Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 11 a 20 di 23

Discussione: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

  1. #11
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Quindi per semplificare dovrei installare una distro Linux in dual boot assieme a Seven ?
    No, intendevamo di installare Linux sull'hd esterno. In pratica poi in caso di necessità si fa il boot dall'hd esterno e parte la distribuzione di Linux. Nell'uso quotidiano non viene nemmeno proposta la scelta all'avvio del pc. Nel caso salti l'hd di Seven sarebbe subito utilizzabile Linux.

    PS: solo per curiosità, perché vuoi evitarlo? Mica fa danni .

    posso installare senza problemi la distro di Linux ma nel fare questo sovrascrive l'avvio di Seven impedendomi l'avvio classico.
    In pratica posso solo avviare la distro.
    Come scritto sopra Linux risiederebbe solo sull'hd esterno. In ogni caso, anche se si volesse mettere sull'interno o comunque modicando l'mbr di quello interno, si potrebbe lo stesso avviare Seven.
    E se poi correggessi l'avvio con il dvd di Seven ?
    Mi impedirebbe quello della distro (immagino) ?
    Non è questo il caso ma... sì, il bootloader di Microsoft permette solamente di avviare i suoi sistemi operativi...
    Ultima modifica di K.a.o.s.; 09-10-10 alle 19: 27.

    Rispondi citando Rispondi citando

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #12
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Ok
    A questo punto quale distribuzione mi consigliate da installare su disco esterno che contenga GParted ?

    Altra domanda: una volta installata la distribuzione Linux, inserendo l'usb dell'harddisk esterno, si avvierebbe in automatico il sistema operativo o si comporterebbe come un semplice harddisk esterno lasciandomi la facolta' d'avviare in un secondo tempo ?


    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  4. #13
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Altra domanda: una volta installata la distribuzione Linux, inserendo l'usb dell'harddisk esterno, si avvierebbe in automatico il sistema operativo o si comporterebbe come un semplice harddisk esterno lasciandomi la facolta' d'avviare in un secondo tempo ?
    Devi impostare il boot da disco usb (se il tuo computer lo supporta, ma se non è molto vecchio non ci sono problemi in genere). Se è prima dell'hd nell'ordine, partirà Linux se all'avvio sarà collegato. Altrimenti non cambierà niente in ogni caso.
    A questo punto quale distribuzione mi consigliate da installare su disco esterno che contenga GParted ?
    Ubuntu, nel caso prova ad aspettare la 10.10 che esce fra poco (lascia passare semmai ancora qualche giorno o una/due settimane in modo che vengano alla luce i bug principali). In ogni caso Gparted lo puoi installare indipendentemente dalla distribuzione. Su Ubuntu dovrebbe essere preinstallato.
    Ultima modifica di K.a.o.s.; 10-10-10 alle 00: 19.

    Rispondi citando Rispondi citando

  5. #14
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Citazione Originariamente scritto da K.a.o.s. Vedi messaggio
    Ubuntu, nel caso prova ad aspettare la 10.10 che esce fra poco


    Ho visto che la 10.10 e' uscita e quindi sarei pronto per l'installazione.
    A questo proposito ho letto che comunque installando Ubuntu sull'harddisk esterno, se non si e' accorti, c'e' la probabilita' che il suo bootloader sovrascriva quello di Windows.

    Ho trovato navigando questo programma che sembrerebbe risolvere in automatico il problema...cosa ne pensate ? Mi confermate che e' effettivamente così ?

    Nel caso non fosse, qual'e' il "punto" dell'installazione a cui dovrei fare attenzione per evitare la sovrascrittura ?

    Grazie


    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  6. #15
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Ho trovato navigando questo programma che sembrerebbe risolvere in automatico il problema...cosa ne pensate ? Mi confermate che e' effettivamente così ?
    Personalmente lo sconsiglierei. Anche perché poi non sai che problemi potrebbero sorgere in futuro.
    Nel caso non fosse, qual'e' il "punto" dell'installazione a cui dovrei fare attenzione per evitare la sovrascrittura ?
    Il mio consiglio è quello se possibile di staccare direttamente il disco interno. Altrimenti nell'ultimo passaggio (prima dell'installazione, qui) in avanzato indicare sdb al posto di sda. In questo modo dovrebbe funzionare.

    EDIT:

    Che poi potrebbe anche funzionare lo strumento per creare un disco usb di avvio, nel menu di amministrazione.

    Rispondi citando Rispondi citando

  7. #16
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Citazione Originariamente scritto da K.a.o.s. Vedi messaggio
    Il mio consiglio è quello se possibile di staccare direttamente il disco interno.
    Ok, pero' ho letto una guida in cui si dice che Ubuntu ha bisogno ugualmente di scrivere dei file sul disco interno (oltre quelli del bootloader)....se lo stacco cosa potrebbe accadere ?

    Ho scaricato l'immagine Iso di Ubuntu ed ero propenso ad installare da cd; pero' potrei farlo anche direttamente dall'harddisk esterno...e' consigliabile ?

    Grazie

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  8. #17
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Ok, pero' ho letto una guida in cui si dice che Ubuntu ha bisogno ugualmente di scrivere dei file sul disco interno (oltre quelli del bootloader)....se lo stacco cosa potrebbe accadere ?
    Non ha bisogno di scrivere niente, però meglio se linki la guida . Per il bootloader è quello che si cerca di evitare .
    Ho scaricato l'immagine Iso di Ubuntu ed ero propenso ad installare da cd; pero' potrei farlo anche direttamente dall'harddisk esterno...e' consigliabile ?
    Che vuoi dire? Tipo caricare l'iso sull'hdesterno e poi installarlo sempre su quello? È meglio installare da cd se è per quello .

    Rispondi citando Rispondi citando

  9. #18
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Citazione Originariamente scritto da K.a.o.s. Vedi messaggio
    Non ha bisogno di scrivere niente, però meglio se linki la guida
    Ti ringrazio ma penso che rimandero' tutta l'operazione
    Leggendo questa guida (dopo schermata n.4) si afferma che esiste il pericolo di cancellare tutti i dati presenti sull'harddisk e questo non posso permettermelo !

    Infatti ho copiato parecchi giga di materiale su quello esterno che non posso nemmeno trasferire momentaneamente sull'haddisk fisso per questioni di spazio.

    Quindi credo che dovro' aspettare di rimediare un altro harddisk così da lavorare in sicurezza


    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  10. #19
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    /dev/null
    Messaggi
    830
    Grazie dati 
    132
    Grazie ricevuti 
    426
    Ringraziato in
    341 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    Leggendo questa guida (dopo schermata n.4) si afferma che esiste il pericolo di cancellare tutti i dati presenti sull'harddisk e questo non posso permettermelo !
    Dove il 5% è a causa di un errore del software (in genere per grossi casini sul disco) e il 95% è per una scelta sbagliata dell'utente. Tecnicamente anche con Windows c'è la possibilità che il filesystem del disco esterno si corrompa per qualche motivo.

    In ogni caso, come preferisci . Tieni sempre però una live da parte (controlla che funzioni).

    Rispondi citando Rispondi citando

  11. #20
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Usare l'harddisk esterno per la sicurezza del pc

    rieccomi, non volendo ancora arrendermi ho pensato ad una alternativa per poter installare Ubuntu sull'harddsik esterno senza rischiare di cancellarne i dati....partizionare il disco !?

    Ho messo il punto interrogativo perche' nella discussione nessuno di voi me lo ha proposto e quindi traggo l'idea che forse non sia la migliore cosa da fare...e' così ?

    Ho gia' avuto occasione di usare, con successo, GParted per partizionare il disco fisso e penso di poterlo usare di nuovo per creare una partizione atta ad accogliere Ubuntu sull'harddsik esterno di 1 Terabyte.

    Non so se potro' andare incontro a problemi, ma dalle esperienze passate credo che l'unico rischio sia quello dello spostamento di dati che inevitabilmente GParted dovra' fare....o sbaglio ?

    C'e' qualcuno che puo' illuminarmi ?
    Vi sono per caso altri rischi a cui non ho pensato ?
    L'eventuale partizione da creare deve alloggiare "alla sinistra" di quella attuale o deve avere delle caratteristiche particolari ?

    Grazie

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie