Pagina 2 di 9 PrimoPrimo 1234 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 11 a 20 di 81

Discussione: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

  1. #11
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Se si prendono per buone le affermazioni contenute nell'articolo di cui ho postato il link il paragone non si pone neppure.
    Nella sigaretta si afferma vi siano migliaia di sostanze nocive e alcune cancerogene, in quella elettronica sembra un paio !

    D'accordo...sempre nocive sono, ma per il fumatore che intende smettere e non ce la fa il passaggio dall'una all'altra puo' essere determinante.

    Il fatto che se ne sappia poco e/o che si debba fare chiarezza su contenuti ed avvertenze mi pare sacrosanto....altro, invece, e' mettere le mani avanti temendo, magari, che il monopolio e le multinazionali farmaceutiche ci vedano enormi perdite finanziarie

    Per inciso ricordo che gia' nelle farmacie e' stata posta in vendita una e-cig similare di cui si diceva che fosse l'unica testata dal ministero ma che, a detta di chi l'ha provata, provocava forte tosse e non sembrava, come dire, soddisfare il palato del fumatore.

    Qualche informazione sulla e-cig


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #12
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Ciao! La cosa mi interessa fortemente perchè fumo anche io e ho "smesso" di fumare per più di 15 giorni ..... più volte. Spero che per te duri. Il mio scopo è di smettere quindi se fosse anche, euro permettendo, andrebbe bene anche quello. Non ho in questo momento tempo per rispondere ma vi dico subito che per me lo Stato dovrebbe dare un'incentivo a chi vuol smettere di fumare. Non a parole.

    Presto vi risponderò meglio.

  4. #13
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Citazione Originariamente scritto da Kirk78 Vedi messaggio
    ...ma vi dico subito che per me lo Stato dovrebbe dare un'incentivo a chi vuol smettere di fumare. Non a parole
    Detto e fatto....mi sono giunte notizie di chiusure di negozi e sequestri di merce !
    Spero si tratti solo di verifiche sulla correttezza della gestione della distribuzione e non, maliziando, interventi mirati a disincentivarne la vendita....staremo a vedere.
    Intanto sembra che da alcune parti e in alcuni enti se ne sia vietato l'uso in uffici o comunque luoghi pubblici in attesa di normative ed accertamenti.
    Questa cosa mi lascia perplesso perche' se e' vero che negli Usa (dove sembra siano nate) e' in commercio dal 2009 non si capisce come la sanita' italiana sia all'oscuro delle sue caratteristiche soprattutto quando basta andare in rete per leggere informazioni credibili


    Kirk, quello che posso dire dopo 17 giorni di uso e' che pur non completamente paragonabile alle sigarette, questa e-cig deve essere usata in maniera tale che impedisca e parzialmente blocchi il desiderio di fumare.
    Intendo che "svapare" ad intervalli regolari aiuta a sopprimere il desiderio, l'assunzione della nicotina soddisfa l'esigenza del corpo e il portare alla bocca la e-cig soddisfa l'aspetto psicologico.

    Questo ultimo punto credo sia fondamentale perche' la gestualita' del fumatore non viene compromessa e l'aroma assorbito da' anche un piacere nuovo non comparabile al puzzo della sigaretta classica.

    I miei 17 giorni consistono in:
    - 34 sigarette fumate (solo 2 al giorno dopo i pasti)
    - risparmio di circa 85 euro
    - spesa di 5 euro per una seconda ricarica
    - niente puzzo in casa e sugli abiti
    - niente fastidio agli altri
    - assenza di tosse e quindi riposo notturno profondo
    - niente ingiallimento dei denti

    Il grande successo di questa e-cig ha smosso la comunita' scientifica e gli scettici mettono le mani avanti sulla sua presunta pericolosita'...io dico che mi sento assai meglio e che sto risparmiando un patrimonio ....aspettiamo

  5. #14
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Boh
    Messaggi
    3,566
    Grazie dati 
    1,737
    Grazie ricevuti 
    1,524
    Ringraziato in
    1,106 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Bravo arma continua cosi', anche io dovrei decidermi a buttare via tutto magari la sigaretta elettonica la provo anche io, mia madre me lo ripete ogni santo giorno...santa donna!! ogni volta che ho provato a smettere lo facevo di colpo e ci ricascavo dopo due settimane al massimo

  6. #15
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Grazie Rodolfo ma leggendo qui e qui mi sa che si e' solo all'inizio d'una vera battaglia ....speriamo che la serieta' abbia la meglio !
    Insisto...possibile che non vi siano informazioni piu' dettagliate ? Possibile che si consenta la vendita di merce "particolare" senza prima constatarne le caratteristiche ? Possibile che non si riesca a vedere oltre la punta del naso in questo paese ?
    Possibile che giornali e giornalisti parlino di "moda" come se la e-sig fosse un telefonino ?

    Questa e' superficialita' allo stato puro e cattiva coscienza !!

  7. #16
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Vedete probabilmente vorremo tutti smettere di fumare, ma dalle parole ai fatti duratori ci passa il mare. Io ho "smesso" anche per più di 2 mesi per poi ricominciare . Devo dire che io non fumo in numero così alto come fumavi (ti auguro di non fumare più) e fumo anche "blu", che una volta si chiamavano light quindi basso contenuto di nicotina.

    Il fatto che deve essere verificato, penso, sia l'assunsione di nicotina in modo e percentuale non chiari. Negli USA è un prodotto farmaceutico e quindi regolamentato (non so se lì ci vuole anche la ricetta). Ricordiamo che la nicotina è uno dei veleni più potenti che ci sia in natura.

    Mi informerò di più e vi faccio sapere, ma leggendo di sfuggita vedo che si parla di Istituto Superiore della Sanità, Procura di Torino, Autorità europea per la sicurezza alimentare (European Food Safety Authority), Commissione Europea, Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori (ADOC)... insomma un po' di gente e un'inchiesta per il reato di "immissione in commercio di prodotti pericolosi". Quindi, come tutte le cose bisogna vedere tutte le campane e vedere dove ci sono notizie verificabili.

    Quelle senza nicotina sono ne più ne meno delle "Paipo" che ogni tanto prendevo per diminuire la "manualità" del fumare... anche se

    Citazione Originariamente scritto da Altroconsumo novembre 2010
    Attualmente, non ci sono dati sufficienti per confermare né l'efficacia né la sicurezza di questi dispositivi. Un'analisi dell'agenzia regolatoria degli alimenti e dei farmaci americana (Fda) dello scorso anno ha sollevano alcuni problemi riguardanti la sicurezza del contenuto dei filtri, rilevando in alcuni la presenza di piccole quantità di sostanze tossiche e cancerogene, nonché tracce di nicotina anche in filtri che non avrebbero dovuto contenerne. Non ci sono neppure studi che valutino l'efficacia di questi congegni nella cessazione dell'abitudine al fumo. Anzi, il parere degli esperti sembra suggerire il contrario.
    Insomma un guazzabuglio di informazioni: ma sono tante devo dire...



    EDIT alcuni link
    http://www.salute.gov.it/dettaglio/d...=2368&tipo=new
    Electronic nicotine delivery systems, including electronic cigarettes (WHO Framework Convention on Tobacco Control) l'OMS all'italiana Organizzazione Mondiale della sanità
    Sigarette elettroniche bocciate dall'Istituto superiore di sanità
    Ultima modifica di Kirk78; 04-02-13 alle 23: 02. Motivo: link

  8. #17
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Grazie Kirk, le tue informazioni sono sempre preziose

    Circa la nicotina che potenzialmente verrebbe assorbita, se diamo credito a questo articolo , parrebbe senz'altro enormemente inferiore a quella delle classiche sigarette e comunque e' corretto attendere ulteriori approfondimenti.

    Ho letto l'articolo sull' ISS e ci trovo enormi incongruenze
    Si parla di potenziale dipendenza....esattamente come le sigarette mi verrebbe da dire.
    Si parla di pericolo per i giovani....esattamente come e' ora
    Si parla di riattivazione all'abitudine di fumare in chi ha gia' smesso....boh

    Nessuno accenno a quale effettivo pericolo per la salute !!!
    Nessun accenno di confronto con chi e' gia' dipendente e vuole smettere !
    Insomma....mi dicano cosa rischio rispetto ai quasi 2 pacchetti che mi fumavo !!!

    La cosa mi puzza....e nel frattempo continuo ad incontrare persone che gia' solo dopo un mese di e-cig sono passate dalla massima carica di nicotina (18) alla 9 e poi alla 0....e cio' senza aver piu' fumato sigarette ,in pratica ora assumono vapore+aroma.
    Certo, una statistica non la posso fare ma se lo scopo e' quello di smettere o di diminuire molto il vizio allora penso che il gioco valga la candella


  9. #18
    Data registrazione
    Nov 2011
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    21,530
    Grazie dati 
    2,248
    Grazie ricevuti 
    2,916
    Ringraziato in
    2,053 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Un paio di mie amiche usano queste sigarette elettroniche. Una voleva acquistare i prodotti aromatici all'ingrosso, aveva contattato un sito, non so se poi l'ha fatto. Lo trovano un ottimo sistema.

  10. #19
    Data registrazione
    Feb 2010
    Località
    NCC1701
    Messaggi
    3,822
    Grazie dati 
    1,307
    Grazie ricevuti 
    1,323
    Ringraziato in
    996 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Troppo gentile Armandillo mi piace "vederci" chiaro... anche quando è totalmente buio. Quello da leggere attentamente per me è il PDF (english) dell''Organizzazione Mondiale della Sanità (WHO) e per la precisione il punto SCIENTIFIC ANALYSIS OF ENDS INCLUDING ON CONTENTS, EMISSIONS OR HEALTH EFFECTS dove, per esempio, dicono che in Brasile sono state bandite dal 2009 e che contenevano estratto di tabacco. Sono stati richiesti ai 16 gruppi partecipanti delle analisi scientifiche: ne sono solo arrivati 4.

    Non so come hai fatto a leggerti tutte le 13 pagine del rapporto dell'ISS del 26/09/2012 ma sicuramente nelle 3 pagine di bibliografia ci sono talmenti tanti URL e riferimenti di persone che uno ci potrebbe anche fare una tesi!

    C'é una sola cosa certa: che non ci sono certezze ma sia da una parte (se funziona) che dall'altra (se fa male) quindi uno studio approfondito e una regolamentazione sarebbe il caso di farla. La preoccupazione maggiore sono proprio le ricariche che si comprano su Internet non regolamentate
    The nicotine density listed for e-liquid is the number of milligrams of nicotine per milliliter in the E-Liquid. That means a 10ml bottle of 24mg nicotine e-liquid would have 240mg of nicotine in it (24mg x 10ml). Likewise, a 30ml bottle of 24mg e-liquid would have 720mg of nicotine in it (24mg x 30ml).
    La normativa europea (all.VI regolamento CLP) indica la nicotina come sostanza tossica per ingestione e molto tossica per contatto con la pelle. Leggo che la dose letale per via orale è stimata dai 30 ai 60mg per gli adulti e 10mg per i bambini. E nelle ricariche che si comprano ce ne possono essere 720mg! Insomma ... diamoci una regolamentata no?

    Per quelle senza nicotina non c'è questo pericolo, ma potrebbe veramente avvicinare a chi non fuma la voglia di fumare (quelle vere) e uno studio a trovato delle sostanze tossiche e tabacco. Insomma anche quelle un minimo di regolamentazione forse non sarebbe male.

    Attendiamo anche che dice la Procura di Torino.

    Ultima modifica di Kirk78; 06-02-13 alle 00: 09. Motivo: Senza nicotina

  11. #20
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,850
    Ringraziato in
    5,690 post

    Riferimento: Sigaretta elettronica: rivoluzione sociale o solo business ?

    Citazione Originariamente scritto da Kirk78 Vedi messaggio
    La normativa europea (all.VI regolamento CLP) indica la nicotina come sostanza tossica per ingestione e molto tossica per contatto con la pelle. Leggo che la dose letale per via orale è stimata dai 30 ai 60mg per gli adulti e 10mg per i bambini. E nelle ricariche che si comprano ce ne possono essere 720mg
    Un momento...c'e' da fare delle precisazioni e le lascio a questo link poiche' anche a me i conti non tornavano e comunque i dati di questo sito riguardano un certo tipo di sigaretta elettronica.

    Se io fumo 30 sigarette al giorno, infatti, assumo 24 mg di nicotina (0,8 mg per sigaretta) se moltiplico per i 7 giorni della settimana si arriva a 168 mg.
    In una ricarica della e-cig (prendo in esame l'etichetta della mia) si hanno 10 ml x 18 mg ovvero 180 mg totali ma questa ricarica dura una settimana circa quindi l'assunzione giornaliera e' molto simile a quella delle sigarette o al limite uguale e cio' spiega il perche' effettivamente si riesce a smettere !

    Quando si va a comperare la e-cig il personale chiede subito quante sigarette al giorno si fumano e di quale marca.
    In base a questi dati fanno provare la "forza" della e-cig proporzionale alle sigarette fumate (nel mio caso la potenzialita' era di 0-9-18 mg di nicotina) e solo dopo fanno scegliere l'aroma.

    Ovvio che una volta iniziato c'e' la possibilita' di calare i milligrammi miscelando ricariche di diversa forza (0+9= 4,5 mg e così via) e questo poi e' il vero scopo della e-cig per tentare di smettere col fumo.

    Continuando il mio "diario di ex fumatore" giunto al 19° giorno ho deciso di calare appunto miscelando una ricarica da 9 ed una di 18 (13,5 mg).
    Dico subito che la "sento" meno ma forse dovro' abituarmi.

    Aggiungo qualche informazione per chi vuole provare la e-cig:

    - il prezzo di una sigaretta di qualita' e' di 52 euro e comprende la sigaretta, una ricarica e il caricabatteria Usb.
    - ogni ricarica costa 5 euro e dura circa 1 settimana
    - un filtro da cambiare circa ogni 20 giorni costa 6 euro
    - una batteria di ricambio costa 26 euro
    - l'adattatore Usb per la corrente costa 6 euro
    - il cordoncino per tenere la e-cig al collo 9 euro o 6 euro secondo modello

    In pratica una e-cig costa circa 30 euro mensili.
    Il punto debole e' la batteria.
    Bisogna prendere le misure per non trovarsi con la batteria scarica nel mezzo della giornata tenendo presente che col pc ci vogliono 3 ore di ricarica (con la corrente, meno).
    Le istruzioni riportano che si deve attendere che lampeggi per ricaricarla ma questo, per un forte fumatore, si potrebbe rivelare fatale
    Io ricarico ogni 2 giorni, di notte, ma sul lavoro porto sempre il cavetto usb.

    Nota:
    il modello che ho acquistato permette anche di potenziare il vaporizzatore ma cio' incide non poco sulla durata della batteria.

    Ultima modifica di Armandillo; 06-02-13 alle 21: 45.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie