E' confermato anche da Microsoft, non senza qualche reticenza, che è reale la scoperta di un blogger sulla presunta prima falla nella sicurezza che affligge il sistema nuovo di zecca della casa di Richmond.

Si tratta del Security Advisory 977544, che ancora non ha prodotto danni e che Microsoft continua a professare che non ne farà, che interessa il protocollo SMB sia di Windows 7 sia di Windows Server 2008 R2.

In pratica potrebbe essere possibile da parte di hackers inserirsi nel sistema attraverso IExplorer e causare il crash del kernel.

Il "bug" verrà corretto da una patch, che Microsoft prevede per il prossimo rilascio programmato il secondo martedì del mese se non si verificheranno particolari attacchi; se invece questa falla dovesse essere sfruttata, probabilmente la patch uscirà in anticipo.

Nel frattempo, anche se indicata come non critica, Microsoft suggerisce di arginare la falla chiudendo le porte 139 e 445 con Windows Firewall (o con il Firewall che utilizzate normalmente)