Pagina 5 di 7 PrimoPrimo ... 34567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 41 a 50 di 68

Discussione: Tsunami di Grillo comincia il contagio

  1. #41
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Bhè che dire un discorso egoista molto probabilmente al pari di quelli che stanno litigando in parlamento
    E mentre tu ti chiudi nella tua torre di avorio quando sarebbe invece il momento di scendere in piazza ed aiutare i più infelici e gli ultimi tre suicidi lo dimostrano che c'è gente che ha toccato il fondo, fortuna che altri la pensano diversamente ed in questa piazza ci scendono.
    La coerenza e la solidarietà sociale è quello che in parte contraddistingue i grillini e mi sembra che Grillo abbia parlato chiaro, chi voleva che partecipassi all'inciucio, ha sbagliato a votarmi.
    Se scenderà drasticamente il numero dei voti, se all'elezione del nuovo presidente si andasse a votare subito, nessuno di quelli che ci credono davvero al rinnovamento, se ne fa un problema.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #42
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Comprendo la tua amarezza Rodolfo e probabilmente sono tanti quelli che schifati e impotenti cercano rifugio in quelle poche certezze conquistate con sudore o nell'amore dei propri cari e amici.
    Il clima non aiuta e penso che nessuno si sia trovato mai in una situazione così dura e al contempo delicata.
    Cerchiamo appigli ora a destra ora a sinistra con il timore, se non la paura, che le cose decadano e si giunga veramente nel baratro.

    Il disappunto nei confronti del M5S monta coscienti che un loro "si" avrebbe l'effetto di spazzare via il vecchio e con esso le schifezze di una politica mafiosa.
    Ma sarebbe veramente così ?
    Non credo sia giusto pretendere compromessi quando proprio questi ultimi hanno portato l'Italia dov'e' ora.
    Non e' corretto accusare questi neo-eletti di inesperienza e superficialita' poiche' l'esempio di chi li ha preceduti dimostra quanto non abbiano fatto con alle spalle anni ed anni di legislature.

    La corda ora si sta spezzando e questi hanno ormai raschiato il fondo del barile.
    E' solo una questione di tempo dopodiche' non ci sara' piu' da raschiare e l'unica soluzione sara' cambiare rotta....o rivolta popolare.

    Pensare che sia possibile limare divergenze e trovare accordi tra due parti che non possono convivere oltre ad essere rischioso sarebbe avviare una politica fondata sul ricatto e soprattutto sulla morte dei principi.
    Non puo' esistere e non genererebbe qualcosa di virtuoso.

  4. #43
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Citazione Originariamente scritto da Rodolfo Tatana Vedi messaggio
    ... il problema non è l'euro, il problema siamo noi incapaci di evolverci verso un tipo di economia che cresca sulle unicita' del nostro paese, patrimonio artistico culturale enogastronomico ...
    come ti capisco, è quello che io continuo a predicare da anni.
    E basta con queste filiere, acciaierie, automobili, altoforni, basta con questa industria pesante, basta con questi sindacati che vogliono tenere in piedi una economia senza senso che causa solo cassa integrazione.
    L'italia è un paese unico, ha una ricchezza artistica e naturale che ce la invidiano tutti e noi la distruggiamo con l'acciaio e il cemento, come disse Francesco de Gregori. Chiudiamo le fabbriche una volta buona e apriamo i musei, abbassiamo il prezzo del turismo, creiamo più strutture per agevolarlo, facciamo più pubblicità a noi stessi. Incoraggiamo le qualità buone che abbiamo, come la nostra creatività, ingegno e senso artistico, diamo sostegno all'artigianato. È lì che bisogna investire, non negli stipendi dei nostri politici.

  5. #44
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie dati 
    209
    Grazie ricevuti 
    874
    Ringraziato in
    725 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Sul turismo e i beni naturali, se mai ne resteranno all'Italia dopo tutte le svendite siamo da sempre stati incapaci, direi negati. C'è come qualcosa che ci porta sempre verso la strada sbagliata. Tutta l'industrializzazione pesante che c'è stata e vorrebbe esserci ancora in Italia è fuori luogo, purtroppo ci sono interessi di famiglie potenti che indirizzano in quel senso, i politici sono solo dei signor si in mano a chi comanda veramente.
    Faccio un esempio banale e personale, ma che secondo me è illuminante sulla situazione italiana, parecchi anni fa quando ero un bambino abitavo in una cittadina di mare sulla riviera dei fiori, mio padre a quei tempi era nel consiglio comunale, si decideva dove indirizzare l'economia del posto, c'erano due opzioni, porto industriale e porto turistico, ricordo che mio padre che è sempre stato uno libero e indipendente da tutto e tutti, si battè duramente e lungamente per il polo turistico, che sarebbe stata la cosa più logica per un paese come quello, viste anche le caratteristiche paesaggistiche e naturali del luogo. Ma alla fine vinsero le lobby industriali. Per fortuna in anni successivi e in altro ambito, ebbe invece ragione lui.
    Secondo me l'Italia non ne uscirà mai da questa situazione. Guardate i poli siderurgici del sud, Bagnoli, Taranto ecc. a cosa hanno portato, solo devastazioni ambientali e crisi economica.
    Invece continuo a sostenere che l'euro è un'immensa truffa finanziaria a danno dei popoli europei, bisognerebbe uscirne al più presto, ma tanto sappiamo che non accadrà mai., a meno di un fallimento generale. La Svezia anni fa fece un referendum per restarne fuori, non mi pare che ne abbiano tratto svantaggi, idem per il Regno Unito.

  6. #45
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Eres, è molto difficile fare il paragone tra noi e il Regno Unito o la Svezia, come con la svizzera, sono paesi troppo diversi.
    Il problema dell'euro è che è stato spinto troppo presto per noi Italia, è stata una manovra politica più che economica, spinta da un governo incapace che ci disse "vi faccio vedere come sono capace di risolvere le cose". Stessa cosa è successa in Spagna e Grecia. E io la colpa la do non solo agli italiani, ma anche agli europei che ci hanno accettato.

    E tanto per restare in tema Grillo, uno dei punti del M5S che mi ha sempre fatto ridere è la partecipazione diretta dei cittadini mediante referendum via internet, facendo vedere come funziona usando modelli come quello svizzero. Che è una cag... Galattica, come tutti quelli che guardano la Svizzera come modello. Che è impossibile, la Svizzera è completamente diversa da ogni altra nazione, socialmente economicamente e politicamente. Senza contare che anche in svizzera non è che le cose siano rose e fiori, questi referendum popolari in praticano possono distruggere la democrazia in quanto si finisce con il fare leggi che favoriscono solo la maggioranza, mentre in una vera democrazia anche la minoranza deve essere rappresentata e avere i propri diritti riconosciuti. Altrimenti si ritorna allo stato monarchico o autarchico dove c'è solo una persona o una classe sociale che funziona. In Svizzera va bene perché primo sono in pochi, secondo sono molto omogenei come popolazione, terzo vanno avanti molto con leggi locali essendo una federazione. Figurati come andrebbero le cose in Italia, dove perfino gli abitanti di quartieri della stessa città si fanno guerra tra loro.
    Altro punto negativo è la convinzione che l'utente internet sia "istruito" perché ha accesso a più informazione. Ma chi lo ha detto, dico io. Prima di tutto, essere istruiti non vuole dire essere avere anche buon senso. Conosco professori universitari che sono anche dei perfetti imbecilli e con meno sale in zucca di mia nonna che non andò mai a scuola. Secondo, si diventa istruiti se si ha accesso a informazione "buona". Contando che in internet la maggior parte (direi il 99%) sono solo scemenze, si finisce che la persona che trae vantaggio da internet è la persona che è già istruita per suo o che ha già sale in zucca per distinguire la informazione con la disinformazione. Come si dice dalle mie parti, "garbage in, garbage out", ossia non si può cucinare bene se non si usa cibo buono, dalla spazzatura si ottiene solo spazzatura.

  7. #46
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Boh
    Messaggi
    3,566
    Grazie dati 
    1,737
    Grazie ricevuti 
    1,524
    Ringraziato in
    1,106 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Bhè che dire un discorso egoista molto probabilmente al pari di quelli che stanno litigando in parlamento
    E mentre tu ti chiudi nella tua torre di avorio quando sarebbe invece il momento di scendere in piazza ed aiutare i più infelici e gli ultimi tre suicidi lo dimostrano che c'è gente che ha toccato il fondo, fortuna che altri la pensano diversamente ed in questa piazza ci scendono.
    ti rispondo con un sorriso il mio non è certo il menefreghismo, l'immobilismo ne l'inconcludenza della classe politica italiana cui si è aggregato a pieno titolo il vostro caro grillo difensore dei deboli per quanto ne so a due mesi dalle elezioni non hanno ancora mosso un solo dito per risolvere i problemi di quelli che dicono volere aiutare, tutti compresi sia chiaro, gli ultimi arrivati mi sembrano assolutamente all'altezza di quelli che c'erano prima, certi discorsi vanno rivolti a loro che possono fare qualcosa, invece che scendere in piazza la gente vada a lavorare o fare volontariato e beneficenza e magari lavorando gratis per gli altri è finito il tempo dei manifestanti di professione, quella è un'altra categoria che mi provoca ribrezzo, tante chiacchere e basta. per il resto credo di avere il diritto di disinteressarmi di loro tanto loro si disinteressano di me ma state tranquilli che per quanto riguarda la solidarieta' sociale in sardegna non siamo certo inferiori a nessuno

  8. #47
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Le ultime di oggi forse contribuiscono a dipanare una matassa intricata.
    Oggi, per la prima volta, ho potuto pensare che il mio voto forse e' servito a qualcosa.
    C'e' una possibilita' che si crei un governo e contemporaneamente che ci si liberi del cancro che ha invaso il corpo Italia per anni.

    Lo spero con tutta l'anima.


  9. #48
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    mah la scelta di Prodi non mi sembra proprio un rinnovamento come il continuare a parlare di essere sardi o friulani o campani.
    Cerchiamo di essere italiani e una volta tanto sul serio, basterebbe già questo come cambiamento

  10. #49
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Strategie, beghe interne, interessi privati...lo spettacolo che sta dando il PD e' incomprensibile con le sue contraddizioni e intanto "brucia" i suoi prescelti.
    Hanno chiuso la porta...anzi il portone aperto da Grillo in barba alla base che invoca cambiamenti in una altalena di comportamenti vecchia maniera (peggio della DC).

    Penso sara' dura liberarsi di tali mentalita', povera Italia !!

    Comprendo l'urgenza di fare un governo ma non accetto che per questa ragione sia governo "purche' sia" perche' di pastrocchi ne e' piena la storia e tentare di accontentare l'altra parte immaginando una coalizione litigiosa col pericolo del ricatto dietro la porta non sarebbe capita.
    A questo punto meglio, molto meglio, il governo di una sola parte omogenea anche se si corre il rischio di scontentare milioni di elettori.

    Spero che la notte porti consiglio e che magari si liberino le volonta' di ognuno lasciando liberta' di voto.

  11. #50
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    4,202
    Grazie dati 
    209
    Grazie ricevuti 
    874
    Ringraziato in
    725 post

    Riferimento: Tsunami di Grillo comincia il contagio

    Alla fine come prevedibile avremo il pastrocchio dei pastrocchi, quello peggiore di sempre. Sembra che ci sia una legge non scritta, che determini ad ogni passo un peggioramento della situazione.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie