Donare un organo a sconosciuto ora è possibile. Lo ha autorizzato il Consiglio Superiore di Sanità e il ministro della Salute. Per scongiurare il rischio di commerci illegali, espressamente vietati dalla nostra legislazione, il parere favorevole del Css prevede in modo esplicito l'anonimato più totale: il donatore non può assolutamente sapere l'identità del ricevente e viceversa.
Fonte Repubblica