Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Samsung condannata a pagare all'Apple circa 1,051 miliardi di dollari

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Samsung condannata a pagare all'Apple circa 1,051 miliardi di dollari

    Si è conclusa una delle cause che sopratutto durante quest'anno ha visto coinvolte l'Apple e la Samsung per violazione di brevetti.
    Mentre sembrava che fino all'ultimo momento ci fosse una possibilità di accordo fra le due grandi società tecnologiche, questo è sfumato e la corte di San Josè in California ha condannato la Samsung a pagare una cifra di 1,051,855,000 dollari per danni.
    Molti erano i dispositivi Samsung coinvolti sopratutto nella violazione dei brevetti, 381, 915 e 163.Quasi tutti riguardano varie funzionalità touch.
    Al contrario, l'Apple dovrà versare 0 dollari alla Samsung.
    Ovviamente la borsa ha subito reagito molto positivamente alla notizia e i titoli della società della mela sono saliti dell'1,82%.
    L' Apple chiedeva 2,5 miliardi di dollari di danno ma in ogni caso la cifra accordatagli è sicuramente molto alta e questo processo tecnologico sarà sicuramente ricordato per molto tempo.
    Altre notizie le potete leggere qui
    Ultima modifica di janet; 25-08-12 alle 02: 30.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie