Mostra risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: In coma, legata alla barella per quattro giorni

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    In coma, legata alla barella per quattro giorni

    In seguito ad un blitz di alcuni politici all'Umberto primo di Roma è stata trovata una signora di 59 anni, ricoverata per trauma cranico e legata alla barella con delle lenzuola e senza nutrizione da quattro giorni, in attesa di essere ricoverata 'da un minuto all'altro'.

    Fonte Ansa

    La storia mi ha colpito perchè casualmente, poichè non vado mai dal medico curante ci ero andata per un'infezione all'orecchio e lì mi sono accorta delle molteplici analisi che parecchi pazienti si facevano trascrivere senza parlarci per niente. Quindi senza un reale controllo se queste analisi fossero necessarie o se le stesse magari fossero state effettuate pochi mesi prima e non ci fosse il bisogno di rifarle. Una volta entrata dal medico e chiesto la motivazione, ho avuto la risposta che era perchè essendo il prezzo conveniente, tutti ne abusano.

    Poichè conosco ad esempio la triste situazione personale di chi sta male veramente, in quanto sostengo sia finanziariamente che come volontariato l' AIRC,che in questo mese ha lanciato la campagna delle "arance della salute" Arance della Salute « Eventi | AIRC e se potete, donate, magari cerchiamo tutti di non esagerare e di non sprecare i soldi pubblici.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,396
    Grazie dati 
    11,493
    Grazie ricevuti 
    8,851
    Ringraziato in
    5,691 post

    Riferimento: In coma, legata alla barella per quattro giorni

    Questo e' uno di quei casi in cui e' facile esprimere sdegno, che pure e' sacrosanto, scandalizzarsi (come i due politici che solo ora se ne sono accorti !!) e mettere tutto nel calderone dell'inefficienza.
    Il pronto soccorso io l'ho vissuto la scorsa estate e mi sono reso conto da un lato del sacrificio che tanti medici ed infermieri sopportano con turni e condizioni inadeguate per il livello di accoglienza civile che dovrebbe essere garantito sempre e dall'altro delle colpe dei soliti amministratori politici che hanno tagliato con la mannaia i costi sanitari senza prima riformare i reparti ed ottimizzare i servizi.

    Una parte di colpe ce le abbiamo poi anche noi cittadini ma con l'attenuante di aver così vissuto da decenni con certe strutture, con certi medici accondiscendenti (vedi falsi invalidi), con abitudini sbagliate e senza informazione.

    Sanita', carceri, pensioni, lavoro....in Italia s'e' voluto e si vuole ripristinare la leggittimita' da un giorno all'altro quando s'e' giunti all'irreparabile e il cittadino paga (e paghera') questo prezzo assai caro.

    Potrei dire cinicamente che un popolo si merita i politici che ha....spero almeno che di tutto questo ci si ricordi !!!!

  4. #3
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: In coma, legata alla barella per quattro giorni

    Si anche a me ha colpito la strana scoperta dei politici caduti sembra non vorrei usare una famosa gaffe di Mike Bongiorno, infatti sono stata più stringata del solito nel riportare la notizia. Rimangono tutte giuste le successive considerazioni da te fatte Armandillo.
    Ultima modifica di janet; 21-02-12 alle 16: 53.

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie