogo di "La Vita di Adèle" mi sono visto "Il Quinto Potere"
    io vorrei vedere assolutamente La vita di Adele

    al di là del valore del film, sul quale tutti i critici sono d'accordo, sono molto curioso per il fatto che sia stato premiato da Spielberg, un regista che sembra assai lontano da una cinematografia di questo tipo.

    Ma non so se ci riuscirò perchè qui da me lo danno in poche sale e ad orari poco consoni alle mie abitudini (troppo presto )
    Ultima modifica di Strider; 28-10-13 alle 18: 33.
    "In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival." (Bud Spencer)

  4. #2333
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    6,585
    Grazie dati 
    6,604
    Grazie ricevuti 
    6,609
    Ringraziato in
    3,317 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    "Cloud Atlas" è stato un noleggio altrui: non vado particolarmente matto per quei film in cui c'è troppa carne al fuoco (nel genere strettamente fantasy sopporto solo la serie tv "C'era una volta - Once Upon a Time", ma più che altro perché lì ci sono contemporaneamente sullo schermo la Goodwin, la Morrison, la Parrilla, la de Ravin, e la Ory )

    dei due Wachowski mi ricordo che l'esordio "Bound" era riuscito solo per merito dell'interpretazione delle due protagoniste, mentre la "confezione" era eccessivamente "laccata", praticamente la stessa cosa che accadde con un altro triangolo sesso/soldi di poco antecedente ("L'ultima seduzione" di Dahl grazie ad una Fiorentino da urlo - nell'insieme cast/plot/filming molto meglio poi in "Per amore... dei soldi" ) "Matrix" appartiene a quella categoria di films che ho dovuto rivedere per farmeli piacere, mentre per i 2 sequels mi son chiesto "Why? Pecché???" ..."Speed Racer" invece l'ho evitato a prescindere...

    anche key con "The International" ha preso il palo! di Tykwer se non fosse stato per "Profumo" verrebbe da domandarsi che c'entri con sto "caravanserraglio" (ai due suoi bei titoli citati aggiungerei "Heaven" ...della serie "alla Blanchett piacciono più giovani!" )

    su "Pacific Rim" sono riuscito ad apporre il mio veto: è risaputa e certificata la mia idiosincrasia nei confronti della CGI... ci deve essere una giusta contropartita per riuscire a farmela digerire (i.e. la Fox nei primi 2 Transformers o la Huntington-Whiteley nel 3°: questa sequenza vale da sola il prezzo del biglietto! )

    di del Toro a me erano piaciuti diversi suoi films: "Mimic" (mi sa che lo dovrò rivedere ), "La spina del diavolo" (forse il suo più bello), i 2 "Hellboy", fondamentalmente per la Selma ("Cruel Intentions" l'ho visto 3 volte! ) e il "fauno" (salvo per il finale nel mondo sotterraneo )

    di Kechiche avevo già tessuto le lodi nella griglia francese: "Adele" è in lista per essere noleggiato quando uscirà (sui registratori hdd conservo ancora "L'altra metà dell'amore", "My Summer of Love", e "Riparo" )

    bon, messo da parte il testosterone...

     

    della serie "...se mi reincarno, voglio rinascer lesbica!"


    andiamo con la nuova manche, che trattasi di...

     

    Gli invisibili

    eccovi pertanto il frame:

     



    a voi i soliti 5 tentativi a testa, e crepi il lupo!

    (p.s.: per favore, per comodità indicate prima il titolo, poi l'interprete, thanx )


  5. #2334
    Data registrazione
    Nov 2012
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,881
    Grazie dati 
    1,683
    Grazie ricevuti 
    2,834
    Ringraziato in
    1,555 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    salve bella gente

    vedrò "La vita di Adele" in questo weekend con due amiche, i maschi sono chiaramente banditi visto il tema

    quanto a wrong ........... sei sempre il solito!!!!!!!


    1) Un gelido inverno - Jennifer Lawrence


    bella e brava

  6. #2335
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    ciao a tutti e tanti complimenti a wrongway :-)

    vita di adele visto domenica pomeriggio,un po' forte nelle scene di sesso e poi essendo le attrici giovanissime l'effetto si amplifica.Però bello,quasi commovente,da vedere

    per la manche nuova,bah,sembra un western

    1)Terra di confine - Open Range-Annette Bening

  7. #2336
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    Buongiorno a tutti

    è risaputa e certificata la mia idiosincrasia nei confronti della CGI... ci deve essere una giusta contropartita per riuscire a farmela digerire
    Beh, mi sembra che Wrong abbia un sano criterio per scegliere i film da vedere

    Proviamo a seguire il "metodo":
    1) Cuori Ribelli - Nicole Kidman

  8. #2337
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    2)Appaloosa -Renée Zellweger

  9. #2338
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    20,035
    Grazie dati 
    12,449
    Grazie ricevuti 
    15,119
    Ringraziato in
    8,085 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    buenos dias

    wrong per la nuova manche


    che dire ? il tuo "criterio" di scelta dei film mi sembra ... inattaccabile

    concordo su La spina del diavolo, anche per me è il film più riuscito del Guillermo

    occhio però che il nostro non ha nulla a che vedere con Cruel Intentions, ma capisco che tutta la carne al fuoco di quel film possa far confondere

    magari è stata la Selma che ha fatto nascere spontanea la connessione

    oggi avrò meno tempo e devo anche preparare la nuova manche del GeoQuiz, quindi ci sarò a sprazzi

    conoscendo il mio compare, il frame sarà di sicuro un depistaggio magari è un film che si svolge a Manhattan per il 99% della sua durata

    vado sullo strano con un nostrano dimenticato (e dimenticabile)

    1) Tutta colpa del Paradiso - Ornella Muti


    qualcuno se lo ricorda ?
    "In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival." (Bud Spencer)

  10. #2339
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    3)Ritorno a Cold Mountain-Renée Zellweger

  11. #2340
    Data registrazione
    Nov 2012
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,881
    Grazie dati 
    1,683
    Grazie ricevuti 
    2,834
    Ringraziato in
    1,555 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    2) White Oleander - Alison Lohman

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie