Un matematico italiano, Massimo Marchioni dell'università di Padova, che aveva contribuito allo sviluppo dell'algoritmo di ricerca di Google, si prepara a lanciare un proprio motore di ricerca entro la fine dell'anno.
Tutte le informazioni sono presenti nel sito promozionale volunia.com, come si può vedere in questo video di Youtube
 

Marchionni parla di un'idea innovativa che mostrerà quello che un motore del futuro potrà essere e dice anche, che Google avrebbe anche potuto mettere 100 ingegneri a lavorare giorno e notte in modo di creare un progetto che fosse davanti al loro.
l finanziamento è stato fornito da Mariano Pireddu, un imprenditore sardo con 20 anni di esperienza nel campo dell'informatica e delle telecomunicazioni.
Non ci sono altri partner oltre ai due e a vari ricercatori dell'università di Padova, ma Google difficilmente si lascerebbe scappare un'idea ed una persona realmente valida. Quindi io spero vivamente che la ricerca se realmente innovativa, possa essere incorporata nel più famoso motore di ricerca del mondo.