Righthaven LLC è uno studio legale che si è alleato con il Las Vegas Review-Journal e denuncia per violazione del copy-right centinaia di siti, anche quelli che copiano solo poche righe.
Ora però, un giudice ha dato torto alla società riconoscendo il diritto del fair use, come ci riporta Ars Technica.

Il caso riguardava un agente immobiliare di Las Vegas di nome Michael Nelson, che gestisce un piccolo blog e che aveva messo in un suo articolo, otto frasi copiate da un lavoro di 30 righe del Las Vegas Reviw-Journal, mettendo anche il link all'articolo. Per questo motivo,Nelson era stato citato presso un tribunale federale ed erano stati richiesti 150.000 dollari di ricompensa ed era anche stato richiesto che il nome del dominio fosse bloccato.

Nelson ha però combattuto accusando, prima di tutto Righthaven di utilizzare questo tipo di cause come fonte di entrate ma soprattutto ha cercato di convincere il giudice di aver copiato pochissimo materiale protetto dal copyright e di non aver creato alcun danno commerciale al giornale. Il giudice si è convinto ed ha detto che non c'era stata violazione del copyright, in quanto tale uso rientra nella dottrina del fair use. Questa è la prima sentenza, fra le oltre le 150 in cui è coinvolto Rightaven che ha avuto un esito positivo per il proprietario del blog ma forse, anche questa volta lo studio legale, non è uscito a mani vuote, in quanto si parla di un accordo privato intercorso fra Nelson e Righthaven.