Mostra risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Come aggiustare il percorso del cestino IMAP in thunderbird (bug del doppio cestino).

  1. #1
    Come aggiustare il percorso del cestino IMAP in thunderbird (bug del doppio cestino).
    Andy86 non è in linea
    Senior Member CT L'avatar di Andy86
    Data registrazione: Jan 2010
    Messaggi: 17,013
    Autore: Andy86 pubblicato il 23-09-10 ore 23: 24



    A volte capita che configurando thunderbird per gestire una webmail con IMAP il percorso del cestino non venga settato correttamente, suppongo per via della localizzazione italiana, che considera come "Cestino" il percorso della cartella sul server, mentre il server usa il nome inglese "trash".

    A conseguenza di questo vi potreste trovare con l'impossibilità di comunicare col cestino della webmail (con le mail cancellate che vengono scaricate nel cestino off-line) o con due cestini (ovviamente il secondo sarà una normalissima cartella collegata alla webmail).

    Premesso che questo non sempre si verifica (neanche con la stessa mail) e mi è capitato anche di risolvere semplicemente ricreando l'account buggato (parliamo di IMAP, per cui non si perde niente), ecco cosa fare se thunderbird si fissa con il percorso sbagliato.

    1a) Per prima cosa, se c'è, individuate il cestino reale, di solito chiamato "trash"; individuate tale cartella tra quelle collegate alla webmail ed accedete alle proprietà:





    Annotatevi (potete anche fare copia/incolla, ma copiatevelo anche da qualche parte) la stringa non modificabile che segue la tag "posizione".

    1b) se avete un solo cestino non funzionante e non trovate cartelle corrispondenti al nome "cestino" in altra lingua, quando siete al punto 5 considerate il sotto punto b.

    2) Aprite l'editor di configurazione (gli "smanettoni" di firefox già lo conosceranno (TB è FF based)).

    Lo trovate nelle opzioni, dal menù strumenti su windows o dal menù modifica su linux, quindi avanzate -> generale:



    Quando vi verrà chiesto "promettete di fare attenzione".

    3) Ora dovete individuare un semplice identificativo dell'account.
    Digitate come nell'immagine:



    dovreste vedere una serie di stringhe tipo mail.identity.idX, dove x è un numero, ci saranno tanti numeri diversi quanti account avete, osservate i valori delle voci coi link che iniziano per "imap://" per capire a che account fanno riferimento, dopo la doppia slash trovate il nome utente e dopo la "@imap." il provider.

    Se la vostra mail è "nome@casella.it" allora troverete voci del tipo "imap://nome@imap.casella.it/qualcosa".

    Se avete difficoltà chiedete pure in calce a questa guida.

    4) Una volta individuato l'identificativo dell'account, create un nuovo valore stringa:



    inserendo come nome "mail.identity.idX.trash_folder" senza virgolette e sostituendo la X col numero individuato prima.

    5a) Se avete completato il punto 1, inserite come valore il percorso che vi siete annotati.

    5b) Se non avete due cestini, ma solo uno che non funziona, fate attenzione ai valori delle altre stringhe, se ad esempio il valore di "mail.identity.idX.draft_folder" è "imap:\\username@imap.smp\draft" (user e smp corrispondono ai vostri) allora probabilmente il percorso da inserire sarà "imap:\\username@imap.smp\trash".

    Potete anche verificare il nome della cartella (da mettere dopo il percorso server appena individuato) tramite la vostra webmail (Occhio che spesso le webmail localizzano il "cestino" col nome italiano, ma tengono la cartella nel server col nome originale, eventualmente andate per tentativi, tenendo in considerazione la lingua originale della vostra webmail).

    6) Ora potete chiudere l'editor. Per ultimo, se ce l'avete, eliminate la cartella corrispondente al "vero" cestino IMAP (niente paura, le webmail non permettono l'eliminazione delle cartelle principali ma solo di quelle personalizzate, quindi sarà eliminato solo in thunderbird) prima che venga riconosciuta come "cestino" e ne venga impedita l'eliminazione.

    Fatto. Ora riavviate TB. Se avete estensioni tipo "minimizetotray plus" assicuratevi di chiuderlo e non soltanto ridurlo a icona (eventualmente verificate con un task manager che non sia attivo il processo "thunderbird.exe").

    All'avvio verificate che il cestino (con la procedura vista al punto 1b) che la posizione dell'unico cestino rimasto corrisponda a quella da voi inserita.

    Buona gestione del cestino della webmail con thunderbird.

    ps: segnalate prontamente ogni eventuale imprecisione o punto non abbastanza chiaro; entro le 24ore (dopo non posso più) provvederò a sistemare o spiegare meglio.



    Images uploaded with ImageShack.us

    Ultima modifica di Andy86; 24-09-10 alle 12: 26.
    «Nessuna quantità di esperimenti potrà dimostrare che ho ragione;
    un unico esperimento potrà dimostrare che ho sbagliato.
    » (A. Einstein)


  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie