Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Le internaute italiane: spigliate, coscienti e in crescita

  1. #1
    Data registrazione
    Aug 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    1,323
    Grazie dati 
    341
    Grazie ricevuti 
    1,798
    Ringraziato in
    719 post

    Le internaute italiane: spigliate, coscienti e in crescita

    La European Interactive Advertising Association (EIAA) ha pubblicato i risultati della ricerca Digital Women, che testimonia l’utilizzo crescente ed equilibrato del Web visto al femminile. L’Italia questa volta non si pone affatto agli ultimi posti, pare infatti che le Italiane siano online praticamente tutti i giorni.

    Qualche numero risultante dalla ricerca:

    • Su 20 milioni gli italiani in rete, circa l’8,3 milioni sono donne (il 32% in italia) e la crescita sull’uso di Internet è stimata al 7% annuo.
    • La fascia demografica dai 16 ai 34 anni delle italiane supera la media europea globale degli internauti (60% fra uomini e donne), stabilendosi al 76%.
      Le femminucce italiane sono anche al terzo posto (rispetto all’europa), per il tempo trascorso online: 12 ore settimanali contro la media EU di 11.
    • Diminuisce il tempo trascorso davanti la TV a favore di quello passato online sul PC, rispettivamente a 15 e 11 ore, e anche qui sono dai 16 ai 34 anni le più rappresentative
    • Il 67% delle donne italiane usa la banda larga, di cui il 71% (sempre su base 16-34 anni) naviga con una connessione broadband ed il 45% ha una connessione wi-fi.


    E le attività primarie delle donne in Internet?

    Al primo posto Comunicare.

    • L’E-mail è lo strumento principale, e l’utilizzo medio coincide con la media europea del 79%.
    • Stessa parità parlando di Instant Messaging: 36% per tutte.
      In aumento però del 21% è l’attività relativa ai Blog.


    Il 76% del campione italiano specifica che utilizza Internet per gestire finanze, mantenersi in contatto con amici e parenti (68%), informarsi su problematiche inerenti la salute (44%), prenotare vacanze (43%).

    Il 93% delle donne italiane cerca in Rete prodotti e servizi e il 59% finalizza l’acquisto.
    Un dato interessante è che però circa il 31% cambia idea sul Brand da acquistare alla fine della ricerca online



    Dum differtur, vita transcurrit

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    884
    Grazie dati 
    211
    Grazie ricevuti 
    525
    Ringraziato in
    271 post

    Riferimento: Le internaute italiane: spigliate, coscienti e in crescita

    Ogni volta che vado al lavoro non ne trovo una senza una pagina aperta su Facebook, Myspace o altri social network.

    Fino a qualche anno fa si usava il pc principalmente per lavorare, adesso gli svaghi non mancano tra youtube, siti di news...internet è una finestra sul mondo. Sembra quasi strano pensare che anni fa ne facevamo tranquillamente a meno.

    Infatti quando posso al lavoro insieme alla collega navighiamo su siti commerciali, yoox, spartoo, trovaprezzi, lei è più restia a comprare su internet ma per me ormai è un'abitudine. Ormai ho fatto amicizia con il fattorino dell'UPS, anche se il più delle volte faccio arrivare il pacco in portineria. E il portiere si stranisce se non mi vede almeno 1 volta ogni due mesi. XD

    Per quanto riguarda il brand dell'acquisto online...di solito sono molto sicura e so cosa comprare, posso scoprire nuove marche, però è difficile che cambi idea se voglio quel prodotto. Al massimo scopro nuovi negozi online, soprattutto stranieri.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie