Con l’avvento dei netbook e dei notebook ultraleggeri il lettore CD/DVD un optional, pertanto per molti utenti reinstallare e/o ripristinare il S.O risulta essere una operazione non del tutto semplice.

In rete si riesce a trovare molto materiale su come portare il cd\dvd di installazione su una periferica USB pertanto per molti di voi questo minitutorial risulta inutile, ma per tutti coloro che non hanno trovato una guida semplice e alla loro portata forse tutto questo potrebbe tornare molto utile.

Per questo tutorial stato utilizzato un programma freeware, WINTOFLASH, certo in fase beta ma da un test eseguito anche in questa fase esegue discretamente il suo compito.



WinToFlash in questa fase un prodotto stand alone, pertanto sufficiente scaricare il prodotto dal sito ufficiale.
L’uso del programma risulta essere molto semplice in quanto dopo la scompattazione e il lancio dell’eseguibile WinToFlash.exe sufficiente seguire il wizzard per portare a termine l’operazione senza riscontrare problematiche, comunque di seguito verr riportata la procedura passo a passo.

Si rammenta che necessita avere:
  • il CD/DVD (originale) di installazione del S.O. Microsoft
  • una periferica sacrificabile (viene formattata) di capienza sufficiente per ospitare il CD/DVD


Iniziamo con la procedura step by step:

  • doppio click sul file WinToFlash.exe presente nella cartella b[]Novicorp WinToFlash 0.7.0005 beta[/b] (se avete mantenuto tutto standard durante la fase di scompattazione)
  • a questo punto compare una schermata di benvenuto, per la maggior parte degli utenti puo’ tranquillamente seguire lo wizzard, pertanto proseguite premendo sul pulsante come da figura


  • premere nuovamente su successivo


  • inserire il cd/dvd nel lettore
  • inserire la periferica usb
  • selezionare il percorso dei file di windows e la periferica usb


  • accettare i termini di licenza e continuare


  • la procedura inizia con la raccolta delle informazioni – poi si procede alla formattazione e alla fine la copia dei dati




  • premere su exit e la nostra periferica usb pronta all’uso.





<div id="photolayer" style="z-index: 1; left: 5px; top: 50px; background-color:#FFCC99; layer-background-color:#FFCC99; visibility: visible"><center> <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/"><img alt="Creative Commons License" style="border-width:0" src="http://i.creativecommons.org/l/by-nc-sa/2.5/it/88x31.png" /></a><br />Questo/a <span xmlns:dc="http://purl.org/dc/elements/1.1/" href="http://purl.org/dc/dcmitype/Text" rel="dc:type">opera</span> pubblicato sotto una <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/">Licenza Creative Commons</a>.</center></div>