Il 24 ottobre è uscita la biografia di Steve Jobs, scritta dall' ex direttore del Times Walter Isaacson, che è riuscito a mettere insieme oltre 656 pagine di materiale, in 41 capitoli, utilizzando oltre 40 colloqui privati e 100 interviste.
La biografia è stata scritta da un uomo di mestiere che aveva già prodotto le biografie di Einstein e Franklin e rivela molti particolari su un uomo da molti amato e da altrettanti odiato e che divideva tutto il genere umano in dei e s...
Molte le cose che lo stesso Jobs si è infine rammaricato di aver fatto nella sua vita, ad esempio
la scarsa capacità gestionale che poi determinò il suo essere congedato dall'Apple ed anche i difficili rapporti con la figlia.
Anche nel caso della malattia, per nove mesi evitò di operarsi, perchè non voleva che il suo corpo fosse violato.
Egli stesso ha detto " "Questo è quello che sono, e non si può pretendere che io sia qualcuno che non sono"
Qui, per chi vuole un articolo più dettagliato delle altre notizie presenti nella biografia che è già un bestseller