Pagina 15 di 342 PrimoPrimo ... 513141516172565115 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 141 a 150 di 3415

Discussione: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

  1. #141
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    1)Colpo grosso (Ocean's Eleven) - Danny Ocean - Frank Sinatra

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #142
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)


    1 - il terzo uomo - Harry Lime - Orson Welles

  4. #143
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,201
    Grazie dati 
    1,534
    Grazie ricevuti 
    1,882
    Ringraziato in
    826 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    buongiorno a tutti ...

    ragazzi quanta fatica a mettersi in moto (non la motocicletta ) oggi, ma tant la settimana bisogna pur cominciarla ...

    Citazione Originariamente scritto da strider
    come al solito sei stato bravissimo a depistare perch, non avendo mai messo nessuna immagine da "National Geographic" , a tutto pensavo tranne che al film di Sean Penn
    Citazione Originariamente scritto da shiny
    ma sono stato depistato dalle diavolerie di Ale
    si vabb, se avessii utilizzato fotogrammi da NG il film sarebbe stato indovinato quasi immediatamente, il depistaggio iniziale era quasi una necessit ma poi via via sarebbero arrivato dei frame intermedi e pi chiarificatori ...

    Citazione Originariamente scritto da strider
    a proposito ma cosa ti sei fumato per inventare una roba del genere ?
    Citazione Originariamente scritto da shiny
    A tal proposito ho pronto un esposto alla procura antidoping perch evidente l'uso di sostanze illecite da parte di The Cat: un uomo normale non pu sostenere tali percorsi mentali solo con le proprie forze!!
    che esagerati! ma che avete contro il povero the cat?
    e io che pensavo che questo gruppo di indizi passasse un p in sordina e quasi inosservato, utopia ...

    Citazione Originariamente scritto da strider
    ad esempio avevo notato che sia Taddei che Gilardino hanno avuto un incidente d'auto e per un po' ho pensato fosse quella la chiave
    malato si ma fino a questo punto no!
    ora che me lo dici si vero ora ricordo di questi due incidenti ma una pura coincidenza ... , niente di premeditato ...

    Citazione Originariamente scritto da strider
    direi che questo gruppo, insieme al mio dei "canidi" per ET e Peter Coyote, pu tranquillamente rientrare nella Hall of Fame (anzi of Shame ) di questo nostro gioco
    un onore essere al tuo fianco amigo!

    Citazione Originariamente scritto da strider
    poi l'ultimo frame (il manichino) me lo sono ricordato ed il passo stato semplice
    amigo! io sar fumato ma pure te non scherzi mica ...
    ma a quale manichino ti riferisci?
    quello dell'ultimo frame un umano in piena regola, se la mia cataratta non ha preso il sopravvento ...
    il film lo hai rivisto pochi giorni fa sulla Rai vero?


    Citazione Originariamente scritto da shiny
    Uno dei punti di forza della pellicola sicuramente il riuscire a trasformare un perfetto "idiota" in un eroe moderno. La vicenda folle del protagonista e la sua fine assurda in nome della libert a 360 diviene oggetto di ammirazione, tanto che alla fine del film non si riesce a non aver voglia di "mollare tutto e partire", ma leggendo qualche pagina del libro e qualche intervista sulla vera storia si capisce quanto il film di Penn cambi le cose.
    ma al tempo stesso questo ha dato spunto e costituito un argomento che i detrattori, pochi a dire il vero, hanno cavalcato per criticare e mostrare un certo scetticismo riguardo al film
    anche se a dire il vero sotto un certo aspetto la cosa pure comprensibile
    che modello potrebbe rappresentare uno che potendo avere tutto dalla vita decide di mollarlo in nome di una totale libert fatta per di semi-solitudine, priva degli affetti pi cari, caratterizzata da stenti e disagiatezze e per poi finire in quella triste maniera?
    probabilmente se tutti si comportassimo in questa maniera ne nascerebbe una societ leggermente sregolata, chi lo sa?

    e il Christopher McCandless che appare nel film viene pure raffigurato da Sean Penn in una veste a tratti assai diversa e probabilmente migliore di quanto effettivamente fosse nella realt ma del resto sapendo per quanti anni il regista abbiamo lottato per ottenere dalla famiglia i diritti cinematografici della vicenda e la loro reticenza nel concederli, una buona dose di sensibilit da parte di Penn nel dipingere il personaggio Christopher era anche prevedibile

    ma questi sono tutti aspetti che non sono in grado di scalfire la potenza del film e dei messaggio che ci lascia, di quel grande senso di libert che penso tutti noi abbiamo, che chi pi chi meno teniamo ingabbiato dentro e che questa societ consumistica, capitalistica, troppo spesso falsa e ipocrita ci impedisce di manifestare e al tempo stesso tutta questa libert e affrancamento dagli schemi precostituiti che ci vengono imposti che senso ha se non puoi condiverla con nessu'altro ma godertela in totale solitudine?

    ecco questo forse il vero valore aggiunto che, al di l di alcuni aspetti opinabili o meno, il film di Penn ci lascia

    alla fine il cinema deve prima di tutto saper regalare emozioni e sensazioni e questo film di emozioni e sensazioni ne regala tantissime e sotto diverse forme, dalla splendida e selvaggia natura, dalla meravigliosa colonna sonora e soprattutto dai variegati personaggi che via via si susseguono magistralmente interpretati dai diversi attori

    come non puoi emozionarti vedendo recitare una cosi intensa Catherine Keener o un cosi commuovente Hal Holbrook e lo stesso Emile Hirsch semplicemente perfetto nella parte dimostrando una grande maturit di recitazione che gi si era intravista in Alpha Dog

    ma evidentemente chi ha crititicato questo film probabilmente del cinema non ha capito una pura acca di cosa la settima arte rappresenti ...
    il dio del cinema, se esiste, ci regali ancora centinai di questi film ...


    Citazione Originariamente scritto da shiny
    Giusto per essere precisi e per fare le pulci al gattaccio la musica non di Vedder ma di Michael Brook
    si la tua una giusta precisazione ...
    ero al corrente che la parte musicale e lo score fossero composti dal Michael Brook (personaggino non da poco tra l'altro viste le sue credenzali) ma per semplicit e brevit avevo inglobato il tutto sotto il nome di Eddie Vedder quando in realt c' il contributo di pi artisti, da Kaki King a, come dicevi te Gustavo Santaolalla seppure limitatamente
    la stessa Society, bellissima tra l'altro e di cui hai inserito il video, stata scritta da Jerry Hannan

    ma alla fine la cosa ha poca importanza, ci che rimane una colonna sonora di grande impatto emotivo che raramente come in questa occasione si lega alla perfezione con il film diventandone parte fondamentale

    visto che ieri Andrew hai postato il viedo di Society, ne approfitto ora per mettere la mia preferita anche se stilare una classifica in questa occasione mi risulta particolarmente difficile ...
     


    pezzo che secondo me meglio rappresenta lo spirito del film, anche se un p troppo breve (come quasi tutti gli altri brani) mentre quella che tocca maggiormente certe corde questa, anche se un pochino malinconica ...
     



    ma alla fine sono tutte bellissime, da Society ad Hard Sun e alla premiata Guaranteed anche se leggermente un gradino di sotto alle altre

    Citazione Originariamente scritto da jack
    bene mi aspettavo un commento sull'ultima fatica di Eastwood ma si vede che il Prescy ha il tempo limitato sar per la prossima
    Jack eccomi ...
    sai quando si di fretta e il tempo quello che si costretti a sorvolare su tante questioni anche se la carne al fuoco parecchia

    brevemente su Hereafter il mio giudizio non cosi drastico come il tuo, per me non assolutamente un flop questo film, anzi io l'ho trovo buono o quanto meno pi che discreto e migliore del suo penultimo lavoro Invictus ...
    il fatto che ormai quando esce un film di Eastwood ci aspettiamo sempre il meglio, ma probabilmente film come Gran Torino, Mystic River e Million Dollar Baby difficile ripetere quindi un pizzico di delusione magari sotto sotto ci rimane e poi forse pure noi ci mettiamo del nostro creandoci troppe aspettative prima della visione ...
    va per riconosciuto al regista il coraggio di affrontare un tema cosi delicato e sensibile come quello della morte anche se poi alla fine la pellicola risulta essere pi un film sulla vita che sulla morte stessa, e lo fa in maniera elegante e delicata come far suo, gli attori sono bravi e ben diretti, la sceneggiatura si magari carente sotto certi aspetti ma non la trovo cosi mediocre nonostante una lentezza a volte fastidiosa, anche se alla fine la sensazione che alla pellicola manchi qualcosa evidente
    l'episodio della giornalista molto avvincente, nonostante gli effetti speciali degni dei peggior blockbuster hollywoodiani, buono pure quello del bambino mentre lascia un p a desiderare quello con Matt Damon e l'intreccio dei tre personaggi nel finale mi convince ma al tempo stesso anche no ...
    se da un lato viene fuori la capacit narrativa del regista da un altro ne esce un finale al limite del banale e troppo morbido, non certo degno dei migliori Clint Eastwood d'annata, mai come in questa occasione malinconico, ammorbito nei toni e non pi pungente e feroce come tempo fa
    ad ogni modo non lo considero un film da buttare anzi, sicuramente non un film facile e pu darsi che rivedendolo un altra volta lo apprezzi maggiormente, ma tutto sommato considerando il resto dei film in circolazione siamo sicuramente su buoni livelli, anche se la cosa fa molto pensare ahim ...

    ah dimenticavo il quiz ...

    Gli Spietati - William "Will" Munny - Clint Eastwood

    tanto per restare in tema ...

  5. #144
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    ciao Prescy,grazie della recensione,no no flop ho esagerato,diciamo che.ecco non proprio quello che mi aspettavo,per carit concordo sulla recitazione(a parte Matt il solito inespresivo)e su tutto il resto,forse era da vedere in poltrona con le nocciolineimho rimango dell'idea per che il tema poteva essere svolto meglio,mi spiego,per es.le scene dell'aldil potevano essere sviluppate molto meglio non brevissimi flash,ma forse sto guardando troppi telefilm tipo Fringe e simili e mi sono lasciato coinvolgere.
    per il quiz metto anche il remake

    2)Ocean's Eleven - Fate il vostro gioco (Ocean's Eleven)-Danny Ocean - George Clooney


  6. #145
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    un saluto anche al Prescy,sempre simpaticissimo :-)
    1)Il nemico alle porte-Vassili Zaitsev-Jude Law

  7. #146
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Salerno
    Messaggi
    18,635
    Grazie dati 
    11,553
    Grazie ricevuti 
    13,958
    Ringraziato in
    7,451 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    dlin dlon....piccola comunicazione di servizio ...

    no tranquilli, il quiz non lo avete ancora indovinato ma ho scovato una notizia che far sicuramente piacere ai cinefili di questo forum

    tra l'altro nel film in questione compaiono diversi registi famosi in veste di attori, oltre al gi citato John Huston, vale a dire Peter Bogdanovich, Claude Chabrol ed il compianto Dennis Hopper

    Citazione Originariamente scritto da prescy Vedi messaggio
    un onore essere al tuo fianco amigo!
    ma tu chi sei dei due ?

    ho capito, tu sei il "grande capo" perch mi vuoi prendere a "cuscinate" in faccia!

    mamma mia, che humour nero!


    Citazione Originariamente scritto da prescy Vedi messaggio
    amigo! io sar fumato ma pure te non scherzi mica ...
    ma a quale manichino ti riferisci?
    quello dell'ultimo frame un umano in piena regola, se la mia cataratta non ha preso il sopravvento ...
    si si, hai ragione il mio occhio vecio che mi ha ingannato
    comunque il frame me lo ricordavo...male ma me lo ricordavo

    Citazione Originariamente scritto da prescy Vedi messaggio
    il film lo hai rivisto pochi giorni fa sulla Rai vero?
    no e manco sapevo lo avessero passato in TV. L'ho rivisto una ventina di giorni fa in Blu-Ray


    Citazione Originariamente scritto da prescy Vedi messaggio
    ma al tempo stesso questo ha dato spunto e costituito un argomento che i detrattori, pochi a dire il vero, hanno cavalcato per criticare e mostrare un certo scetticismo riguardo al film
    anche se a dire il vero sotto un certo aspetto la cosa pure comprensibile
    che modello potrebbe rappresentare uno che potendo avere tutto dalla vita decide di mollarlo in nome di una totale libert fatta per di semi-solitudine, priva degli affetti pi cari, caratterizzata da stenti e disagiatezze e per poi finire in quella triste maniera?
    bah, so di essere un po' estremista su queste cose ma a me questa faccenda del cinema che deve necessariamente lanciare messaggi positivi mi ha sempre mandato un po' in bestia

    capisco che un discorso delicato ma se il Cinema (a volte) arte deve essere libero ed incondizionato, e se il Cinema (spesso) vita, allora noi sappiamo benissimo che da questa non sempre arrivano messaggi positivi

    quindi non ho mai capito le critiche a questo film che ho sempre trovato strumentali, faziose e "politicizzate"

    dire che la vicenda del protagonista non va eletta a modello da imitare una cosa comprensibile e giustificabile, ma cosa c'entra con il valore artistico del film ?

    sono due discorsi assolutamente diversi e pensare di criticare un'opera per timore che la sua esaltazione (artistica) venga scambiata per approvazione di certe idee, con conseguente rischio emulativo dei pi giovani, un atto coercitivo un bel po' abietto che offende l'intelligenza del pubblico (adulto) al quale quest'opera destinata

    che poi Sean Penn abbia smussato certi angoli del protagonista (magari romanzandolo un po') ci pu stare, visto l'alto risultato conseguito, tanto pi che ha dimostrato enorme sensibilit verso tutte le parti in gioco (tranne il padre di Chris).

    Per come la vedo io questa una storia (drammatica) di problemi familiari irrisolti : Christopher McCandless agisce come agisce perch ricerca altrove quell'affetto che non ha mai ricevuto dai genitori (magari, in parte, anche per colpa sua) ed anche perch intende "punirli" o, pi semplicemente, attirare la loro attenzione con una ricerca estrema di aiuto

    quanto al presunto "martirio" che alcuni ci hanno voluto vedere.... anch'essa una lettura falsa e tendenziosa
    perch viene mostrato chiaramente che Chris intende andar via dall'Alaska ma non ci riesce per cause di forza maggiore e la sua tragica fine causata da circostanze "sfortunate" (per quanto magari prevedibili con un po' pi di saggezza)

    questo giusto per aprire e chiudere una parente

    tornando al quiz, se mi date altri 3-4 tentativi vi posto subito il nuovo indizio
    Ultima modifica di Strider; 24-01-11 alle 16: 15.
    "Per quel che mi riguarda Morricone il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert." (Quentin Tarantino)

  8. #147
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    pronti

    A proposito di Steve (All About Steve) - Steve - Bradley Cooper

  9. #148
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    pronti via! :-)
    Stridy il discorso cinema e morale vecchio come il mondo ma per me col film di Penn siamo fuori da questi "pericoli"
    1)La calda notte dell'ispettore Tibbs-Virgil Tibbs-Sidney Poitier

  10. #149
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    2)Basic Instinct 2 - Michael Glass - David Morrissey

  11. #150
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    21,045
    Grazie dati 
    10,753
    Grazie ricevuti 
    6,878
    Ringraziato in
    4,470 post

    Riferimento: L'Angolo del Cinefilo - 2011 (1 semestre)

    2)Magnolia-Frank T.J. Mackey-Tom Cruise

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti alluso dei cookie