Vedi risultati sondaggio: E' giusto porre dei limiti in determinate trasmissioni ?

Votanti
11. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Si

    8 72.73%
  • No

    2 18.18%
  • Altro

    1 9.09%
Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 1234 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 11 a 20 di 53

Discussione: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

  1. #11
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    5,965
    Grazie dati 
    6,176
    Grazie ricevuti 
    5,866
    Ringraziato in
    3,003 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo
    Finche' si tratta di anziani malati e colpiti di amnesia o di minori scomparsi va bene, ma quando si parla di maggiorenni "sani" credo che vada rispettato il loro libero arbitrio anche in presenza di denuncia dei familiari.
    ma a quali programmi ti stai riferendo? perché "chi l'ha visto" non si è mai occupato di maggiorenni sani che si sono allontanati dichiarando esplicitamente di volerlo fare (si occupa di maggiorenni sani che scomparendo non hanno lasciato detto nulla: come si fa a dire che è stata una loro libera scelta?)

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #12
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da wrongway Vedi messaggio
    si occupa di maggiorenni sani che scomparendo non hanno lasciato detto nulla: come si fa a dire che è stata una loro libera scelta?)
    Opinioni Wrong....ritengo che si, si possa scegliere anche di scomparire nel nulla senza dire ed in questi casi i familiari possono intervenire con le autorita' o investigatori privati, se lo ritengono opportuno, ma non con una trasmissione televisiva invitando il pubblico che segue a diventare quello che non si e'

    Avendo seguito fin dall'origine la trasmissione, mi sono piu' volte chiesto come io mi sarei comportato nei casi citati in precedenza ed alla fine ho ritenuto doveroso farmi gli affari miei....io la vedo così !


  4. #13
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    710 Avalon Ave. Wonderland M31
    Messaggi
    5,965
    Grazie dati 
    6,176
    Grazie ricevuti 
    5,866
    Ringraziato in
    3,003 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo
    ma non con una trasmissione televisiva invitando il pubblico che segue a diventare quello che non si e'
    ma come detto subito da Marco... uno è liberissimo di non guardarla la trasmissione... poi mica gli si punta la pistola e gli si chiede di mettersi a cercare la gente... se uno l'ha visto, telefona, come pure se non vuole telefonare, non telefona...
    Citazione Originariamente scritto da Armandillo
    ritengo che si, si possa scegliere anche di scomparire nel nulla senza dire ed in questi casi...
    ma come fai a dire "ed in questi casi"?
    se uno non ha lasciato scritto/detto niente, come fanno i parenti ad essere certi che si tratta di uno "di quei casi"?
    Citazione Originariamente scritto da Armandillo
    ed in questi casi i familiari possono intervenire con le autorita' o investigatori privati
    uhm... "investigatori privati" ci vogliono dei capitali che non tutti hanno (e a me non è sembrato di vedere in quel programma tutta quella gente che avesse soldi da investire in "investigatori privati")
    uhm... "autorità"... quelle fanno quello che possono, quando non fanno "ostruzionismo"/"collusione"/"menefrighismo" (Elisa Claps, Serena Mollicone, Ciccio e Tore per citare i più ahiloro "celebri")

  5. #14
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da wrongway Vedi messaggio
    ma come fai a dire "ed in questi casi"?
    se uno non ha lasciato scritto/detto niente, come fanno i parenti ad essere certi che si tratta di uno "di quei casi"?
    Perche' "non comunicare" e' comunque "comunicare".
    La mia posizione e' di principio.
    Non tutti hanno affetti e contatti da dover/voler mantenere.
    Volendo fare un paradosso si dovrebbe dire che tutti, nessuno escluso, dovremmo essere costantemente sotto osservazione e obbligatoriamente dover rispondere sempre e comunque dei propri atti.

    Se io sparissi da questo forum non penso che si instaurerebbe una caccia all'uomo.
    Pensereste probabilmente che si tratta di una mia scelta consapevole.


  6. #15
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    32,599
    Grazie dati 
    7,586
    Grazie ricevuti 
    5,372
    Ringraziato in
    3,547 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da jacklostorto Vedi messaggio
    sembra che la madre fosse già al corrente di qualcosa,in questi ambiti familiari vige l'omertà purtroppo,ripeto sembra da quello che sta trapelando,che lo zio sia stato aiutato ad occultare il cadavere.
    mi correggo,sembra che moglie e figlia dell'indagato fossero al corrente di qualcosa....

  7. #16
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    307
    Grazie dati 
    636
    Grazie ricevuti 
    804
    Ringraziato in
    334 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo Vedi messaggio
    Perche' "non comunicare" e' comunque "comunicare".
    La mia posizione e' di principio.
    Non tutti hanno affetti e contatti da dover/voler mantenere.
    Volendo fare un paradosso si dovrebbe dire che tutti, nessuno escluso, dovremmo essere costantemente sotto osservazione e obbligatoriamente dover rispondere sempre e comunque dei propri atti.

    Se io sparissi da questo forum non penso che si instaurerebbe una caccia all'uomo.
    Pensereste probabilmente che si tratta di una mia scelta consapevole.
    Arma, anche io la penso come wrong.
    Un familiare che vede scomparire dall'oggi al domani un proprio caro senza una parola non è possibile che pensi, in prima istanza, ad una scelta consapevole. Non si tratta dell'obbligo di dover rispondere sempre e comunque dei propri atti perchè credo che tutti, a meno di casi limite, siano moralmente tenuti a tenere di conto dei sentimenti dei propri familiari, e non credo che questo comporti una limitazione delle proprie libertà personali.
    Se tu sparissi dal forum la situazione sarebbe ben diversa visto che appunto con noi non hai legami familiari quindi saremmo naturalmente portati a pensare che ti sei stufato. Anche in questo caso però, e parlo a livello personale, preferirei che chi decide di sparire ne faccia parola ( il caso vedoVa_Nera docet), ma sono scelte che certamente non possono essere imposte vista anche la natura "volatile" di internet e dei rapporti interpersonali che vi si instaurano.
    Io non seguo "Chi l'ha visto", mi è capitato di vederlo giusto qualche volta. Conoscevo però abbastanza bene un ragazzo il cui caso fu trattato dalla trasmissione. Un ragazzo scomparso nel nulla a 26 anni e ritrovato dopo svariati anni morto ammazzato. Mi ricordo i suoi genitori in quegli anni di purgatorio: la madre, una donna vivace e attiva era un ombra; il padre era diventato un vecchio, nel vero senso della parola e mi domando come possono vivere delle persone in questo incubo.
    Allora ben vengano trasmissioni come "Chi l'ha visto", se possono aiutare a risolvere queste situazioni. Poi come dice wrong, se uno vuole telefona se non vuole, nessuno gli punta una pistola alla testa. E se qualcuno è scomparso volontariamente, basta che lo dica.

  8. #17
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da Mafalda Vedi messaggio
    ...e mi domando come possono vivere delle persone in questo incubo.
    Incubo si....ma non lo e' di meno con un ragionamento diametralmente opposto.

    Dover sempre giustificare le proprie azioni, dire dove si va, con chi si esce, ai propri cari, ai parenti, agli amici, al datore di lavoro, alle autorita', 24 ore su 24....non e' possibile questo !

    E poi io non dico che non bisogna "indagare"....dico che una trasmissione televisiva si debba occupare solo di casi particolari in cui non vi sia "volonta'" da parte del soggetto come i malati di mente o i minori.
    Vedo dei pericoli ad usare il mezzo tv per investigare negli altri casi.
    Vi possono essere depistamenti volontari o meno e comportamenti difficilmente controllabili perche' tutto e' demandato a gente che non fa quel mestiere e che non ha il diritto di introdursi nella vita altrui.

  9. #18
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    307
    Grazie dati 
    636
    Grazie ricevuti 
    804
    Ringraziato in
    334 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    E poi io non dico che non bisogna "indagare"....dico che una trasmissione televisiva si debba occupare solo di casi particolari in cui non vi sia "volonta'" da parte del soggetto come i malati di mente o i minori.
    Arma, torniamo sempre al solito punto. Se un maggiorenne sano sparisce senza dire niente come fa la famiglia a sapere se la sparizione sia voluta o meno. Il fatto che la persona sia maggiorenne e nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali non è di per se un'assicurazione sufficiente del fatto che l'allontanamento sia volontario.

    Dover sempre giustificare le proprie azioni, dire dove si va, con chi si esce, ai propri cari, ai parenti, agli amici, al datore di lavoro, alle autorita', 24 ore su 24....non e' possibile questo !
    Mi sembra una posizione un pò estremista. Nessuno è obbligato a fornire un dossier dei prorpri movimenti ad amici e parenti ma un conto è uscire una sera senza dire dove si va un conto è sparire nel nulla senza una parola.

    Vedo dei pericoli ad usare il mezzo tv per investigare negli altri casi.
    Vi possono essere depistamenti volontari o meno e comportamenti difficilmente controllabili perche' tutto e' demandato a gente che non fa quel mestiere e che non ha il diritto di introdursi nella vita altrui.
    Io non so per bene come funziona la trasmissione, ci sarà sicuramente qualche rischio del genere ma penso che i benefici siano maggiori, visto che peraltro questo tipo di trasmissioni vengono seguite dagli inquirenti.

  10. #19
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,389
    Grazie dati 
    11,488
    Grazie ricevuti 
    8,848
    Ringraziato in
    5,688 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    Citazione Originariamente scritto da Mafalda Vedi messaggio
    Il fatto che la persona sia maggiorenne e nel pieno possesso delle proprie facoltà mentali non è di per se un'assicurazione sufficiente del fatto che l'allontanamento sia volontario.
    E chi dice che si deve "assicurare" qualcuno ?
    Mi sembra che il ragionamento preveda una specie di "messa a posto della propria coscienza" senza tener conto di quella del soggetto "scomparso".

    Alla coscienza di chi volontariamente "evade" dal suo ambiente sembra non ci pensi nessuno !
    Anzi....lo si vorrebbe "incosciente" proprio per le sue scelte...ma io non la vedo così....scusate.

    Io vedo questo presunto scomparso come una persona che sa di arrecare dolore o comunque angoscia e che nonostante questo decida un atto grave, che probabilmente gli pesa e che agli altri parrebbe incomprensibile, ma lo mette in atto ugualmente !
    Ad una azione del genere non credo si possa giungere da un giorno all'altro
    Sicuramente vi sono ragioni le piu' varie che in una famiglia o nella cerchia amicale dovrebbero non essere sconosciute.

    Se fosse vero, come lo e', che l'80 % di casi di violenza su minori e donne avviene nella cerchia familiare, perche' poi ci si interroga sulle motivazioni che spingono una persona ad evadere e sparire ?
    Quindi, non solo si subisce la violenza ma si e' anche accusati di essere spariti !!

    C'e' chi si ribella, chi subisce e chi non e' capace di comunicare un suo disagio.

    Probabilmente il mio e' un pensiero "estremista" e magari non riesco a farlo comprendere e siccome io sono di quelli che "non vorrei fare agli altri quello che fosse fatto a me" , continuero' ad interrogarmi sulla questione.


  11. #20
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    307
    Grazie dati 
    636
    Grazie ricevuti 
    804
    Ringraziato in
    334 post

    Riferimento: Show televisivo: e' giusto limitarlo ?

    E chi dice che si deve "assicurare" qualcuno ?
    Mi sembra che il ragionamento preveda una specie di "messa a posto della propria coscienza" senza tener conto di quella del soggetto "scomparso".

    Alla coscienza di chi volontariamente "evade" dal suo ambiente sembra non ci pensi nessuno !
    Anzi....lo si vorrebbe "incosciente" proprio per le sue scelte...ma io non la vedo così....scusate.
    Non si tratta di mettere a posto la coscienza o di pensare che la persona scomparsa sia "incosciente" ma di assicurarsi che il proprio congiunto stia bene e si sia allontanato di sua volontà e non in seguito ad eventi sconosciuti o perchè costretto da terze persone.
    Non si tratta di violare volontariamente la privacy di quella persona ma solo di sacrosanta preoccupazione per quella persona.
    Ognuno di noi ha una rete più o meno fitta di relazioni sociali ed affettive che è impossibile ignorare e che si mettono in moto quando succedono cose del genere quindi se il signor Mario Rossi non sopporta più la sua famiglia e la vita che conduce e vuole rifarsi una vita in Nuova Zelanda ad allevare procioni, ha il sacrosanto diritto di farlo senza subire le pressioni e le ricerche di chi gli è vicino, basta che lo dica prima di sparire.

    C'e' chi si ribella, chi subisce e chi non e' capace di comunicare un suo disagio.
    Ma se questo disagio non è stato comunicato e nessuno ne sa niente, come fanno i congiunti a sapere che la sparizione è volontaria.

    Probabilmente il mio e' un pensiero "estremista" e magari non riesco a farlo comprendere
    Onestamente il tuo punto non riesco proprio a vederlo

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie