Pagina 1 di 8 123 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 10 di 73

Discussione: USA, work in progress

  1. #1
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    USA, work in progress

    Ciao a tutti!

    Mi rendo conto che forse la richiesta che c'è dietro questa discussione è un po' ambiziosa, ma mi piacerebbe ugualmente sapere che ne pensate, se poi c'è qualcuno disposto a darmi una mano per qualche aspetto dell'organizzazione, ancora meglio!

    In caso contrario provvederò ad aggiornare la discussione io stesso, in modo che magari possa essere utile a qualcun altro.

    Per correttezza vi dico anche che ho iniziato una discussione del tutto simile in un altro forum, esclusivamente dedicato a NYC e più in generale agli Stati Uniti, ma dopo alcuni preziosi consigli la situazione si apparentemente bloccata ed ho pensato di chiedere aiuto qui, nonostante il forum abbia un target decisamente diverso. Scrivo questo, sia chiaro, non perchè consideri CT un ripiego, ma perchè mi rendo conto che i temi trattati qui nel forum sono, ora come ora, un po' lontani a questo.

    Mi scuso in anticipo per la lunghezza di questo primo post, ma è dovuto principalmente al fatto vorrei fare il punto della situazione. Naturalmente se non volete leggere tutto, fatelo tranquillamente!

    Cominciamo dall'inizio.

    Mi piacerebbe moltissimo, a conclusione dell'università, fare il mio primo viaggio negli USA. La collocazione temporale del viaggio dipende fondamentalmente dal tempo che mi ci vuole per finire i 4 esami che mi mancano, fare il tirocinio e la tesi. Giusto per avere un'idea di massimo, direi un periodo non ben precisato nella seconda metà del 2011 (agosto/settembre 2011) o alla più brutta nel 2012, anche se spero sinceramente di riuscire a farcela prima!

    In rete si trovano moltissime informazioni, non lo metto in dubbio, tuttavia mi piacerebbe condividere impressioni con chi ha fatto qualcosa del genere o anche con chi sta progettando un viaggio simile. Gli aspetti da toccare sono molti, questa discussione dovrebbe anche servirmi per mettere un po' le cose in ordine.

    Sono e sarò uno studente ancora per un po', con tutti i vantaggi e gli svantaggi (sicuramente minori dei vantaggi) del caso, che riguarda principalmente le risorse finanziare che sto lentamente, molto lentamente, cercando di accumulare.

    Mi piacerebbe quindi rientrare in alcune indicazioni di massima.

    1) restare in un budget totale di 2500/3000 €, ovvio che se sono meno è anche meglio, però potrebbe essere difficile, soprattutto ora che il dollaro sta guadagnando sull'euro, si è passato da un cambio di oltre 1,50 agli attuali 1,27,
    2) alternare la visita di una grande città con una parte di vacanza "on the road" (senza ricorrere a voli interni),
    3) non superare i 25/26 giorni di viaggio, comprese andata e ritorno.

    Il primo impatto con gli Stati Uniti ho sempre immaginato di averlo con New York, non so perché, ma mi attira in maniera particolare, ho letto molto, e sono perfettamente consapevole che un viaggio "on the road" sarebbe molto più probabilmente affascinante sulla west coast, anche perchè a livello paesaggistico c'è moltissimo da vedere; c'è anche chi mi ha consigliato di dedicarmi (per un primo viaggio) solo alla visita di New York, perchè indubbiamente c'è un sacco da vedere, però sono abbastanza sicuro di questa scelta.

    Spero davvero che questo non sia l'unica viaggio negli Stati Uniti e alla west coast mi piacerebbe dedicargli un intero viaggio.

    La mia idea è quella di passare circa 8 giorni a New York (magari suddividendoli in 5 giorni subito dopo l'arrivo e 3 prima della partenza, o qualcosa di simile) e poi trascorrere i restanti 17/18 giorni circa in giro per la zona centro-orientale degli USA.

    Il budget mi sembra più o meno in linea con quello di altri viaggiatori che hanno effettuato esperienze simili, il problema (che un po' mi spaventa) è che non so se dovrò affrontare il viaggio in solitaria o se riuscirò a convincere qualche amico nella cosa, ad ogni modo questo potrebbe influenzare in maniera abbastanza importante le risorse economiche, soprattutto per quanto riguarda il noleggio dell'auto e la benzina (da non poter dividere in due) e il costo degli ostelli/motel (da quel che ho capito, non ci sono spesso tariffe per singole, ma piuttosto tariffe per stanze doppie da suddividere in 1 o 2 persone a seconda dei casi).

    Ok, per non tirarla troppo alle lunghe, questo è il giro che avevo immaginato, naturalmente è ancora solo una bozza.



    Nell'elenco qua sotto ho riportato i chilometri e i tempi che pensavo fossero necessari, anche questo giusto per avere un'idea. Ho indicato anche i giorni che pensavo di rimanere nella meta finale di ogni tratto. In rosso invece ho indicato le tappe che non vorrei mancare, le altre sono "di collegamento" e possono essere riviste o aggiustate in qualche modo.

    • New York -> Montreal: 604 Km (6 ore e 18 minuti) [1 giorno di viaggio + 2 giorni] = 3 giorni (*)
    • Montreal -> Toronto: 539 Km (5 ore e 35 minuti) [1 giorno di viaggio + 1 giorno] = 2 giorni
    • Toronto -> Niagara Falls: 132 Km (1 ora e 27 minuti) [1 giorno di viaggio] = 1 giorno
      Niagara Falls -> Detroit: 383 Km (4 ore e 9 minuti)
    • Detroit -> Chicago: 453 Km (4 ore e 30 minuti) [1 giorno di viaggio + 2 giorni] = 3 giorni
    • Chicago -> Indianapolis: 296 Km (3 ore e 4 minuti) [1 giorno di viaggio] = 1 giorno
    • Indianapolis -> Charleston: 504 Km (5 ore e 16 minuti) [1 giorno di viaggio] = 1 giorno
    • Charleston -> Charlotte: 425 Km (4 ore e 8 minuti) [1 giorno di viaggio] = 1 giorno
    • Charlotte -> Wilmington: 320 Km (3 ore 53 minuti) [1 giorno di viaggio + 1 giorno] = 2 giorni
    • Wilmington -> Washington: 588 Km (5 ore e 57 minuti) [1 giorno di viaggio + 1 giorno] = 2 giorni
    • Washington -> Philadelphia: 288 Km (2 ore e 38 minuti) [1 giorno di viaggio] = 1 giorno
      Philadelphia -> New York: 154 Km (2 ore circa)


    TOTALE: 4686 Km, 17 giorni

    (*) Per quanto riguarda il passaggio a Montreal l'avrei previsto perchè mi piacerebbe andare a trovare una ragazza che avevo conosciuto a Londra un anno fa (a patto che lei sia d'accordo!), in ogni caso se la cosa non dovesse accadere potrei comunque evitare di fermarmi 2 giorni là e rimanere solo 1 notte, anche se vorrei comunque informarmi su come sia Montreal da visitare.

    Come dicevo all'inizio ho pensato di spezzare la permanenza a New York, dividendola in 5 giorni all'inizio e 3 alla fine, principalmente per 2 motivi:

    • per inziare e finire con New York, alla fine 3 giorni non sono moltissimi, ma potrei comunque continuare a vedere qualcosa
    • far in modo che nel caso avessi qualche problema (spero di no), lasciarmi 2 o 3 giorni di vantaggio, rispetto il volo di ritorno (ovvero se l'auto si rompe, ad esempio, ho 2 o 3 giorni per sistemare la cosa, prima che l'aereo mi abbandoni negli USA! )


    Dormire

    Per quanto riguarda il dormire, devo necessariamente limare al massimo (soprattutto se mi troverò da solo) ho già dato un'occhiata alla varie possibilità (magari ne parlerò più avanti per non uccidervi con questo post), in ogni caso pensavo di prenotare un ostello nelle città più grandi (New York, Montreal, Chicago, Wilmington, Washington e Philadelphia) e affidarmi ai motel che potrei (dovrei) trovare lungo le highways e le interstates sfruttando anche i roomsavers (Hotel Deals & Discount Hotel Room Coupons - RoomSaver.com) che credo si trovino nelle varie stazioni di servizio o che anche possibile ricevere via mail, che permettono di risparmiare un po', affidandomi principalmente ai Motel6, Super8, Best Western, Days Inn, ecc...

    Le domande sono moltissime, ma giusto per iniziare, vado un po' per ordine sparso:

    1) Detroit, ho letto rete un po' riguardo la sua "fama" non proprio entusiasmante, ora io non la conosco affatto, qualcuno sa per caso se valga la pena fermarsi e vederla un po'? O se è proprio meglio evitarla? In tal caso mi potrei fermare lungo la strada o un po' prima o un po' dopo anche se non so dove...

    2) Si trovano moltissime informazioni su New York, Chicago e le varie città a sud di New York (tra parentesi, su New York ho raccolto diverse informazioni che tuttavia devo organizzare), ma molto poco sugli stati centrali come Indiana, Kentucky, Virginia e West Virgina, per ora tra Chicago e Wilmington ho previsto solo una fermata a Lafayette (Indiana) per visitare l'università (Purdue University), qualche consiglio particolare per il resto?

    E' ovvio che se non si trova molto un motivo ci sarà però mi piacerebbe sfruttare il viaggio anche per conoscere posti meno turistici e battuti, che magari hanno qualcosa da offrire. Così come a New York o Chicago mi piacerebbe visitare qualcosa di caratteristico, mangiare dove e cosa mangiano gli americani e vivere un po' i luoghi non solo come turista. Giusto per portare un esempio credo che a NY salterò completamente i musei (MOMA, Guggheneim, ecc...) non mi interessano moltissimo, non perchè non li reputi belli ma perchè preferisco di gran lunga girare e vedere.

    Ok mi fermo qui, ho più o meno programmato la prima tappa New York -> Montreal, ma magari la affronto in un secondo momento.

    Scusate ancora per la lunghezza, se ci sono domande o curiosità, sono qui.

    Ultima modifica di ARAGORN II; 30-08-10 alle 21: 47.

  2. # ADS
    Google Adsense Circuito Adsense
    Data registrazione
    da sempre
    Località
    mondo google
    Messaggi
    molti
     
  3. #2
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    California
    Messaggi
    1,079
    Grazie dati 
    569
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    694 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Come potevi immaginare, non posso fare a meno di risponderti :)

    Aragon, ho paura che con quell'itinerario finirai con lo spendere tanto tempo in auto e con il vedere molto poco
    NYC e' una citta' fantastica, ma sinceramente non vedo il bisogno di visitarne altre, se non per Washington DC, che come NYC e' unica nel suo genere. Ti sconsiglio vivamente Detroit. Motreal e Toronto (che tra l'altro sono in Canada) non valgono assolutamente la pena. Chicago e' interessante, ma a parte le architetture interessanti e un museo di prima classe, lascia molto a desiderare. Se proprio, aggiungerei Boston, che ha un interessante centro storico. Philadelphia e' una noiosa citta' grigia e industriale.

    Cominciamo con quello che NON hai detto: quale esperienza vuoi avere da questo viaggio?
    Quando visiti una citta', a cosa sei interessato?
    Ti piacciono i musei?
    Ti piace la natura? E se si, che tipo?

    A riguardo NYC: come ho detto e' fantastica, ci vado spesso e c'e' sempre qualcosa da fare, io e mia moglie la chiamiamo "la Disneyland degli adulti". Ma e' un po' come visitare San Francisco: ambedue fantastiche, ma NON rappresentano la realta' americana. E non oerche' non la rappresentano, ma semplicemente perche' ne rappresentano solo una parte.

    Ma mi fermo qui, meglio andare a piccoli passi.

  4. #3
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Non posso negare il fatto che un po' ci speravo, anzi ti ringrazio molto!

    Si lo so, a dire la verità mi viene detto spesso quando descrivo il percorso che mi piacerebbe fare! ;) Dal punto di vista chilometrico avevo appositamente cercato di mantenermi sotto i 600 Km ogni 1 o 2 giorni (a parte per le tappe più importanti, in quel caso la sosta sarebbe un po' più lunga), lo so non sono pochi, però il punto principale è che mi piace molto viaggiare, spostarmi, vedere, mi piace farlo qui in Italia, e mi piacerebbe molto non farmi mancare questo aspetto nel mio primo viaggio negli USA.

    Ed è per questo che vorrei abbinare la visita di una città come New York, che come mi dicevi (e come immaginavo) rappresenta solo una parte delle realtà americana, con qualcosa di tipicamente "on the road", noleggiare un'auto e girare, ovviamente con un minimo di cognizione di causa, ma andare un po' all'avventura, per questo avevo creato un simile itinerario. Poi ti ripeto so che una cosa del genere verrebbe molto meglio sulla costa ovest, prendendo come città di partenza San Francisco ad esempio, e poi girandomi parchi, Gran Canyon, Death Valley, Monument Valley e chi più ne più ne metta!

    Il fatto che abbia scelto la zona centro/est degli Stati Uniti dipende principalmente da alcuni motivi:
    • New York (non vorrei fare un viaggio, soprattutto il primo, senza vederla),
    • cascate del Niagara,
    • Chicago (naturalmente non ci sono mai stato, ma leggendo alcuni racconti sul web ne era rimasto piacevolmente impressionato),
    • Montreal (si sono consapevole che sia in Canada, il fatto è che avevo aggiunto questa tappa più che altro per andare a trovare questa ragazza canadese che avevo conosciuto a Londra un anno fa, e che mi aveva parlato molto bene dei luoghi nel Quebec),
    • Wilmington (lo so può sembrare stupido, ma ormai un paio di anni fa iniziai, quasi per caso, a vedere una serie TV americana, ambientata proprio nella North Carolina, ed in particolare a Wilmington, per affinare un po' il mio inglese, e devo dire che oltre ed essermi stata estremamente utile, mi è piaciuta anche molto, da qui il desiderio di rivisitare quei luoghi).
    • evitare il drop-off dell'auto in due città diverse, cosa che comporterebbe costi aggiuntivi, non solo per il noleggio, ma temo anche per il volo.


    Detto questo, risalendo la costa est avevo inserito Washington e Philadelphia, con la possibilità di uno stop a Baltimora (città che, più che altro da quello che ho letto, mi incuriosiva); la prima (Washington) perchè, più che altro per spirito prettamente turistico, mi piacerebbe vedere Casa Bianca e Pentagono, la seconda (Philadelphia) più che altro perchè era di strada ed era anche utile per spezzare un po' la tappa, pensando che magari qualcosa di bello potevo vederlo. In realtà stavo pensando ad una risalita anche lungo la costa, ma non so dovrei vedere un attimo, come dici, meglio andare per piccoli passi.

    Probabilmente è una cosa strana, ma nell'informarmi ho cercato soprattutto di leggere molto, avrei potuto guardare centinaia di foto o video, ma ho preferito (e preferirei) farlo il meno possibile, anche perchè credo sia un po' come vedere un film prima di leggere un libro a cui si tiene molto e sapere già dall'inizio come va a finire... si lo so è strano!

    Ok passiamo a quello che vorrei dal viaggio.

    Credo, più che altro entrare in contatto con la realtà americana, sia quella dei grattacieli, del traffico, della confusione, sia quella delle cittadine isolate distanti decine di miglia l'una dalle altre; fermarmi a bere una birra in un pub lungo la strada in cui magari ci sono solo gli abitanti del luogo e pochi altri e magari trascorrere una serata a New York; visitare una città universitaria, un college e notare la differenza con quelli italiani...

    Nel visitare le città, eviterei di andare nei musei, quelli che ospitano quadri non mi interessano più di tanto, gli altri (come il Natural History Museum) già mi interesserebbero di più, ma li eviterai perchè posso vederli anche a Londra o a Roma per dire (con questo non voglio dire che quelli di New Yorn o Chicago siano più brutti, ci mancherebbe. A proposito, a Chicago che museo famoso c'è?), e preferire di gran lunga, camminare per la città, fare una foto dal Top of the Rock o dall'Empire, passare una mezzora sul Pier 17 a vedere il ponte di Brooklyn e vederlo direttamente da vicino (alla fine, faccio ingegneria civile, queste cose mi interessano abbastanza), oppure fare una foto alla Grand Central, visitare anche qualche zona meno "turistica", visitare la spiaggia e potrei continuare un bel po'! :)

    Ad esempio questo è quello che ho trovato scritto in un forum, e non nego che mi piacerebbe andarci:

    Citazione Originariamente scritto da Nicola70
    La nostra meta era il Five Pointz, definito come “la Mecca dei writers mondiali”: un insieme di edifici abbandonati e coperti di sgargianti murales. [...] Il Five Pointz (vicinissimo alla metro, che in effetti ci passa - in sopraelevata - di fianco) è certamemte suggestivo: grandi edifici ricoperti di disegni bellissimi, dagli argomenti più disparati come i cartoni animati o la prostituzione.
    Diciamo però che il luogo non mette molto a proprio agio... e le facce che si vedono, pure. Di turisti, manco l’ombra: c’era solo un’altra coppia a parte noi.
    Non dico che sia un luogo malfamato, anche perché non siamo stati importunati da nessuno. Però ci sentivamo osservati... seguiti con lo sguardo... e abbiamo cercato di non starci troppo!
    Questa, comunque, è vera arte: alcuni disegni non sarebbero sfigurati al MoMa. Splendidi. Rimpiango solo di aver scattato foto in modo un po’ affrettato.
    Non so se ho reso l'idea...

    Si la natura mi piace, se dovessi immaginare qualcosa che mi piacerebbe vedere, sicuramente mi verrebbero in mente (idealmente perchè non li ho mai visiti) i paesaggi della west coast, quelli un po' più "selvaggi", tuttavia per i motivi di cui sopra, e anche perchè mi piacerebbe, magari nel futuro dedicarglici un viaggio apposito, li vedo un po' lontani.
    Per questo cercavo di trovare anche qualcosa nella zona centro/est, che possano essere le cascate del Niagara, attraversare un parco, vedere un lago e scattargli un paio di foto, o anche attraversare distese più o meno deserte, così come vedere l'Oceano, una spiaggia, un faro... su questo manco un po' di informazioni per quelle zone, a dire il vero.

    Boston: so che, sempre da quello che ho letto, che è una città molto bella, cosi come la zona che si trova a nord rispetto Boston, e l'indecisione è stata tanta. Il fatto che mi ha portato ad escluderla è che da New York a Montreal (quando ipotizzai il percorso) è di circa 600 Km, se aggiungo Boston il giro si allunga parecchio, a meno che non passi invece di due giorni a Montreal un solo giorno, e che inserisca la deviazione, fermandomi a Boston una notte.

    Nei mesi scorsi avevo abbozzato la prima tappa (New York -> Montreal) questo quello che avevo appuntato (nell'altro forum), lo metto qui giusto per far capire che mi farei volentieri 1 ora di strada in più evitando una interstate per vedere qualcosa di un po' più interessante:

    Citazione Originariamente scritto da Appunti


    Leggendo un po' in giro nel web ho scoperto che una delle strade consigliate è proprio la U.S. Route 9W, che ha dispetto della Interstate I87 costeggia più da vicino l'Hudson, concedendo panorami e viste migliori. Il problema è che, non essendo appunto una Interstate, immagino sia più lenta e tortuosa rispetto l'I87 (anche se non riesco ad immaginare quanto). Per questo motivo avrei pensato di seguirla almeno fino ad Albany per poi rimettermi sulla I87 fino a Montreal.

    Sia la 9W che la I87 sono costeggiate da parchi e laghi che suppongo sia molto bello vedere, tuttavia questo richiederebbe sicuramente una traversata da più di un giorno, dato che già così sono circa 600 Km, con un tempo di percorrenza stimato di 7 ore (senza soste).

    A questo proposito mi chiedevo, avendo come obiettivo un viaggio del genere, avrebbe senso spezzettare un tratto di collegamento del genere? Ci sono posti o luoghi (che voi sappiate) nelle immediate vicinanze di queste strade (10-20 km) che valga la pena assolutamente vedere? Albany potrebbe meritare una breve visita (del tipo tappa per il pranzo)? Ho letto qualche pare non proprio positivo riguardo questa città...

    Per quanto riguarda il o i pernottamenti a Montreal invece (devo ancora decidere se fermarmi una sola notte, oppure due notti dedicando il giorno successivo all'arrivo ad una breve visita della città, anche se propendo per quest'ultima opzione), ho trovato su TripAdvisor delle buone recensioni per questi 2 ostelli:
    - Montreal Central: Montreal Central in Montreal, Canada - Find Cheap Hostels and Rooms at Hostelworld.com (30€ per notte circa)
    - HI-Montreal: HI-Montréal in Montreal, Canada - Find Cheap Hostels and Rooms at Hostelworld.com (30€ per notte circa)

    ai quali vanno poi aggiunti 5$ più o meno di tasse a notte.
    Ultima modifica di ARAGORN II; 31-08-10 alle 19: 07.

  5. #4
    Data registrazione
    Jan 2010
    Messaggi
    1,783
    Grazie dati 
    981
    Grazie ricevuti 
    1,351
    Ringraziato in
    856 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Bhè a me è sempre piaciuto il giro naturalistico Wyoming ecc e poi il Pacifico con l'aereo, comunque gran parte del giro che piace a me è qui

  6. #5
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Ciao janet e grazie per i consigli! Non dubito che quello che mi hai linkato e lo stato dello Wymoing siano straordinari da vedere, ma come dicevo poco sopra, ci sono almeno 3 o 4 ragioni per cui mi piacerebbe dedicarmi alla zona centro orientale degli Stati Uniti, con la speranza di poter vedere quei luoghi, magari in un viaggio successivo, interamente dedicato a quelle zone.


  7. #6
    Data registrazione
    Jan 2010
    Sesso
    Uomo
    Località
    Una bolla di sapone in punta di spillo
    Messaggi
    33,396
    Grazie dati 
    11,493
    Grazie ricevuti 
    8,854
    Ringraziato in
    5,692 post

    Riferimento: USA, work in progress



    Mi chiedevo se avevi mai pensato al couchsurfing !

    Giusto ieri sera ho seguito un programma ad esso dedicato e mi e' parso un modo veramente innovativo e interessante di viaggiare.

    Circa il tuo programma non ti posso aiutare non essendo mai stato negli Usa, ma da un paio di esperienze all'estero (Asia/Europa) mi esprimo, come MarcoStraf, per pochi posti da approfondire perche' l'alternativa, credo, diverrebbe un tour de force stressante e poco appagante.


  8. #7
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Grazie Armadillo anche a te per i consigli!

    Dunque si conosco il couchsurfing, sono anche registrato al sito ufficiale CouchSurfing - Participate in Creating a Better World, One Couch At A Time, credo che dal punto di vista dell'esperienza che si può avere, della possibilità di incontrare persone e conoscere l'effettiva realtà del paese che si visita, sia piuttosto appagante!

    Però, secondo me, è una cosa che deve essere affrontata solo se non si hanno degli obiettivi precisi, ma l'unico intento è spostarsi (e per questo bisogna avere anche una grande disponibilità in termini di tempo), cioè bisogna essere pronti a partire se non si ha più la possibilità di restare in una casa o restare se invece non si trova la disponibilità per la tappa successiva. E' una bella cosa ma che impegna molto del tempo della vacanza nella ricerca delle successive sistemazioni e questo può essere forse anche più limitante che percorrere 500/600 Km ogni due o tre giorni.

    Si capisco, anche io ho girato un po' sia in Italia che in Europa, e sinceramente non posso non dire che fare 500 Km al giorno sia un po' pesante, ogni anno per andare in settimana bianca ci facciamo 600 Km partendo alle 3 di notte e anche quest'estate abbiamo girato per circa 2000 chilometri tra Italia e Svizzera in 4 giorni e un po' di stanchezza la si sentiva, però mi è piaciuto parecchio! E' ovvio che un conto è fare 500 Km da solo, un conto è farli in 2, in tal caso sarebbe molto meno stancante credo, ma per ora questo non è un punto su cui posso contare... Inoltre dal momento che i posti che mi piacerebbe vedere non sono proprio vicinissimi, l'itinerario che avevo immaginato mi sembrava buono per cercare di consiliare un po' il tutto


  9. #8
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    884
    Grazie dati 
    211
    Grazie ricevuti 
    525
    Ringraziato in
    271 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Ah ah anch'io progetto di andare a farmi una vacanza a New York per il prossimo anno (il sogno sarebbe fare Natale 2011), però non vorrei girare gli USA, al massimo farei un saltino da dei parenti in Canada. Vorrei starci un mese per potermela girare bene tutta e divertirmi. Infatti sto già cercando di informarmi, rileggere un libro letto qualche anno fa ma utilissimo ("Vado a vivere a New York" di S. Spadoni) e vedere qual è la soluzione migliore, cioè l'affitto di una stanza oppure di un intero appartamento.

    Infatti ho scoperto solo ora che non serve più richiedere il visto per entrare negli USA, basta fare l'ESTA, stamparsi il codice e portarselo dietro per sicurezza. Non avendo amici/parenti che hanno viaggiato o vivono in quelle città non posso esserti molto d'aiuto in tal senso, posso però linkarti un forum di italiani che hanno viaggiato e vivono principalmente a NYC, ma in cui comunque si parla anche di viaggi nelle altre città, nei parchi e in generale di tutto quel che serve prima di partire per un viaggio in USA.


  10. #9
    Data registrazione
    Oct 2009
    Sesso
    Uomo
    Località
    Recanati
    Messaggi
    237
    Grazie dati 
    217
    Grazie ricevuti 
    97
    Ringraziato in
    57 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Ciao vane! Grazie mille per l'intervento!!

    Caspita i parenti in Canada tutto sommato sono una buona base d'appoggio, poi certo dipende da che parte in Canada e che parte degli Stati Uniti si vuole vedere!

    Per quanto riguarda il soggiorno più lungo che parte ti piacerebbe vedere? Anche io conosco quel libro di Spadoni, ma non l'ho mai letto, per ora mi sto documentando un po', oltre che su internet con un paio di Lonely Planet di New York e degli Stati Uniti Orientali, ci vuole un po' a leggerle, ma sono abbastanza interessanti!

    Si per quanto riguarda l'ESTA avevo già letto, l'unica cosa, anche se in un viaggio del genere non incide poi tanto, è che dai primi di questo mese passerà dall'essere gratuita al costare 10$.

    NYC-Site Forum lo conosco abbastanza bene! Mi sono letto gran parte dei racconti di viaggio, il forum a cui facevo riferimento all'inizio è proprio quello, ho avviato anche una discussione sull'onda di questa, ma ci siamo un po' bloccati, molto probabilmente perchè in pochi hanno viaggiato per queste zone, quindi pensavo di tentare anche qui! ;)


  11. #10
    Data registrazione
    Sep 2009
    Sesso
    Donna
    Messaggi
    884
    Grazie dati 
    211
    Grazie ricevuti 
    525
    Ringraziato in
    271 post

    Riferimento: USA, work in progress

    Citazione Originariamente scritto da ARAGORN II Vedi messaggio
    Ciao vane! Grazie mille per l'intervento!!
    Caspita i parenti in Canada tutto sommato sono una buona base d'appoggio, poi certo dipende da che parte in Canada e che parte degli Stati Uniti si vuole vedere!
    Ciao Aragorn , figurati, prego.

    I miei parenti abitano vicino Toronto, non ricordo bene il nome della città. Non è molto lontano da New York, un po' come Milano-Napoli, con meno di 2 ore d'aereo sei lì. Comunque, come già detto, la mia idea è di farmi 1 mese a New York, al massimo potrei andare fuori città per mezza giornata ma visto che non voglio andar lì d'estate non posso nemmeno pensare di andare al mare. Se proprio devo andare al mare mi piacerebbe andare a Miami , però organizzerei un altro viaggio per andarci.

    Se c'è una cosa che odio delle vacanze culturali è quello di dover vedere tutto di corsa e di non potersi godere appieno la città. Io voglio avere il tempo di starci anche tutta la giornata al museo, per poi passare la serata in giro. Poi quando il giorno dopo mi sveglio esco di nuovo. Ecco perché vorrei stare un mese solo a New York.

    Citazione Originariamente scritto da ARAGORN II Vedi messaggio
    Per quanto riguarda il soggiorno più lungo che parte ti piacerebbe vedere? Anche io conosco quel libro di Spadoni, ma non l'ho mai letto, per ora mi sto documentando un po', oltre che su internet con un paio di Lonely Planet di New York e degli Stati Uniti Orientali, ci vuole un po' a leggerle, ma sono abbastanza interessanti!
    Io l'ho letto qualche anno fa, onestamente non ricordo quanto, ma lo trovai utilissimo per capire un po' la mentalità, i costumi e il modo di fare dei newyorkesi e più in generale degli americani. Ai tempi ad esempio non sapevo né immaginavo che in USA fosse la norma lasciare il 20% del conto come mancia. Oppure che a New York fossero così diffuse le lavanderie a gettone, i più fortunati ne hanno una nel seminterrato del palazzo. Per noi è impensabile una cosa del genere.

    Citazione Originariamente scritto da ARAGORN II Vedi messaggio
    Si per quanto riguarda l'ESTA avevo già letto, l'unica cosa, anche se in un viaggio del genere non incide poi tanto, è che dai primi di questo mese passerà dall'essere gratuita al costare 10$.
    Io ho letto che sarebbe venuta a costare 14$, comunque dura 2 anni o fino alla scadenza del passaporto se non ho capito male. Per quel che mi riguarda poterla fare da casa grazie ad internet è molto più comodo che dover andare a richiedere il visto.

    Citazione Originariamente scritto da ARAGORN II Vedi messaggio
    NYC-Site Forum lo conosco abbastanza bene! Mi sono letto gran parte dei racconti di viaggio, il forum a cui facevo riferimento all'inizio è proprio quello, ho avviato anche una discussione sull'onda di questa, ma ci siamo un po' bloccati, molto probabilmente perchè in pochi hanno viaggiato per queste zone, quindi pensavo di tentare anche qui! ;)
    Anche io ogni tanto lo visito, sono belle le storie di chi è riuscito a trasferirsi dopo aver vinto la Green Card. In effetti il viaggio che vuoi fare tu non è da tutti, è molto stancante, ce ne vuole di forza di volontà per fare tutti quei km al giorno. Io infatti non ci riuscirei, io odio i viaggi lunghi in macchina.


Tags per questo thread

Segnalibri

Regole di scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
Cookies:direttiva 2009/136/CE (E-Privacy)

Il sito utilizza cookies propri e di terze parti per maggiori informazioni faq - Termini di servizio - Cookies
Il forum non puo' funzionare senza l'uso dei cookies pertanto l'uso della community è vincolato dall'accettazione degli stessi, nel caso contrario siete pregati di lasciare la community, proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie