Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 10 di 31

Discussione: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

  1. #1
    Data registrazione
    Sep 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    11
    Grazie dati 
    16
    Grazie ricevuti 
    0
    Ringraziato in
    0 post

    Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Ciao a tutti, PRIMO MESSAGGIO! :)
    intanto colgo l'occazione per presentarmi: Mi chiamo Gabriele e coltivo molte passioni, sono sbarcato su questo forum grazie a google e ho deciso di registrarmi perchè mi sembra davvero un bel posto.
    Conto sul fatto che mi troverò bene :)

    Detto questo, passiamo al primo quesito che vado a descrivere:

    Sono in possesso di un Hard Disk esterno Segate, capacità 500 GB.
    Ho comprato apposta questo HD perchè dato il lavoro che svolto non mi è possibile memorizzare tutti i dati sul mio hard disk interno (nonostante la capacità, 320 GB).
    Sull'hard disk esterno ho dati molto importanti che non posso assolutamente perdere, quindi mi pongo la domanda: visto che molte volte gli hard disk esterni "partono", come faccio a prendere delle percauzioni (oltre alle solite, non metterlo al sole, non farlo cadere per terra, non usarlo come portaoggetti di tre chili, non adrlo al cane per giocare )?
    Per esempio: molte volte quando disattivo l'hard disk prima di scollegarlo windows 7 mi dice che è impossibile disattivare l'hardware perchè utilizzato da un altro programma, quando invece non c'è niente che lo utilizzi a parte explorer.exe, dopo decine di tentativi io lo scollego così (non ha un bottone basta attaccare l'alimentatore per accenderlo) ma ho paura che così i dati possano essere compromessi
    Non è mai successo niente fino ad ora (ce l'ho da circa un anno), ma se qualcosa dovesse succedegli perderei dati importantissimi e non posso permettermi di spendere le cifre che chiedono le ditte di recupero dati che, potete benissimo immaginare, per 500 GB sarebbero veramente insostenibili.

    Insomma, ci sono precauzioni da prendere perchè questi hard disk possano avere un'esistenza sicura e duratura?

    Grazie Mille

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Padova
    Messaggi
    1,201
    Grazie dati 
    1,534
    Grazie ricevuti 
    1,882
    Ringraziato in
    826 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    gabriele ... ... e benvenuto

    Citazione Originariamente scritto da deep silence
    Non è mai successo niente fino ad ora (ce l'ho da circa un anno), ma se qualcosa dovesse succedegli perderei dati importantissimi e non posso permettermi di spendere le cifre che chiedono le ditte di recupero dati che, potete benissimo immaginare, per 500 GB sarebbero veramente insostenibili.
    guarda se i tuoi dati sono veramente importanti ti converrebbe prendere un altro hard disk dove tenere una copia di backup costantemente aggiornata del tuo attuale hard disk
    per quanto tu faccia di tutto perchè questi possa avere meno guai possibili, gli hard disk rimangono pure sempre dei congegni elettronici (pure meccanici) che ti possono abbandonare da un momento all'altro, e malgrado noi speriamo che questo non capiti mai, prima o poi l'ineluttabile avviene sempre!

    te lo dico per esperienza personale cosi come penso altri utenti qui del forum abbiano vissuto la stessa esperienza
    poi c'è hard disk e hard disk con alcune marche che io ho imparato ad evitare nella speranza di limitare i problemi anche se la certezza non l'avrai mai

    Citazione Originariamente scritto da deep_silence
    Per esempio: molte volte quando disattivo l'hard disk prima di scollegarlo windows 7 mi dice che è impossibile disattivare l'hardware perchè utilizzato da un altro programma
    ci sono dei programmi appositi, tipo unlooker, che sbloccano la situazione in modo da poterli chiudere normalmente, senza arrivare la punto di staccare la spina della corrente che all'hard disk non fa per niente bene

    non farebbe certo male poi dotarsi di un bel gruppo di continuità o uno stabilizzatore di corrente per evitare dannosi picchi e sbalzi di corrente

    per qualsiasi altra cosa a disposizione


    Rispondi citando Rispondi citando

  4. #3
    Data registrazione
    Jan 2009
    Sesso
    Boh
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    2,689
    Grazie dati 
    445
    Grazie ricevuti 
    2,880
    Ringraziato in
    1,250 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Ciao e

    1. se i dati sono veramente importanti ti consiglio di avere più copie sparse es. ogni tot giorni eseguire un backup su dvd o eseguire delle sincronizzazioni su altri hd, avere una sola copia è sempre un rischio, è naturale che devi poi fare molta attenzione in quanto devi sempre lavorare sul file master e non sulle copie altrimenti corri il rischio di fare variazioni su file non aggiornati.
    2. se non riesci a scollegare in modo corretto puoi sempre aspettare la chiusura del pc in questo modo sei più tranquillo
    3. io utilizzo per alcune cose prodotti di sincronizzazione web in questo modo ho sempre i dati sincronizzati su tre pc + web ma anche in questo caso necessita capire la riservatezza dei dati in quanto un deposito web puo’ avere dei bug o non rispecchiare la dovuta riservatezza.

    Per il momento mi vengono alla mente solo questi




    PS anticipato - maledetto refresh
    ama la vita.... è l'unico regalo che non riceverai due volte.....

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  5. #4
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Citazione Originariamente scritto da prescy Vedi messaggio
    poi c'è hard disk e hard disk con alcune marche che io ho imparato ad evitare nella speranza di limitare i problemi anche se la certezza non l'avrai mai
    Ecco, non vorrei fare l'uccellaccio del malaugurio, ma in ufficio il Seagate è partito in fretta Ci avevano mandato un avviso di aggiornamento firmware, ma non ho fatto in tempo a farlo. Conosco altre persone che con i Seagate hanno avuto gli stessi problemi

    Se arrivano smentite sono ben contenta


    Rispondi citando Rispondi citando

  6. #5
    Data registrazione
    Sep 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    11
    Grazie dati 
    16
    Grazie ricevuti 
    0
    Ringraziato in
    0 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    @prescy

    gabriele ... ... e benvenuto
    Grazie ^^

    guarda se i tuoi dati sono veramente importanti ti converrebbe prendere un altro hard disk dove tenere una copia di backup costantemente aggiornata del tuo attuale hard disk
    Eh si, ce ne sarebbe veramente bisogno, ma ci vuole un hard disk con capacità uguale o maggiore :P e costicchiano.
    In ogni caso se un altro hard disk prenderò, lo prenderò interno.
    L'errore è quello di usare un hard disk esterno come contenitore di dati principale e questo lo so, ma non ho la possibilità di concedermi altrettanto spazio per il momento.

    ci sono dei programmi appositi, tipo unlooker, che sbloccano la situazione in modo da poterli chiudere normalmente, senza arrivare la punto di staccare la spina della corrente che all'hard disk non fa per niente bene
    yes, conosco sia unlocker sia LockHunter, il problema è che unloker su xp va una bomba e anche su vista ho potuto vedere buoni risultati, ma su Seven mai funzionato, anche col privilegio di andarsi a fare un caffè.
    Per quanto riguarda la questione di staccare la spina è uno dei punti dolenti del mio hdd esterno: non ha un bottone, bisogna attaccarlo alla corrente per accenderlo e staccarlo per spegnerlo... può partire prima per questo?



    @Asterix
    io utilizzo per alcune cose prodotti di sincronizzazione web in questo modo ho sempre i dati sincronizzati su tre pc + web ma anche in questo caso necessita capire la riservatezza dei dati in quanto un deposito web puo’ avere dei bug o non rispecchiare la dovuta riservatezza.
    Mi potresti dire qualcosa di più? che servizio usi? che costi comporta? è come un normale hosting?
    Thanks.


    @Mnemosyne
    Ecco, non vorrei fare l'uccellaccio del malaugurio, ma in ufficio il Seagate è partito in fretta Ci avevano mandato un avviso di aggiornamento firmware, ma non ho fatto in tempo a farlo. Conosco altre persone che con i Seagate hanno avuto gli stessi problemi
    ASD... pensavo che i segate fossero tra i migliori della loro categoria... probabilmente mi sbagliavo.


    Scusate, ma potrebbe essere utile essendo in possesso di un altro hard disk avere qualche software che implementi qualche tipo di RAID (se esiste)?
    Inoltre esiste qualche tipo di avvisaglia più o meno comune (non so rallentamento in lettura/scrittura,autoplay che parte dopo mezz'oretta dall'accensione)?

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  7. #6
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Bologna
    Messaggi
    384
    Grazie dati 
    218
    Grazie ricevuti 
    305
    Ringraziato in
    219 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Ciao Deep Silence! Benvenuto nel forum!
    Prova a dare una letta a questa discussione, penso che possa interessarti


    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  8. #7
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    3,307
    Grazie dati 
    1,368
    Grazie ricevuti 
    1,610
    Ringraziato in
    1,003 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Citazione Originariamente scritto da Mnemosyne Vedi messaggio
    Se arrivano smentite sono ben contenta
    Beh, ti posso dire che da più di un'anno lo uso e non ho mai riscontrato problemi.

    Poi, chiaro, parlo di un caso singolo.

    Spero di non dovermi ricredere prossimamente


    Rispondi citando Rispondi citando

  9. #8
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    6,233
    Grazie dati 
    4,320
    Grazie ricevuti 
    5,792
    Ringraziato in
    3,036 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    In ufficio avevamo un Barracuda come modello se mi ricordo bene, ma era sdentato
    Bah, te l'ho detto, c'era arrivata una comunicazione tramite la Dell, che avendo appunto riscontrato problemi su quella serie, invitava ad aggiornare il firmware. Eh, ho aspettato troppo a farlo!
    Poi penso che dipenda molto dall'uso che se ne fa, come tutto d'altra parte.

    Gabriele, non volevo preoccuparti!
    In ogni caso leggi la discussione che ha linkato Ganzo, che è utile


    Rispondi citando Rispondi citando

  10. #9
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,400
    Grazie dati 
    11,495
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    e

    Anche io sono interessato avendo acquistato qualche giorno fa un harddisk esterno anche se i miei dati riguardano piu' lo stesso Seven che non il resto.
    Qui puoi trovare cio' che riguarda l'immagine del SO e dei consigli ottimi come quello di cambiare il file system (se non lo hai gia' fatto) da Fat32 a Ntsf.
    Credo che questo passaggio assicuri maggiore stabilita' e minore probabilita' di perdere dei dati.

    Circa, poi, il mantenimento dell'harddisk posso solo dirti che l'ultima generazione, come quello che ho comprato, oltre permettere facilmente lo spegnimento, assicurano, col software in dotazione, la sincronia con il disco fisso, backup, ecc...

    Da profano credo che i suggerimenti precedenti siano gli unici che ti possano garantire una certa sicurezza.


    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

  11. #10
    Data registrazione
    Sep 2010
    Sesso
    Uomo
    Messaggi
    11
    Grazie dati 
    16
    Grazie ricevuti 
    0
    Ringraziato in
    0 post

    Riferimento: Hard Disk esterno: come non rovinarli?

    Citazione Originariamente scritto da Armandillo Vedi messaggio
    e

    Anche io sono interessato avendo acquistato qualche giorno fa un harddisk esterno anche se i miei dati riguardano piu' lo stesso Seven che non il resto.
    Qui puoi trovare cio' che riguarda l'immagine del SO e dei consigli ottimi come quello di cambiare il file system (se non lo hai gia' fatto) da Fat32 a Ntsf.
    Credo che questo passaggio assicuri maggiore stabilita' e minore probabilita' di perdere dei dati.

    Circa, poi, il mantenimento dell'harddisk posso solo dirti che l'ultima generazione, come quello che ho comprato, oltre permettere facilmente lo spegnimento, assicurano, col software in dotazione, la sincronia con il disco fisso, backup, ecc...

    Da profano credo che i suggerimenti precedenti siano gli unici che ti possano garantire una certa sicurezza.

    Grazie mille... in effetti c'è un file sul mio hard disk esterno "setup.exe" del peso di 512 Kb... ma la prima volta che l'ho aperto 7 ha pensato bene di dirmi "caro, il programma non è installato correttamente, che faccio lo reinstallo seconco le opzioni consigliate?" e io ho detto di si, non vedendo però nessun programma installato ho provato a riaprire il setup, che ora non si apre proprio più.
    In ogni caso il file system era già un NTFS, ma non ho trovato nessun sw in dotazione.

    @Ganzo123
    Ti ringrazio, mi è stata di aiuto nel senso che ho realizzato ciò che sospettavo e cioè che non è normale staccare un hd dalla presa così a crudo senza un interruttore... ora io ce l'ho attaccato ad una ciabatta, ma si fa presto a prendere una tripla lasciarlo acceso sempre.
    C'è uan cosa però che mi fa strano: da premettere... io ho una conformazione di questo tipo: quattro USB dietro la tower del computer e due davanti.
    Le due davanti le uso per "cose volanti" tipo la chiavetta per internet, le quattro di dietro per le periferiche fisse, come appunto il mio hdd esterno.
    Quando collego l'alimentatore, quindi, il mio hard disk è già attaccato al computer.
    Seguendo il consiglio di wrongway nel topic segnalato ho voluto lasciare l'hard disk esterno attaccato alla corrente e dovendo fare il contorsionista per mettere le mani dietro la tower del pc ho staccato il cavo usb dalla parte dell'hard disk... beh, l'hard disk si è spento con tutto l'alimentatore attaccato.
    Ho voluto provare a fare la stessa cosa staccando l'usb dal pc, stesso risultato.
    E quando rimetto l'usb nel pc l'hard disk torna a vivere.
    Il che mi fa pensare molto, molto ma molto bene in merito.
    Si perchè se il motorino dell'hard disk è fermo l'usb agisce un pò da "interrutore" giusto? in questo caso l'alimentatore rimane attaccato ma praticamente l'hard disk è completamente inattivo... sto sbagliando? A questo punto mi viene da pensare che essendo l'hard disk fermo, anche spegnendo la ciabatta o staccando l'alimentatore non ci dovrebbero essere problemi e non rischio (o meglio, rischio meno) di rovinarlo.

    Ho detto una baggianata?

    Rispondi citando Rispondi citando Il mio PC

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie