Pagina 4 di 8 PrimoPrimo ... 23456 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 40 di 73

Discussione: USA, work in progress

  1. #31
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da Kirk Vedi messaggio
    P.s. Non dimenticare l' adattatore per la presa di corrente
    Vero :)
    Ma ricordarsi di controllare il voltaggio: ormai quasi tutti gli alimentatori degli apparecchi elettronici funzionano sia a 110 che a 220, quindi non occorre un trasformatore ma un semplice adattatore.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #32
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Veridian III
    Messaggi
    1,740
    Grazie dati 
    419
    Grazie ricevuti 
    856
    Ringraziato in
    620 post

    Riferimento: USA, work in progress

    non occorre un trasformatore ma un semplice adattatore.
    Si, in effetti io anni fa avevo anche un piccolo trasformatore, ma poi si ruppe e nei successivi viaggi usai un semplice adattatore (roba da 3 euro) ma con la 110V mai avuto problemi, almeno con cellulare, videocamere, e portatile.

  4. #33
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Riguardo il cellulare: ad alcuni miei amici italiani venuti in visita funzionava, ad altri no. Devi chiedere a chi ti ha venduto il cellulare, o meglio fai una ricerca in rete (non sempre i venditori sanno quello che dicono...) Ma il modo migliore e piu' economico e' usare Skype.
    Citazione Originariamente scritto da Kirk
    Il tuo e' tri-band, (900/1800/1900mhz)teoricamente dovrebbe andare, anche se forse in limitate zone di Usa e Canada c'è la frequenza 850mhz, che per i nostri cellulari si trova nei quad-band.
    Si in ogni caso credo che, se possibile, utilizzerò Skype, anche perchè ho visto che offre dei pacchetti abbastanza convenienti per quando si è all'estero, eliminando il piccolo (quasi inesistente) inconveniente di dover chiamare da PC a PC.

    Ad esempio con 5/6 € al mese si possono chiamare i fissi senza limiti. Non c'entra niente con l'argomento ma è incredibile che:

    - per chiamare l'Italia su fissi+cellulare per 400 min/mese: 68,00€/mese
    - per chiamare gli USA su fissi+cellulari con minuti illimitati: 6,00€/mese

    Magari mi sbaglio...

    In ogni caso grazie per i chiarimenti sul cellulare, avevo letto anche io della questione quad-band, tuttavia dando una rapida occhiata ai costi di TIM per le chiamate dall'estero (in particolare Stati Uniti, zona 2), c'è da rimanerci secchi! Cioè, credo di non sbagliare, nonostante legga:

    - chiamate effettuate: 2€/min con scatti anticipati di 60 secondi,
    - chiamate ricevute: 1,45€/min più scatto alla risposta 16€cent,
    - SMS inviati: 49€cent/min

    Altrimenti c'è un "convenientissimo" piano che costa 5€ di attivazione, poi sia per le chiamate effettuate che per quelle ricevute sono 0€cent/min, ma lo scatto alla risposta è di 3€ e oltre i 5 minuti di chiamata, si applicano le tariffe scritto poco più su... mah!

    Decisamente più economica sembra essere la New Columbus che consente di chiamare dagli Stati Uniti all'Italia (fisso -> fisso) per 15€cent/min senza scatto alla risposta.

    Citazione Originariamente scritto da Kirk
    P.s. Non dimenticare l' adattatore per la presa di corrente
    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Vero :)
    Ma ricordarsi di controllare il voltaggio: ormai quasi tutti gli alimentatori degli apparecchi elettronici funzionano sia a 110 che a 220, quindi non occorre un trasformatore ma un semplice adattatore.
    Giusto! Ok per l'adattatore non dovrebbero esserci problemi, più che altro dovrei controllare, come diceva Marco, il voltaggio dei vari apparecchi. Il portatile dovrebbe andare, ho controllato ora e l'alimentatore riporta, 110-240V (a 1,5A) con una frequenza compresa tra 50-60Hz. Ora dovrei vedere meglio ma credo che le uniche altre cose da verificare siano alimentatori cellulare, macchina fotografica, e phon (quest'ultimo penso non vada visto che c'è scritto solo 220-240V).

    Qualche idea sparsa qua e la: mi era saltata in mente l'idea di poter visitare lo Smithsonian, Air and Space Museum, che si trova vicino l'aeroporto (o uno degli aeroporti) di Washington.

    Si in effetti è un museo e poco sopra avevo detto che li avrei evitati però questo mi ispira, diciamo che la tematica mi interessa parecchio, e se non posso vedere un lancio dello Space Shuttle almeno l'Endeavour a terra mi piacerebbe non perderlo!

    Per quanto riguarda il resto dell'ancora ipotetico tratto on the road, stavo leggendo qualcosa sulla Lonely Planet, in particolare dell'Indiana.

    Diciamo che l'introduzione fa un attimo desistere:

    Come scrisse il giornalista di Chicago Mike Royko: "Nell'Indiana, il massimo del divertimento consiste nell'indossare la tuta e il berretto con il nome di una marca di macchinari agricoli e nell'andare alla stazione di servizio a spettegolare sul povero Elmer che quel mattino non è riuscito a mettere in moto il suo pick-up". Royko esagerava, ma la sua descrizione di questo stato disseminato di fattorie non è poi lontana dalla realtà. [...]

    Poi andando avanti nella lettura sono incappato nella città di Columbus, che a leggere qui sembra interessante, "la città offre inaspettate e autentiche meraviglie architettoniche, che non sfigurano rispetto a quelle presenti in città più celebri, come Chicago, New York, e Washington DC".

    Ma dovrei documentarmi un attimo di più.



    PS. Per curiosità, mi sapreste dire se le immagini sono ancora visibili? Perché ho cambiato un'impostazione su Picasa e dal momento che sono hostate li ieri avevo qualche problema a visualizzarle.

  5. #34
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da ARAGORN II Vedi messaggio
    ... mi era saltata in mente l'idea di poter visitare lo Smithsonian, Air and Space Museum, che si trova vicino l'aeroporto (o uno degli aeroporti) di Washington ...
    Il museo ha due edifici: quello principale (nel mezzo della citta', che ho visitato) e un'altro che hanno recentemente aperto vicino all'aereoporto (che non era ancora aperto quando visitai DC), che e' gigantesco e contiene tutto quello che non hanno potuto mettere nell'edificio principale (incluso lo Shuttle Enterprise), decisamente dovro' visitarlo al mii prossimo viaggio a DC

    Capisco la tua reticenza nel visitare i musei americani, ed e' vero che quelli europei sono molto meglio per quanto riguarda l'arte antica, ma alcuni musei di arte moderna negli States sono di prima qualita', ed sarebbe interessante visitarne almeno uno per vedere come sono diversi da quelli europei. Lo Smithsonian, beh, e' unico del suo genere. Se vuoi ti posso dare la lista dei musei, scelti tra i miei preferiti, che penso possano interessare anche un europeo a causa della loro unicita', una volta che hai una idea delle citta' che vuoi visitare.

    Tanto per farti una idea dei miei gusti: a me i musei piacciono parecchio, ma raramente riesco a rimanere in un museo per piu' di un'ora, dopodiche' il mio cervello va in overdose di arte e non riesce piu' ad apprezzarla (e' vero per tutti i musei, anche quelli europei) L'unico museo in cui sono riuscito a passarci una mezza giornata e' quello dell'olocausto, di Washington DC, veramente ben fatto e molto meno deprimente di quanto pensassi (altamente istruttivo)
    United States Holocaust Memorial Museum

  6. #35
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Visto che a te piace girare in auto, eccoti 11 spettacolari itinerari (quelli che io ho fatto, ti posso assicurare che ne vale la pena...)
    Guardati quelli che possono interessare a te in questo viaggio, ce ne e' uno in Maine e uno in Virginia

    The 10 Best Road Trips In America (PHOTOS)

  7. #36
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Il museo ha due edifici: quello principale (nel mezzo della citta', che ho visitato) e un'altro che hanno recentemente aperto vicino all'aereoporto (che non era ancora aperto quando visitai DC), che e' gigantesco e contiene tutto quello che non hanno potuto mettere nell'edificio principale (incluso lo Shuttle Enterprise), decisamente dovro' visitarlo al mii prossimo viaggio a DC
    Innanzi tutto grazie mille Marco sia per questi consigli sia per il link dell'ultimo post!
    Si sono dei posti spettacolari... tra i due più probabili (Maine e Virginia) sono rimasto davvero colpito dal Maine, anche se temo che allungando verso nord in quel modo (già dovrei vagliare il passaggio per Boston, anche se sono propenso per farlo) renda la cosa abbastanza improponibile. Bello anche il Virginia, ho visto più o meno la zona e il tragitto, stavo pensando come inserirlo, magari modificando un po' il percorso in qualcosa del tipo: dintorni di Indianapolis -> Knoxville -> Charlotte -> Wilmington. Solo che dovrei pensare bene un attimo a quale sia la strada migliore.

    Mentre il museo in centro città come ti è sembrato? Ti era piaciuto?

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Capisco la tua reticenza nel visitare i musei americani, ed e' vero che quelli europei sono molto meglio per quanto riguarda l'arte antica, ma alcuni musei di arte moderna negli States sono di prima qualita', ed sarebbe interessante visitarne almeno uno per vedere come sono diversi da quelli europei. Lo Smithsonian, beh, e' unico del suo genere.
    Concordo pienamente, sono sicuro che alcuni musei americani meritino molto, forse anche di più di alcuni famosi musei europei, la mia reticenza riguardava soprattutto musei di arte antica come dicevi (quadri, sculture...), per i quali magari si vedono più o meno le stesse cosa qua in Europa (a meno ad esempio di musei dedicati proprio alla storia americana).

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Se vuoi ti posso dare la lista dei musei, scelti tra i miei preferiti, che penso possano interessare anche un europeo a causa della loro unicita', una volta che hai una idea delle citta' che vuoi visitare.
    Se hai tempo di darmi qualche indicazione sui musei mi fa più che piacere! ;) Dunque per ora credo che le città fisse siano: New York, Boston (con qualche riserva per ora), Montreal, Toronto, Chicago, Wilmington, Washington, Baltimora e Philadelphia (quest'ultima è inserita per spezzare un po' il viaggio e potrei anche cambiare senza problemi). Queste credo siano le più famose, poi ovviamente dovrei valutare un po' quelle "in mezzo".

    Mi segno anche il museo dell'olocausto, grazie! Non so se negli 1/2 giorni a Washington riuscirò ad inserirlo, ma è utile tenere in considerazione che c'è e che ne vale la pena.

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Tanto per farti una idea dei miei gusti: a me i musei piacciono parecchio, ma raramente riesco a rimanere in un museo per piu' di un'ora, dopodiche' il mio cervello va in overdose di arte e non riesce piu' ad apprezzarla (e' vero per tutti i musei, anche quelli europei)
    E' esattamente così anche per me, quando sono stato al British Museum a Londra, bello per carità, ma è enorme, dopo 2 ore avevo la schiena a pezzi e si camminava giusto per riuscire a passare almeno in tutte le stanze, così gran parte dell'interesse va perso.


  8. #37
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    123
    Grazie dati 
    38
    Grazie ricevuti 
    44
    Ringraziato in
    20 post

    Riferimento: USA, work in progress

    uff arrivo tardi!!!!
    Ti copierò senza dubbio questo viaggio!! La scorsa estate ho fatto la california e per capodanno 5 miseri giorni a NY. Ti avverto, ti copio spudoratamente tutto!!

    scusate, sto leggendo a "sprazzi" la discussione. Ogni tanto quindi edito il post.

    Per la carta di credito io l ho usata abbondantemente entrambe le volte. Soprattutto per effettuare pagamenti e non c'è nessuna commissione (Visa con carta della mediolanum).

    Una volta l ho usata a Las Vegas per ritirare i soldi e la commissione c'è stata (non vorrei dire una cavolata, quindi prendila con le molle): al POS ti dice quanto costa la commissione, e nel caso di Las Vegas è più alta del solito (so di certo che agli Universal Studios era più bassa, il mio amico ha prelevato da lì) forse va in base allo Stato o alla Contea oppure boh. Comunque mi pare che ci sia una quota fissa (non ricordo quanto) e una quota in percentuale. Non ricordo se una di queste quote varia in base a quanto ritiri.

    Comunque io son partito con i contanti, ma quando possibile pagavo con carta (escluso taxi e piccole spese).

    Per il telefono: io avevo un cellulare Nokia triband (cmq modello vecchissimo della Nokia) e non avevo problemi, tranne per il fatto che:
    - spendi uno sproposito sia quando chiami che quando ricevi o mandi sms
    - dipende dove vai e non sempre c'è segnale o se c'è magari non di una compagnia "affiliata" a Vodafone (ad esempio a Beatty, Nevada)
    Quindi io ho nel 90% dei casi ho usato Skype. Negli alberghi ho sempre trovato internet compreso nel prezzo della camera, ed girando con il notebook spesso e volentieri quando mi serviva trovato un accesso libero (ad esempio al Sequoia National Park il cellulare non prendeva, ma c era la wi-fi). A Times Square a NY internet lo "regala" Yahoo.

    Per il resto c'è Marco che a me lo scorso anno è stato di grandissimo aiuto, anche se non sempre l ho ascoltato e fatto di testa mia (vedi il museo dei computer a Mountain View :-D )

    Per i musei a NY io mi son perso il Metropolitan perchè avendo pochi giorni a disposizione, non volevo vederlo di corsa.
    Ho puntato quindi sul MOMA (a me è piaciuto davvero molto) e il Guggenheim.
    Ultima modifica di Old_Glory; 14-09-10 alle 20: 25.

  9. #38
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da Old_Glory Vedi messaggio
    ... c'è Marco che a me lo scorso anno è stato di grandissimo aiuto, anche se non sempre l ho ascoltato e fatto di testa mia ...
    Grazie! E hai fatto bene a non ascoltarmi sempre :) io posso dare solo consigli, spetta poi a voi decidere.

    PS nessuno interessato al Giappone? Per quello di consigli ne ho una marea :)

  10. #39
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da Old_Glory
    uff arrivo tardi!!!!
    Ti copierò senza dubbio questo viaggio!! La scorsa estate ho fatto la california e per capodanno 5 miseri giorni a NY. Ti avverto, ti copio spudoratamente tutto!!
    Grazie mille dei consigli Old!! Scusa il ritardo nel rispondere ma sono stato un po' impegnato in questi due giorni.

    Non c'è nessun problema! Assolutamente. Anzi mi fa davvero piacere che ti piaccia, se ti può aiutare/far piacere magari posso inserire anche qualche dettaglio in più sui luoghi e sulle tappe.

    Come ho detto anche agli altri per me qualsiasi consiglio è davvero ben accetto, quindi per qualsiasi domanda o qualsiasi perplessità ti venga in mente io sono qui.

    Citazione Originariamente scritto da Old_Glory
    Per la carta di credito io l ho usata abbondantemente entrambe le volte. Soprattutto per effettuare pagamenti e non c'è nessuna commissione (Visa con carta della mediolanum).
    Beh questa è una buona cosa! Per quanto riguarda la commissione sei sicuro che magari non l'applicavano al cambio? Non so se sia possibile una roba del genere, ma magari potrebbe capitare che se il cambio è, che so, a 1,26 e la commissione è del 1,75%, ti viene applicato un tasso di cambio ridotto di quella percentuale (1,237).

    In ogni caso non è problema, se tu quando hai pagato non hai visto nessun costo aggiuntivo, meglio così! Vedrò di trovare una carta di credito che convenga sotto questo punto di vista.

    Citazione Originariamente scritto da Old_Glory
    Per il telefono: io avevo un cellulare Nokia triband (cmq modello vecchissimo della Nokia) e non avevo problemi, tranne per il fatto che:
    - spendi uno sproposito sia quando chiami che quando ricevi o mandi sms
    - dipende dove vai e non sempre c'è segnale o se c'è magari non di una compagnia "affiliata" a Vodafone (ad esempio a Beatty, Nevada)
    Quindi io ho nel 90% dei casi ho usato Skype. Negli alberghi ho sempre trovato internet compreso nel prezzo della camera, ed girando con il notebook spesso e volentieri quando mi serviva trovato un accesso libero (ad esempio al Sequoia National Park il cellulare non prendeva, ma c era la wi-fi). A Times Square a NY internet lo "regala" Yahoo.
    Infatti anche io conterei di sfruttare le connessioni WiFi libere per i motel/ostelli e se necessario nei luoghi pubblici, anche perchè sarebbe davvero un costo in più non indifferente utilizzare il cellulare per chiamate/sms.

    Citazione Originariamente scritto da Old_Glory
    Per i musei a NY io mi son perso il Metropolitan perchè avendo pochi giorni a disposizione, non volevo vederlo di corsa.
    Ho puntato quindi sul MOMA (a me è piaciuto davvero molto) e il Guggenheim.
    Per i musei invece, non so, nel senso che penso di seguire il consiglio di Marco, quello cioè di non perdermi i musei più particolari e belli che posso incontrare durante il percorso, evitando però le arti antiche, sculture, quadri ecc... anche da questo punto di vista devo ancora fare il punto della situazione.

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    Grazie! E hai fatto bene a non ascoltarmi sempre :) io posso dare solo consigli, spetta poi a voi decidere.
    Si ok questo è giusto, in ogni caso ogni consiglio mi è utile, forse qualche volta si da (ho dato) l'impressione di voler fare di testa mia, soprattutto per quanto riguarda il giro ipotizzato e le tappe, non tanto perchè non volessi seguire i vostri consigli (per altro piuttosto sensati) ma piuttosto perchè la decisione (anche se scrivendo in forum magari non si riesce a dare l'idea) era scaturita da un ragionevolmente lungo ragionamento (si lo so, in italiano è una frase pessima quella che ho appena scritto).

    Citazione Originariamente scritto da Marco
    PS nessuno interessato al Giappone? Per quello di consigli ne ho una marea :)
    Per quel che mi riguarda, per ora non molto, però forse un giorno... Il fatto è che credo che il Giappone sia una bella terra, ma non so per quale motivo gli Stati Uniti mi hanno sempre colpito di più. Per dire un altra cosa che mi piacerebbe davvero fare è un viaggio in Africa, sempre spostandosi in auto/jeep, mentre vedo (magari sbagliando eh!) il Giappone come una terra più "tranquilla"...

    Dunque in questi giorni ho anche rivisto un po' l'itinerario che di massima è sempre lo stesso, ma ho considerato le cose un po' più in dettaglio (ovviamente la cosa riguarda solo alcune tappe, poi dovrò vedere anche le altre):

    1. Boston, penso proprio che inserirò questa tappa che in molti mi avete consigliato! Eliminando una notte a Montreal e aggiungendone una a Boston,
    2. Toronto, ragionando un po' avevo pensato di eliminare il pernottamento a Toronto, sia dai vostri consigli, sia leggendo sul web mi sembra di aver capito non abbia molto da offrire, inoltre ho anche pensato che se devo farmi 800 Km, forse è meglio farsene tutti in un unico giorno, e poi riposarsi un giorno in più piuttosto che dividerli in 2 tappe da 400 Km (che sono comunque stancanti).
      Il punto è che, visto che ci sono, mi piacerebbe salire sulla CN Tower, facendola diventare una piccola tappa intermedia durante la giornata.
      Tuttavia per fare una cosa del genere, bisogna che mi organizzi bene la cosa. Quindi quel giorno dovrei fare una tappa del genere:

      a) Montreal (8.00) -> Toronto (14.15): ON-401 W, 545 Km, circa 6 ore e 15 minuti

      Immagine ridotta


      b) Pranzo a Toronto e salita sulla CN Tower: 2 ore (compresa entrata e uscita dalla città) è troppo ottimistico? (14.15-16.15) eventualmente potrei anche rivedere la cosa (anticipando la partenza da Montreal) o eliminare la tappa, anche se mi piacerebbe farci un giro.

      c) Toronto (16.15) -> Niagara Falls (Ontario, Canada) (17.50): Queen Elizabeth Way, 127 Km, circa 1 ora e 35 minuti

      Immagine ridotta


      in questo modo potrei vedere le cascate sia di giorno (anche se non ho idea di quando tramonti il sole a quelle latitudini, dovrei un attimo vedere) che di sera, illuminate.

      d) Visita cascate, cena e dogana Canada-USA (17.50-21.30)

      e) Niagara Falls (Ontario, Canada) (21.30) -> motel lungo la strada, dintorni di Erie (Pennsylvania) (23.00): I-90 W, 184 Km, circa 1 ora e 50 minuti

      Immagine ridotta


      Ammetto che la cosa è abbastanza complessa, ma se posso dedicare un giorno in più a Chicago ad esempio oppure prendermi con calma un'altra tappa in cui magari c'è più da vedere lo farei volentieri...
    3. Chicago, su questa tappa ancora non ho letto molto, se ne vale la pena, in quanto c'è qualcosa di interessante dove fermarsi potrei spezzarla in due, altrimenti sarebbe un unica tappa.

      f) motel lungo la strada, dintorni di Erie (Pennsylvania) -> Chicago: I-90 W, 712 Km, circa 7 ore e 10 minuti


    In tutto questo ho eliminato Detroit, devo dire che da un lato mi preoccupava un po' la cosa, dall'altro mi incuriosiva, però anche Marco mi diceva che non c'è granché da vedere, giusto? Quindi ho pensato fosse il caso di toglierla...

    Mi fermo qui anche se le prossime due tappe erano quelle che avevo "studiato di più", dal momento però che già il post è bello lungo le inserirò nel prossimo.

    PS. Ho inserito orario di partenza e di arrivo solo per stimare la fattibilità della cosa, è ovvio che è un'indicazione di massima, credo che il bello di un viaggio sia anche affrontarlo anche un po' così come viene, è giusto però che io sappia che se mi fermo 4 o 5 ore a Toronto, poi non posso pensare di arrivare molto lontano dopo ed è forse il caso che mi trovi un posto per dormire! ;)

    Ultima modifica di ARAGORN II; 16-09-10 alle 11: 43.

  11. #40
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Veridian III
    Messaggi
    1,740
    Grazie dati 
    419
    Grazie ricevuti 
    856
    Ringraziato in
    620 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Per quel che mi riguarda, per ora non molto, però forse un giorno... Il fatto è che credo che il Giappone sia una bella terra, ma non so per quale motivo gli Stati Uniti mi hanno sempre colpito di più. Per dire un altra cosa che mi piacerebbe davvero fare è un viaggio in Africa, sempre spostandosi in auto/jeep, mentre vedo (magari sbagliando eh!) il Giappone come una terra più "tranquilla".
    Mmm..senza tappe intermedie? Io la farei, passare da Usa a Africa direttamente potrebbe essere scioccante, oppure no, dipende anche da come viene effettuato il viaggio, e' una mia idea ovviamente, nel senso che seppur di pericoli ce ne possano essere anche in Usa o altri paesi diciamo cosi, industrializzati, gli imprevisti nel continente nero potrebbero essere, dico potrebbero, di piu ardua soluzione, dipende dove vai comunque.

    E farsi le ossa con una tappa intermedia da questo punto di vista (media difficolta', io son arrivato fin li ) potrebbe temprare la tua esperienza di viaggiatore.

Tags per questo thread

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie