Mostra risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: ACTA, altra fuga di notizie

  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    ACTA, altra fuga di notizie

    Come sappiamo,gli incontri che riguardano l'ACTA ossia l'accordo internazionale che vuole leggi comuni sulla pirateria e la contraffazione sono sempre tenuti in grande segreto, però qualcosa, appare sempre on line. Knowledge Ecology International avrebbe ora pubblicato informazioni, riguardo ai negoziati ACTA che si sono svolti nel mese scorso negli Stati Uniti.
    In base a quanto pubblicato, sembrerebbe che paesi non saranno più obbligati a perseguire per responsabilità secondaria gli ISP, per le colpe dei loro clienti.

    Inoltre parrebbe che in questi documenti ci sia scritto che i paesi che partecipano ad ACTA, debbono imporre agli ISP di consegnare le identità dei loro clienti, in caso di prove sufficienti d'infrazione. I paesi partecipanti dovranno attuare rimedi, atti ad impedire od ostacolare la violazione del copy-right magari mediante tecnologie che possano impedire la violazione diffusa.

    Quindi in parole poveri, i governi dovranno lasciare che gli ISP filtrino il traffico, anzi favorire il loro monitoraggio e filtraggio. Non potrebbe più succedere ad esempio che l'FCC intervenga se Comcast filtra il traffico BitTorrent.Le nazioni sono inoltre tenute a favorire la collaborazione fra le forze imprenditoriali al fine di evitare l'infrazione, preservando, però la libera concorrenza, la libertà d'espressione e la privacy, ossia ci saranno sempre più paesi con accordi fra ISP e major al fine di evitare fenomeni di pirateria.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Apr 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Dietro l'ultima stella che vedi guardando l'immensità.
    Messaggi
    988
    Grazie dati 
    706
    Grazie ricevuti 
    317
    Ringraziato in
    224 post

    Riferimento: ACTA, altra fuga di notizie

    Senza parole. :-(
    Meglio vivere un giorno da leoni che cento da pecora, ma dal secondo giorno il leone è morto e la pecora ha ancora novantanove giorni da vivere... quindi?

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie