L'allarme di sicurezza che ha fatto scattare i lucchetti di PSN è più grave del previsto. I dati sensibili degli utenti registrati sono stati compromessi. A rischio forse anche le carte di credito..

Fonte

I gruppi hacker chiamati in causa si sono dichiarati estranei (e hanno già ribadito di non voler fare azioni che danneggino gli utenti).