Paul era simpatico, sicuramente una bella trovata che ha reso ancor più indimenticabili questi Mondiali...La prossima volta agli spagnoli mancherà il vero asso nella manica, sono avvertiti