Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 10 di 12

Discussione: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Santander
    Messaggi
    44
    Grazie dati 
    15
    Grazie ricevuti 
    55
    Ringraziato in
    23 post

    Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Da TiempoLibreSite.com - scritto da bodom

    Quando abbiamo aperto nel 2003, cerano davvero pochi siti web, tra quei pochi siti cerano le famose Community Informatiche che vivevano sui forum. Queste, erano i regni per esperti tecnici, gente super competente capace di fare qualunque virtuosismo con il PC.

    Verso la fine del 2003, iniziarono a proliferare i portali informatici e la guida divenne il contenuto principe di questi nuovi contenitori, ed altro elemento fondamentale che li caratterizzava erano i download.

    Nelli Community nessuno usavo il suo nome, come potete vedere anche sul nostro forum dove si mantiene lo strascico di unera ormai superata Ed io invece ricordo con nostalgia gente come: Paky, Vedova_Nera, Silverboy, Tummarellox, Valeriodean e per non parlare del compianto Fandwick, chi non li ricorda ha perso davvero molto dalla rete.

    Continua qui: Dove sono i finiti i vecchi portali informatici?

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    17,018
    Grazie dati 
    4,805
    Grazie ricevuti 
    2,590
    Ringraziato in
    2,189 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    E tu sei ancora convinto che i siti informatici abbiano ancora un’utilit?
    Io dico che se google restituisce la risposta a molti interrogativi perch c' qualcuno che quelle risposte le scrive... sui forum informatici.
    Nessuna quantit di esperimenti potr dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potr dimostrare che ho sbagliato.
    (A. Einstein)

  4. #3
    Data registrazione
    Jan 2009
    Sesso
    Boh
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    2,689
    Grazie dati 
    445
    Grazie ricevuti 
    2,880
    Ringraziato in
    1,250 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    I portali tipo quello gestito da Vedova_nera erano molto in voga e molti eran partiti con il dare supporto al semplice P2P poi hanno dovuto per esigenza aprisi al mondo PC in quanto l'utenza di allora era molto 'grezza' su certe problematiche.
    Ricordo ancora quando proponemmo la sezione security su P2pforum e le notti e i giorni passati a gestirla prima io e Clairvoyant e poi con la nostra Lady, quello era un terreno scoperto in molte community e quindi in poco tempo la sezione prese il volo, ora portali come quelli del lontano 2004 ce ne sono pochi (parlo naturalmente di portali con contenuti di qualit) e gli utenti si sono dirottati su board tipo fb e tw

    ama la vita.... l'unico regalo che non riceverai due volte.....

  5. #4
    Data registrazione
    Apr 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Dietro l'ultima stella che vedi guardando l'immensit.
    Messaggi
    988
    Grazie dati 
    706
    Grazie ricevuti 
    317
    Ringraziato in
    224 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Io dico solo che a me piacevano e piaciono ancora i forum "vecchio stile" e anche se sono iscritto non riesco ad affezionarmi a cose come FB.
    Meglio vivere un giorno da leoni che cento da pecora, ma dal secondo giorno il leone morto e la pecora ha ancora novantanove giorni da vivere... quindi?

  6. #5
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    il problema che forse la rete da una parte pi usata ma dall'altra in crisi, cos come la stampa, ultima la vendita del Washington Post.
    Sei su Fb, le persone magari si scambiano 5000 messaggi, senza poi alla fine dirsi nulla e sopratutto senza aver imparato nulla, il problema nella testa delle persone e c' molto poco da fare.
    Sono contenta di aver letto alcuni posts delle persone descritte da Bodom ma ora trovo il web ed anche i forum molto meno interessanti forse perch quelle persone non sono state sostituite da altrettante di uguale valore.

  7. #6
    Data registrazione
    Aug 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    1,323
    Grazie dati 
    341
    Grazie ricevuti 
    1,798
    Ringraziato in
    719 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Tutto si crea, tutto si distrugge.

    L'intervento di Janet mi ha portato a rileggere il 3d e a riflettere ancora su questi cambiamenti: che tempi Asterix, quando eravamo pieni di virus fino all'osso eh? Per l'impegno, il coraggio e le soddisfazioni.

    Ma tutto ha un senso e segue la scia: non ci sono pi i virus virulenti di una volta... perch? Perch tutti si sono orientati su malware e spyware da distribuire via Internet, visto che oramai l'utenza naviga e basta.
    Non ci sono pi neppure i grandi drammi sul funzionamento del software o dell'hardware, perch un PC che va solo su FB, posta e ebay ha bisogno di molto poco in quel senso; videocamere e fotocamere registrano in HQ e per tagliuzzare un filmato ci sono decine di tools, e poi le nuove generazioni i film non li scaricano pi ma li vedono in streaming; le console non si contano e il problema compatibilit giochi superato anche con quelli online.
    Tecnologicamente parlando i PC stanno annaspando a favore degli smartphone e dei tablet.

    E' vero che si trovano ancora molte risposte su Internet, (e non tanto su siti warez spesso volutamente non indicizzati), ma la domanda che viene meno, come pure "l'occhio" dell'utente che spesso si accontenta di una risposta su yahoo (senza nulla togliere, per l'amor del cielo), e i portali minori hanno sofferto e soffrono.

    Il mondo cambia, la rete cambia e la gente cambia: n colpe n colpevoli se ognuno ha cercato di fare del suo meglio.

    Dum differtur, vita transcurrit

  8. #7
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Ancona
    Messaggi
    146
    Grazie dati 
    245
    Grazie ricevuti 
    296
    Ringraziato in
    103 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Ciao Amici E' vero tutto cambia ma per fortuna la memoria funziona ancora almeno per quanto mi riguarda e sfido chiunque a ricevere risposte a quesiti impossibili come quelli che venivano postati a quei tempi sempre garbate e gentili e soprattutto a trovare un team di persone disposte a spaccarsi in 4 pur di dare un'aiuto ad un utente (a volte ut0nto ) in difficolt

    Io stesso quando lo sono e provo a cercare nella rete mi imbatto in decine di post che google "sputa" come primi della lista non certo per competenze e garbo nelle risposte ma pi per click ricevuti per i pi disparati motivi.

    Quella che coltivate ancora qua amici miei una dote rara, aiutare per il piacere di farlo e questo penso che sopravviver a tutte le "diavolerie" del momento che presto lasceranno il passo a chiss cos'altro .... sono certo che se la decisione dissennata di cancellare tutto p2pforum non fosse stata presa tutt'ora postando una ricerca su problematiche tecniche google sputerebbe ai primi posti ancora i vecchi posti di asterix. Lady, Clayr, wrongway, Haran Banjo e chiss quanti altri me ne sto scordando

    Per fortuna ci siete ancora voi che portate avanti questa filosofia: lunga vita ai forum, specie se ben frequentati

  9. #8
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Quella che coltivate ancora qua amici miei una dote rara, aiutare per il piacere di farlo e questo penso che sopravviver a tutte le "diavolerie" del momento che presto lasceranno il passo a chiss cos'altro
    Si, ma non solo.
    C'e' anche il semplice piacere di esserci, di discutere, di voler dire cose, di mettersi in gioco col gusto d'un bambino.
    Io ci vedo di piu'.
    Tutto si trasforma ma il bisogno di comunicare fa parte della nostra esistenza e non importa se cio' avviene con volute di fumo o con mezzi elettronici, importante e' la conferma che cerchiamo istintivamente di appartenere a questo mondo, di esistere.

    Il passato si rinnova adeguandosi ai tempi, ai gusti, alle mode, agli interessi sempre mutevoli ma alla fine parliamo di persone che pigiano dei tasti e quel solo gesto esprime una volonta' che ogni cambiamento non riuscira' ad interrompere.


  10. #9
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    4,961
    Grazie dati 
    2,101
    Grazie ricevuti 
    1,565
    Ringraziato in
    939 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Tutto si trasforma ma il bisogno di comunicare fa parte della nostra esistenza e non importa se cio' avviene con volute di fumo o con mezzi elettronici, importante e' la conferma che cerchiamo istintivamente di appartenere a questo mondo, di esistere.
    Pi che vero. Per conto mio, sono felice di aver conservato tutti, ma proprio tutti i MP che ho scambiato con gli amici di P2P e continuo ancora. Un'aiuto alla memoria di simpatiche amicizie, ancora rileggendoli mi fanno compagnia.

  11. #10
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: Vecchi portali e Community - storie di un web che stato...

    Cominciamo con il dire che P2P forum era ancora molto altro si provato a scrivere giornali, a fare mostre fotografiche, frasi celebri, ossia ogni cosa che veniva in mente veniva sperimentata.
    Ora io trovo sempre gli articoli di Bodom molto interessanti, che sopratutto fanno riflettere.

    Sulla sicurezza ormai con Google traduttore se uno almeno un p immanicato si trova proprio l'indicazione di partenza del sito che ha trovato il malware, oppure e la maggior parte della gente che va su internet non ha pi tutta questa roba sul computer ed utilizza i notebook per cui la formattazione facilissima.
    Poi ormai la maggior parte del traffico su internet ormai sul mobile, quindi la gente abituata a cercare informazioni sui nuovi modelli e sulle apps.
    Tutto quello che rimane il pubblico che unito da rapporti di conoscenza e che invecchia sempre di pi ma sta bene cos e non ha alcuna intenzione di cambiare di aggiornarsi ai tempi e la la gente nuova non si iscrive e sopratutto scompare subito e non posta.
    Basta questo alla sopravvivenza di un portale diciamo informatico ? Non il mio campo, ma variazioni ne ho viste poche.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti alluso dei cookie