Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Anche Fornero e Passera contro Marchionne

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Anche Fornero e Passera contro Marchionne

    Ormai non si discute di altro che della decisione del tribunale che costringe la FIAT alla ri-assunzione di 19 dipendenti a Pomigliano e della successiva decisione della societÓ stessa di metterne in mobilitÓ altri 19. Quasi un biblico "occhio per occhio" che per˛ trova contrari a questo atteggiamento della societÓ anche gli esponenti del governo Monti. Infatti la Fornero " "invita la Fiat a soprassedere all'avvio della procedura di messa in mobilitÓ del personale (a Pomigliano ndr) in attesa della verifica di una possibilitÓ di dialogo che non riguardi solo il fatto specifico, ma l'insieme delle relazioni sindacali".

    Fonte

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Anche Fornero e Passera contro Marchionne

    Trovo ingiusto che si costringa alla "lotta tra poveri" comunque la si metta !
    Nell'ambito di lavoro e circa le tasse finora abbiamo visto che ci rimette sempre l'ultimo.
    Gia' in passato in piccole aziende dove i rapporti datore-lavoratori erano impostati in modo corretto e partecipativo, in caso di profonda crisi, si e' giunti ad evitare il licenziamento di uno o piu' operai concordando una piccola riduzione di stipendio di tutti a favore di chi doveva andarsene.

    Qui mi sembra, come hai detto, di un lacerante "occhio per occhio" che credo non serva e non risolva.

    Da cio' che ho ascoltato le colpe sono di entrambi le parti e i problemi sembrano provenire da lontano.
    Forse e' una utopia ma quell'invito di Grillo in sicilia a sforzarsi di trovare un comune fine, imprenditori e lavoratori, per superare la crisi, mi sembra sacrosanto.
    Ci vuole buon senso e ragionevolezza superando steccati e pregiudizi.

    Ciao

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community Ŕ vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti allĺuso dei cookie