Pagina 209 di 401 PrimoPrimo ... 109159199207208209210211219259309 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 2,081 a 2,090 di 4004

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

  1. #2081
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    bah

    3)5 - Rocky 4 ?

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2082
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,792
    Grazie dati 
    1,565
    Grazie ricevuti 
    2,190
    Ringraziato in
    976 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    Prima di azzerare il counter e del primo riepilogo aspetterei di vedere se entra in gioco qualcun'altro.

    Nel frattempo:
    Citazione Originariamente scritto da Strider Vedi messaggio
    3 - Fuga per la vittoria
    Citazione Originariamente scritto da keyser_soze60 Vedi messaggio
    10-Momenti di gloria
    Citazione Originariamente scritto da Strider Vedi messaggio
    14 - Million Dollar Baby
    Citazione Originariamente scritto da Strider Vedi messaggio
    6 - Il migliore
    queste sono esatte per curiosità siete arrivati a capire il nesso con l'aiuto fornito? non è difficile, dai

    A più tardi

    ---------- Post Unito alle 14: 58 ----------

    Bene, tra poco sarò in altre faccende affaccendato quindi per non lasciarvi nel limbo aggiorno e azzero il counter.
    Speriamo di vedere un po' più di movimento nelle prossime ore.

    Per i ritardatari la situazione è la seguente:
     




    l'immagine a dimensione intera (necessaria per alcuni indizi) è scaricabile

    QUI

    il file di gioco lo trovate al link sottostante

    LINK
    (Mouse Tasto Destro --> Salva oppure Apri)

    TITOLI INDOVINATI
     
    3 - Fuga per la Vittoria ---> Strider
    6 - Il Migliore ---> Strider
    10 - Momenti di Gloria ---> keyser
    14 - Million Dollar Baby ---> Strider


    TITOLI ERRATI
     
    5 - Rocky 4
    7 - Il Campione





    A più tardi

  4. #2083
    Data registrazione
    Jul 2011
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    1,206
    Grazie dati 
    437
    Grazie ricevuti 
    648
    Ringraziato in
    384 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    Grazie Shiny, hai fatto un bellissimo lavoro
    Ci sono un paio di score che mi sono molto familiari, ma bisogna fare un po' di ricerca
    Per il momento però ho trovato il primo (e unico?) Hans Zimmer.

    4 - Cool Runnings


  5. #2084
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    20,035
    Grazie dati 
    12,449
    Grazie ricevuti 
    15,119
    Ringraziato in
    8,085 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    Citazione Originariamente scritto da shiny Vedi messaggio
    per curiosità siete arrivati a capire il nesso con l'aiuto fornito?
    3 e 14 le ho riconosciute subito, per la 6 ho cercato l'indizio su IMDB

    e adesso torno a parlare di cinema

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo Vedi messaggio
    Premetto che io non ho elementi per giudicare sia il modo di girare sia le idee religiose di Gibson ma avendo visto anche "Il vangelo secondo Matteo", da ateo quale sono, da spettatore sensibile quale sono, penso che la "passione" abbia colpito durissimo allo stomaco di chiunque sollecitando una reazione uguale e contraria che, forse, era proprio la visione di "fede" che aveva in mente Gibson.
    Io ateo ho odiato quella sofferenza ma ho capito come per un credente possa aver ancor piu' fatto avvicinare al suo dio.
    Il film di Pasolini, non lo nego, mi ha annoiato presentando un "dio come uomo" e come tale uguale a tutti gli altri, con i suoi dubbi e le sfumature del suo carattere.

    Gibson mi ha costretto alla riflessione, Pasolini mi ha detto cio' che gia' sapevo.
    Arma, la tua posizione è alquanto diffusa, sono certo che la maggior parte delle persone la pensi come te

    il film di Gibson è nudo e crudo, brutale e diretto, è volto allo shock visivo e ci riesce molto bene. Quale fosse la reale intenzione del regista (creare uno scossone nella coscienza intorpidita dal benessere dei cristiani del nuovo millennio ? suscitare uno scandalo strumentale per far botteghino ? attaccare i "suoi amici" ebrei ?) questo soltanto lui può saperlo. Io un'idea me la sono fatta, ma evito di riportarla altrimenti mi direte che sono un cinico "vecchio" malpensante.

    La spettacolarizzazione della carne e del sangue operata da Gibson è di matrice hollywoodiana, perchè esaspera un concetto (e quindi lo banalizza) decidendo di utilizzare l'approccio brutale invece di uno più sofisticato, elegante ed attento alle sfumature. Era necessario mostrare quel morboso tripudio di sangue per far capire la sofferenza del Cristo ? secondo me no. Si poteva rendere la cosa in tanti altri modi, sublimando la violenza esplicita con mezzi "artistici" senza soffermarsi sui particolari in primissimo piano a mo' di autopsia. Ma l'eleganza non appartiene di certo a Mel Gibson, mentre apparteneva a Pasolini che, utilizzando il linguaggio del cinema d'autore, ha fatto un film indubbiamente più difficile, più colto e meno diretto ma infinitamente più poetico ed artistico. Questo è il mio pensiero, non per polemizzare (ci mancherebbe ), ma solo per chiarire un punto di vista. Va da sè che il cinema d'autore sia ben più ermetico di quello mainstream e so bene che la maggioranza del pubblico cinematografico lo consideri noioso, pesante, lento, etc etc. Però occorre fare questa distinzione per capire di cosa si sta parlando, anche se poi ognuno sceglie la "propria via" in base ai gusti ed alle esigenze personali.


    Ed infine un mio parere a caldo su La grande bellezza (visto ieri sera), dato che Shiny me l'ha chiesto. Chi non fosse interessato può tranquillamente passare oltre:


    E' indubbiamente il film più ambizioso di Paolo Sorrentino e lo si capisce già dall'efficace prologo surreale che ci mostra una Roma "bella da morire" senza utilizzare gli strumenti oleografici dei "film da cartolina" (alla To Rome with love per intenderci). Il talentuoso regista napoletano alza il tiro e punta in alto, facendo i conti con quel coacervo di gloria e vanità, di lussuria e di miseria, di storia e di folklore che è Roma. Ma è una Roma atipica, notturna, onirica, decadente, patrizia e cafona, snob e volgare, come se il regista volesse far rispecchiare nelle torbide acque tiberine l'Italia di oggi per evidenziarne il vuoto interiore. Descrivendo la vita vacua e modaiola dei salotti "bene" della Roma contemporanea, Sorrentino intende mostrare uno specchio grottesco, ma indubbiamente crudele, della deriva culturale, morale ed ideologica del belpaese. E la "grande bellezza", invocata dal titolo, non è quella della Città Eterna, come si potrebbe pensare, ma quell'ideale (astratto) vagheggiato ed ormai irrimediabilmente perduto da una generazione di cialtroni edonisti annichilita dalla "dolce vita" (come chiaramente espresso da una frase-epitaffio di Servillo/Gambardella che contiene il senso del film).

    I rimandi a Fellini sono tanti e non casuali; molte pittoresche figure di questo film sembrano (ri)emergere pari pari dai film del Maestro di Rimini: i preti, i freaks, le donnone "burrose" e sguaiate, le suore, via Veneto ed infine il "mostro marino" che omaggia chiaramente La dolce vita, sebbene questo film sia assai più affine al meno conosciuto Roma del 1972. Certo disturba un po' che l'unico modo per il cinema italiano di staccarsi dalla sua media sia quello di citare Fellini o di abbondare con il grottesco, ma tant'è.

    Sorrentino si conferma l'unico regista italiano con uno sguardo "diversamente diverso", proprio come il suo Jep Gambardella, e conferma nuovamente il suo talento visionario in alcune sequenze di pregevole fattura che non possono passare inosservate. Ma conferma, altresì, tutti i suoi difetti congeniti di cui ho già parlato in passato: uno stile ridondante e sentenzioso che conduce ad un vanesio manierismo ( ) autoreferenziale. Ancora una volta, in soldoni, il Sorrentino regista (abilissimo) fa a cazzotti con il Sorrentino sceneggiatore (inconcludente).


    Il risultato è un film disomogeneo e squilibrato, che oscilla tra il trash e il poetico, e che alterna momenti alti a cadute verticali come una parte finale davvero difficile da digerire. Anche la tirannica ripetizione del medesimo personaggio protagonista (il regista attraverso l'alter-ego Servillo continua, in pratica, a riproporre se stesso), ovvero un dandy elitario che si sente superiore agli altri e che comunica per serafiche sentenze, non aiuta l'indulgenza del giudizio. Quindi il film è al 100% un "Sorrentino doc", si potrebbe fare copia e incolla di questo giudizio per quasi tutti i suoi film. Non credo che potrà avere grandi possibilità agli Oscar perchè mi sembra un prodotto troppo "italiota" (a differenza di Fellini che con storie molto più semplici riusciva a creare opere universali) per piacere all'Academy. Va comunque visto perchè, per quello che oggi passa il convento da noi, è un apprezzabile tentativo di fare un cinema diverso, fornendo uno sguardo originale e non politicamente corretto. Un tentativo riuscito a metà, purtroppo. Magari sforbiciando una ventina di minuti di sequenze improbabili poteva uscirne un film migliore ...

    voto:
    3 stelline su 5


    ah! visto che Shiny ha azzerato mentre scrivevo ...

    13 - Seabiscuit - Un mito senza tempo


    e me ne vo in panca
    Ultima modifica di Strider; 21-10-13 alle 15: 20. Motivo: vari errori d'ortografia
    "In Italia io e Terence Hill semplicemente non esistiamo, nonostante la grande popolarità che abbiamo anche oggi tra i bambini e i più giovani. Non ci hanno mai dato un premio, non ci invitano neppure ai festival." (Bud Spencer)

  6. #2085
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    1) 9 - L'arte di vincere

    ciao Lizard
    tutto sommato la penso come stridy sul film di sorrentino che vidi al cinema con mia moglie

  7. #2086
    Data registrazione
    Nov 2012
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,881
    Grazie dati 
    1,683
    Grazie ricevuti 
    2,834
    Ringraziato in
    1,555 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    salve carissimi

    ammazza e quanto scrivete! ci vorrà un giorno per leggere tutto

    intanto ringrazio Shiny per il titanico lavoro, la griglia è bella ma per me la vedo dura

    forse potrei riconoscere la musica di Rocky ma vedo che non c'è

    giusto per partecipare

    1) 1 - Il sapore della vittoria

  8. #2087
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    ciao Niki

    2)16-Hooligans ?

  9. #2088
    Data registrazione
    Nov 2012
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,881
    Grazie dati 
    1,683
    Grazie ricevuti 
    2,834
    Ringraziato in
    1,555 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    ehi Key



    2) 18 - Il vincitore

  10. #2089
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    3)8-Karate Kid - Per vincere domani

  11. #2090
    Data registrazione
    Nov 2012
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,881
    Grazie dati 
    1,683
    Grazie ricevuti 
    2,834
    Ringraziato in
    1,555 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2013 (2° semestre)

    ultimo per ora

    3) 19 - Colpo secco



Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie